Estering


Il blog di Ester Memoli


*****************************************************

La mia rubrica su Techeconomy.it Managed Services


*****************************************************

La mia videointervista su MSN Video


*****************************************************

Colored Glances. Io e i miei colori. Il blog di un hobby colorato.


*****************************************************


*****************************************************

***DotNetHell.it TEAM***

*****************************************************

*****************************************************


Sondaggio
Tenere la vita reale separata da quella online?

Si
No

Mappa

Treni: quando c'era il pendolino...

Questo post - o almeno la sua bozza - l'ho scritto in treno mentre andavo a Roma. Giocando a NWN2, con dei bambini rompini che si erano piazzati sulla mia spalla a spiare e commentare il gioco, con Jary di fronte che invece guardava puntate di Orange Road (i bambini infatti erano combattuti tra le 2 visioni) e che di tanto in tanto "sfottevo" quando sentivo i CRAAA CRAAA provenire da qualche sedile più dietro del mio...sapete perché?

Buona (breve) lettura.

Un tempo, ricordo, raccontava mia madre: “Sai, zio è andato a Roma con un nuovo tipo di treno, velocissimo, si chiama Pendolino”.

E io vedevo il Pendolino come una specie di treno-missile, solo per manager o gente comunque con un sacco di soldi. Forse era anche così, dato che il prezzo era effettivamente alto.

Poi è arrivato l’Eurostar. E lì anche per me l’idea di velocità e lusso era racchiuso in una sola roboante parola: “Eurostar”.

Ora sono nella prima classe di un Alta Velocità (Padova-Roma). E ho due sedili più avanti una coppia di genitori con figlio sedicenne circa che ridono sguaiatamente a causa del signore che è passato nel corridoio con il suo pappagallo bianco sulla spalla, a mo’ di pirata. Lei, molto bella pare, con un bel fisico e su un tacco a spillo 12…tacco che ha ben pensato di togliere (assieme ovviamente alla scarpa) per tutto il viaggio, lasciando le scarpe in balia delle curve…Non pago, il marito ha ben pensato di distendere la sua gamba sul bracciolo del sedile della donna e io, ora, riesco a osservare tutte le schifezze sotto la sua suola.

Ma per fortuna c’è il personale Trenitalia. Col capotreno che ha fatto il solito annuncio (benvenuti a bordo, siamo qui e andremo là, grazie per la collaborazione…) in maniera originale: ridacchiando/ridendo… probabilmente qualche collega gli stava facendo il solletico o le boccacce.

Comunque, più si imbellettano e più tamarri e maleducati sono.

E l’Eurostar ha perso la magia.

 

Categoria: Attualità
venerdì, 03 ott 2008 Ore. 22.11
Archivio Posts
Anno 2015

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005
Statistiche
  • Views Home Page: 909.621
  • Views Posts: 3.536.393
  • Views Gallerie: 1.956.749
  • n° Posts: 1.246
  • n° Commenti: 4.074
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003