Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 396.341
  • Views Posts: 1.331.077
  • Views Gallerie: 526.626
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

HP Photosmart Wireless B110A (CN245B)

Era da tempo che volevo dotarmi di una stampante wireless dopo averne visto un esemplare a casa di un amico. La possibilità di stampare da più pc in casa senza dover utilizzare cavi di collegamento è un plus a cui presto non si potrà farne più a meno.
Mi serviva anche la possibilità di fare fotocopie (chi non si è recato almeno una volta in cartoleria per farsi fare una fotocopia della carta d’identità o della patente e sentirsi chiedere quasi un euro per un foglio A4?).
Stampe grosse – tipo il formato A3 – non mi servono, quindi il filtro si allarga.
Ogni tanto però mi piace stampare qualche foto delle vacanze. Poterle mettere su carta, come si usava una volta, per farle vedere a parenti e amici, è sempre una bella comodità.
Mi serviva la possibilità di scansionare documenti per averli in formato elettronico, mentre per il fax potevo soprassedere, dato che per quei pochi che mando utilizzo un servizio via internet.
Infine il prezzo, possibilmente che non ci si debba svenare per un prodotto di questo tipo.

Mettendo insieme tutte queste necessità, mi sono orientato verso la HP Photosmart Wireless B110A, venduta su Amazon Italia ad un prezzo inferiore ai 100 euro.

Qua sotto il contenuto del pacco, compresa la mia aggiunta di cartucce di 4 cartucce di riserva (giallo, ciano, magenta e nero).

Ci sarebbe da segnalare che uno dei 2 identici manuali di istruzioni, dato che riporta una serie di lingue tranne l’italiano, è completamente inutile per il nostro mercato.
Comoda la borsa nera contenitiva, sottile ma molto resistente, utile per portarsi appresso la stampante senza doverla reinserire nel pacco.

Il design – tutto in stile Black - è sobrio ed elegante, e il peso non eccessivo.
Il cavo di alimentazione gode dell’efficace idea di posizionare l’alimentatore molto vicino alla presa di corrente, e lasciare molto più lungo il cavo che va dall’alimentatore stesso alla stampante.
In tal modo si può lasciare l’alimentatore per terra senza problemi.
Tra l’altro, anche in lunghe sessioni di stampa, questa HP consuma davvero poco (poco più di 20 watt), e non ho mai sentito l’alimentatore ad una temperatura superiore a quella ambientale.

Qua sotto le caratteristiche della stampante.

Mentre qua le funzionalità di base.

Come li legge la connettività è sia di tipo wireless che Usb, nel caso la si voglia utilizzare nel modo tradizionale con il cavo Usb collegato al pc.

A questo punto, prima di iniziare ad usarla, bisogna installare il software di supporto.

Il Cd di installazione è bello corposo (372 MB), come si vede da questa immagine.

L’installazione del software è comunque molto semplice e intuitiva, anche se un po’ lunga come tempi (ci vorrà quasi una decina di minuti, riavvi del pc compresi).

Si sceglie poi se si desidera il collegamento via wireless o via cavo (ovviamente il valore aggiunto di questa stampante è di poterla usare senza collegamenti fisici).

Si sceglie quindi la stampante nell’elenco (denominata “Photosmart B110 series”) a cui viene assegnato il proprio indirizzo IP.

A questo punto la si “vede” nelle proprie connessioni di rete e ci si può connettere da qualsiasi pc nelle vicinanze.

Il segnale wireless è forte (io riesco a collegarla dal pc anche a parecchi metri di distanza e con più muri di mezzo).

Quando si procede con la stampa della foto, prestare attenzione alla corretta selezione della tipologia di carta (nel mio caso 13x18 e con qualità massima), dato che è facile correre il rischio di non centrare esattamente il formato giusto.

La velocità di stampa è sorprendentemente rapida, meno di 1 minuto per rendere disponibile la prima fotografia stampata, che tra l’altro esce già perfettamente asciugata.
E il tutto con il minor rumore possibile, se non per il meccanismo di caricamento della carta (comunque ben ottimizzato).
Ho notato però un comportamento strano, che non so se è riconducibile alla mia configurazione o si tratta di un problema noto.
Se decido di stampare una decina (o più) di foto tutte in una volta, le ultime (diciamo dopo la quarta o quinta) escono con una forte predominanza rosso/violetto, che di fatto ne pregiudica pesantemente la qualità.
Se lascio passare un paio di ore, e procedo con un’altra stampa (singola, per non correre rischi), la fotografia risulta perfetta nei colori.
Non mi è ancora ben chiaro come mai succede, e per evitarne il ripetersi preferisco non stampare più di un paio di foto alla volta (considerando anche il costo delle cartucce di colore e della carta fotografica…).

Un altro punto da tenere a mente è che le stampe escono sopra il ripiano di alimentazione, come si vede dall’immagine qua sotto.

Ciò non è un problema nel caso di uno o pochi fogli, ma se si manda in stampa un Pdf (ad esempio) di decine di pagine, meglio restare nei paraggi per poter prelevare ogni tanto i fogli già stampati, in modo che non si crei intasamento o, peggio, inceppamenti.

Volendo segnalare altre piccole aree di miglioramento, direi che la fase di accensione, oltre che piuttosto rumorosa, è decisamente lunga. Passa oltre un minuto da quando si preme il pulsante di accensione a quando la stampante diventa operativa.

Il software di installazione è piuttosto invasivo: oltre a riempire il desktop di collegamenti vari, inserisce ben 6 programmi nel proprio Pannello di controllo, e la rimozione di questi (nel caso si voglia disinstallare la stampante) forza diversi riavvi del pc.

A parte questi dettagli, sono abbastanza soddisfatto da questa stampante, che per meno di 100 euro mi mette a disposizione tutto ciò di cui ho bisogno: stampa normale, fotocopie, scansioni su file e fotografie, il tutto con la comodità del wireless.
HP però dovrebbe intervenire per migliorare questo modello nelle aree che ho segnalato.
Renderebbe il prodotto ancora più appetibile e raccomandabile.

Categoria: Tecnologia
mercoledì, 18 mag 2011 Ore. 11.00
Mappa
Calendario
ottobre 2017
lmmgvsd
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003