Estering


Il blog di Ester Memoli


*****************************************************

La mia rubrica su Techeconomy.it Managed Services


*****************************************************

La mia videointervista su MSN Video


*****************************************************

Colored Glances. Io e i miei colori. Il blog di un hobby colorato.


*****************************************************


*****************************************************

***DotNetHell.it TEAM***

*****************************************************

*****************************************************


Sondaggio
Tenere la vita reale separata da quella online?

Si
No

Mappa

ImageX, il file-based imaging

ImageX è uno strumento piuttosto interessante che mi è capitato di studiare per risolvere delle situazioni in cui le immagini di Vista dovevano essere altamente personalizzate in maniera rapida.

[Per chi pensa che Vista abbia portato solo Aero e poco più si sbaglia...]
ImageX è un tool di Vista che permette un imaging personalizzato ed è di utilizzo abbastanza "semplice".
Molti sanno che l'imaging sector-based è abbastanza restrittivo, a partire dai seguenti punti:

1. Non è possibile modificare direttamente i file contenuti all'interno nel file d'immagine
2. Il controller del mass-storage del pc "ricevente" deve essere identico a quello "donante".
3. L'HAL deve essere identico per le 2 macchine
4. L'immagine basata su settore può essere distribuita solo su partizioni dello stesso tipo e della stessa dimensione (almeno) del pc "donante".

Cosa cambia con ImageX e i file WIM (Windows Imaging Format)? 
Molto: i 4 punti segnalati qui sopra non saranno più una limitazione.

E' possibile creare una immagine di tipo .wim tramite Windows PE (PreInstallation Environment).

Come si ottiene Windows PE?
Grazie al tool AIK (Automated Installation Kit) [scaricabile qui] seguendo alcuni passaggi da riga di comando, è possibile creare un cd di WIndows PE, che a sua volta ci permetterà di creare un file .wim, immagine del nostro disco, con un comando simile al seguente:

D:\Tools\Imagex.exe /compress fast /capture C: C:\Myimage.wim "my Vista Install" /verify
(nb. lettere dei drive e nomi delle cartelle sono suscettibili a personalizzazioni)

In seguito è possibile modificare un'immagine .wim e il contenuto della stessa grazie a un programma chiamato Windows System Image Manager, che con una interfaccia semplice ed immediata ne permette la personalizzazione, aggiungendo e/o modificandone il proprio contenuto. (Ecco qui di seguito una screenshot della UI)

Per approfondire:
Imagex e WSIM
Guida passo passo per la distribuzione di Vista

Categoria: Tecnologia
sabato, 31 mar 2007 Ore. 23.36
Archivio Posts
Anno 2015

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005
Statistiche
  • Views Home Page: 938.546
  • Views Posts: 3.646.888
  • Views Gallerie: 2.126.143
  • n° Posts: 1.246
  • n° Commenti: 4.074
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003