Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 401.101
  • Views Posts: 1.344.263
  • Views Gallerie: 538.761
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 293
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Sony PRS-650 ebook reader

Lo scorso 9 maggio avevo recensito un ebook reader entry level, il Kiwie Five Book 2.


Pur essendo dotato del colore, l’esperienza d’uso di quel reader fu tutt’altro che positiva, per tutta una serie di ragioni che riportati nel post stesso.
Ben diversi sono stati questi ultimi 3 mesi in cui ho potuto provare per bene questo modello della Sony, rivelatosi un valido ebook reader, forse il vero concorrente del Kindle Amazon, per ora ancora ineguagliato come qualità e prezzo di vendita.
Pur tuttavia ci sono dei punti da migliorare, di cui ne parlerò più avanti.

Dico subito che la Sony propone 2 modelli di ebook reader, come si vede da questa immagine.

 Ho potuto provare il maggiore dei due, il PRS-650, dotato di schermo touch da 6 pollici e circa 1,5 GB di spazio disponibile per poterci caricare tutti i libri che si vogliono.
In questo reader si possono sfogliare le pagine sia le dita che con il pennino, perfettamente inserito sul lato destro del dispositivo in un’apposita fessura. (in tal modo non si corre il rischio di perderlo).
A differenza del Kiwie in questo caso non c’è il colore, ma è una mancanza che non pesa, in quanto viene compensata da una serie di altre utili caratteristiche, che riassumo nelle immagini qua sotto.

Come si vede, uno dei suoi punti di forza è l’ampia disponibilità di dizionari. Con un doppio clic su di una parola, si apre (nella parte bassa dello schermo) la traduzione della stessa, in una delle tante lingue supportate. Si può comunque settare un dizionario di default (tipicamente l’inglese, della Collins), utile per chi legge spesso libri anglosassoni (come me).

 

Volendo, e questa funzionalità l’ho sfruttata parecchio, lo si può utilizzare a mo’ di dizionario pronto all’uso.
Spesso la sera leggo i miei libri di informatica in inglese: invece di dover rintracciare una parola di cui non conosco il significato sfogliando il dizionario cartaceo, uso questo ebook reader con molta maggiore rapidità e praticità. Molto utile!

Le dimensioni e il peso non sono eccessive (poco più di 200 gr, all’incirca come uno smartphone e mezzo) e si tiene comodamente in mano.
La scocca inferiore è ricoperta di un sottile velo gommato: in tal modo aderisce molto bene alle superfici lisci, e non si corre il rischio che scivoli via.

Nella parte superiore ci sono due slot (occupati da finti inserti in plastica per preservare dall’entrata della polvere) per le SD Card e le schede tipiche della Sony, ovvero le Memory Stick Pro.

Inserendo la scheda SDHC della propria fotocamera si possono visualizzare le fotografie, ovviamente in bianco&nero, orientandole come si preferisce.
Ho notato però un certo delay nello scorrimento delle stesse. La reazione, infatti, non è rapidissima, e prima di mettere a fuoco un’immagine ci sono degli attimi di sfarfallio e risistemazione dei dettagli.

Manca purtroppo l’accelerometro, quindi, per cambiare l’orientamento di visualizzazione (verticale-orizzontale) bisogna scegliere l’opzione adatta nel menu delle impostazioni.

Nel caso di reimpaginazione del contenuto (Pdf o ePub che sia) per il settaggio di un font più grande, può capitare che alcune parole vengano tagliate e poste in una pagina successiva. È un comportamento normale: il dispositivo, infatti, tenta di mantenere un flusso di lettura il più possibile fluido, ma se non riesce, posiziona a capo le parole che avrebbe dovuto tagliare per farle stare nella stessa riga visualizzata.
Dopo un po’ di tempo ci si fa l’abitudine, e questo non viene più percepito come un difetto.

Decisamente utile la possibilità di prendere note, sottolineare ed evidenziare il testo che si sta leggendo.
Per quelli che, come me, tendono un po’ a “pasticciare” i libri cartacei che stanno leggendo, questa funzionalità la troveranno estremamente comoda, e consente di abituarsi all’utilizzo di un ebook reader con maggiore rapidità.

Comodissimo anche il fatto che il reader “ricorda” il punto in cui eravamo arrivati nella lettura del libro, compresa la data e le note che avevamo scritto e tiene traccia delle date delle ultime letture dei libri.

Grave (e inspiegabile) mancanza è il dizionario di italiano.
Considerando che viene venduto ed utilizzato, per la maggior parte dei casi, per leggere opere italiane, mi ha sorpreso molto questa mancanza.

In seconda battuta questo reader della Sony è un “mondo chiuso”: non dispone, infatti, di collegamento Wi-Fi. L’unico modo per dialogare con il mondo è tramite le due card e il cavetto micro-Usb per collegarlo ad un pc e vederlo come una periferica di massa (fortunatamente lo si può ricaricare anche in questo modo).
Il processore, probabilmente, non è il massimo delle performance. Nel caso di Pdf di grandi dimensioni (io ne ho caricati anche di 50 MB e oltre), ci mette un po’ a caricarli e a sfogliare le pagine, segno che soffre un po’ le loro dimensioni.
Per la musica, stranamente, non c’è modo di interromperne la riproduzione, se non mettendola in pausa infinita o arrivando alla fine della propria play list.
Tra l’altro, a differenza dei libri, non è possibile eliminare i file audio direttamente dal reader: è un’operazione che va fatta tramite il pc.

La batteria ha una durata veramente lunga. Complice il fatto che non c’è illuminazione nel display (riflette la luce ambientale, quindi non si può leggere al buio), con una carica si può andare avanti anche per un mese.

Ho sentito la mancanza della possibilità di avere un orologio in bella vista, anche in un angolino dello schermo (o richiamabile velocemente con qualche tasto). Per sapere l’ora bisogna seguire un tortuoso percorso nel menu delle impostazioni. Anche una calcolatrice sarebbe stata utile.

Per concludere posso dire di essere abbastanza soddisfatto di questo ebook reader della Sony.
Gli unici appunti che mi sentirei di avanzare sono relativi ad una maggiore potenza del processore, a maggiore spazio disponibile (1,5 GB sono pochini, in fondo), e soprattutto di dotarlo di un dizionario di italiano.
Consiglierei anche di metterlo in vendita ad un prezzo non superiore ai 200 euro: solo in tal modo diventa veramente competitivo con il Kindle della Amazon.

Qua sotto una ben fatta video recensione (in inglese) del sito The-ebook.reader.com.

 

Categoria: Tecnologia
venerdì, 02 set 2011 Ore. 10.00
Mappa
Calendario
dicembre 2017
lmmgvsd
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003