Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 401.066
  • Views Posts: 1.344.111
  • Views Gallerie: 538.704
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 293
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

RAVPower Dynamo-On-the-Go RP-PB07

Sto usando ormai da un mese questa capiente batteria di ricarica, utile per rifornire di energia smartphone, cellulari e tablet, anche 2 insieme, grazie alla doppia presa USB di cui dispone.
Ecco come appare il dispositivo, dal lato che mostra i 4 led blu di ricarica.

È molto compatto, con una copertura di plastica nera lucida (un po’ sensibile alle impronte a dire il vero).
Ha un certo peso – circa 230 grammi – ma questo è giustificato dall’enorme capacità della batteria interna, ben 10.400 mAh, ovvero circa 5 volte la capacità di uno smartphone di un certo livello.

Pratica e comoda la scelta di arrotondargli gli spigoli: lo si può tenere nella tasca dei jeans o della giacca senza troppi fastidi (a parte, appunto, il peso).
Come si vede dalla foto qua sotto, le 2 prese Usb sono sul medesimo lato e separate dal connettore Micro-Usb per la ricarica della batteria interna.

Una di queste prese Usb fornire in uscita 1 Ampere, mentre l’altra 2.
Si riesce perciò a ricaricare in tempi ragionevoli anche dispositivi molto esigenti, quali un iPad o un tablet.
Non appena si collega il cellulare/smartphone, parte la ricarica, senza dover far null’altro.
Per il mio utilizzo con il Sony Xperia ion e il Motorola Gleam, questo RavPower mi fornisce energia per un mese completo.
La sua fase di ricarica, se si parte da zero completo, può essere molto lunga, anche oltre un giorno se lo si ricarica dal pc (che, ricordo, fornisce solo 500 mAh nelle sue uscite Usb).
Io, ad esempio, partendo dallo stato di scarico completo, ho terminato la sua ricarica via presa AC utilizzando 2 giornate lavorative complete (8:30 -> 17:30). 
L’efficienza è comunque buona, dato che si scalda molto poco anche in fase di carica.
Qua sotto il contenuto della scatola, di un bel design nero molto professionale.

2 sottili cavetti USB-MicroUSB, la presa (italiana) per la ricarica, il manualetto di istruzioni ed un panno di flanella che dovrebbe fare da contenitore.
Questi 2 ultimi accessori sono forse quelli che mi sono piaciuti meno.
Innanzitutto il manualetto di istruzioni risulta ben poco leggibile: scritte bianche piccolissime su sfondo nero non sono il massimo della lettura. Perlomeno è in italiano, già qualcosa.
Il panno di flanella nera, con cordino incluso, è di scarsa fattura. Non è per niente imbottito, e non garantisce nessuna protezione al dispositivo che contiene.
Su questi punti consiglierei di fornire qualcosa di meglio.

Qua sotto le specifiche tecniche.

Sulla superficie esterna della batteria ci sono i 4 led azzurri che indicano lo stato della carica. Ogni led equivale al 25% della carica. La carica è completa quando sono accesi tutti senza intermittenza.
Durante la fase di ricarica lampeggiano in successione, indicando il progredire dell’accumulo energetico.
Al loro fianco c’è anche un piccolo pulsante (in linea con la superficie) che mostra lo stato della carica.
Considerando la grande capacità della batteria, per ricaricarla in tempi rapidi è meglio sfruttare la sua spina diretta, come si vede in questa foto, dove compare anche il panno.

La spina, tra l’altro, è molto compatta, leggera e pratica da portarsi in giro.

Apprezzabile anche la scelta di fornire dei cavi Usb con uno spessore ridotto, il che li rende veramente pratici e comodi sia da riporre che durante l’uso (la lunghezza è di circa 60 cm).
Da segnalare che non si fa danno se si collega il proprio piccolo cellulare alla presa da 2 A (invece che a quella da 1 A): nessun rischio di fondere tutto.

Che dire, un valido e potente accumulatore, molto pratico nei viaggi. Con una ricarica sola si ha un bel margine di autosufficienza energetica per i propri device.
Finora non gli ho trovato gravi difetti, se non – ma è solo un mio scrupolo – la necessità di acquistare a parte una custodia imbottita.
Il prezzo di questa batteria è di circa 55 euro, come si vede da questa pagina su Amazon Italia.

NB
Foto realizzate con Sony Xperia Ion

Categoria: Tecnologia
lunedì, 17 giu 2013 Ore. 07.29
Mappa
Calendario
dicembre 2017
lmmgvsd
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003