Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 396.365
  • Views Posts: 1.331.187
  • Views Gallerie: 526.677
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

USB Voice-controlled Desk Lamp

Qualche settimana fa ho fatto un piccolo e modesto acquisto, spinto più dalla curiosità per questo particolare oggetto che dalla sua imprescindibile utilità. È un lampada a LED, collegabile alla porta Usb del portatile, che fornisce una più che sufficiente illuminazione nei casi in cui manchi o scarseggi la luce ambientale o quando non si voglia disturbare i propri familiari mentre di notte si lavora al pc.

Le sue principali caratteristiche si possono qui riassumere, come tratte dal sito della Brando, la casa che la produce.

 

Features:

·         Voice controllable

·         Powered by USB

·         12 x Super bright LED

·         Rotate 360°

.
.
.
.
.
.

·         Dimension: 106 x 88 x 230mm (approx.)

·         Weight: 198g

Package Content:

·         USB Voice-controlled Desk Lamp

 

Qua sotto l’immagine della lampada.

 

Come si può notare, tra le caratteristiche spicca la possibilità di attivarla – sia in accensione che in spegnimento – con il battito delle mani o con il suono della voce (tipo uno “spegniti”, o qualcosa del genere).

Ho dovuto però constatare che ci vuole quasi un colpo di cannone per ottenere l’effetto sperato, senza considerare poi che se la si acquista per motivi di riservatezza o per dare poco fastidio, il ricorrere a questi energici metodi di spegnimento mi pare proprio un controsenso.

Molto meglio allora ricorrere al pulsantino di spegnimento, presente in ogni apparecchio elettronico che si rispetti.

Le sue caratteristiche migliori, a mio modo di vedere, sono l’estrema e comoda flessibilità del suo braccio di sostegno, capace di assumere e mantenere qualsivoglia forma, e la sua grande luminosità.

 

Qua sotto un immagine da cui si può valutare la grandezza della lampada rispetto al pc.

In questa foto ho mantenuto il flash della macchina fotografica, quindi tutta la luce che si vede non è dovuta soltanto alla lampada, ma anche alla mia Canon.

 

Questa foto invece si basa esclusivamente sulla luce emessa dalla lampada Usb.

Come si vede, è abbastanza sorprendente constatare quanta corrente possa essere trasportata da una sola porta Usb e come i led riescano a creare una notevole sorgente luminosa. La lunghezza del cavo è della misura giusta, non troppo lungo e non troppo corto. La base di appoggio è stabile, anche se avrei pensato a qualche accorgimento per “agganciare” la lampada al portatile, utile per chi – come me – qualche volta utilizza il pc stando a letto.

 

Qua altre due immagini prese da lati diversi.

 

 

 Il prezzo è di 15 dollari, e mi pare abbastanza equo ed onesto.

 

Insomma, un regalo sfizioso in tempo di Pasqua direi che non guasta mai.

All’inizio ritenevo questo oggetto più un capriccio da annoiati dei gadget tecnologici ad ogni costo, ma pensandoci bene una minima validità la può indubbiamente avere.

La sua utilità è appunto quella di poter avere una sorgente luminosa dal consumo irrisorio sul proprio tavolo mentre si lavora al pc, senza dover accendere la luce nel locale.

Sorvolerei invece sulla funzionalità di attivazione vocale, dato che non l’ho trovata poi così comoda ed utile.

 

Questo è il link per chi è interessato.

Mentre questo è il link diretto sulle caratteristiche della lampada.

 

Happy Easter on the LED.

Categoria: Tecnologia
giovedì, 01 apr 2010 Ore. 12.00
Mappa
Calendario
ottobre 2017
lmmgvsd
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003