Lorenzo Benaglia


Storie di un SQLlaro mannaro...
Archivio Posts
Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005
Calendario
giugno 2020
lmmgvsd
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345

VMware Workstation e l'annoso errore del servizio vmauthd

Un mesetto fa dando un'occhiatina all'Event Log di Windows XP, ho scoperto il seguente errore relativo al servizio vmauthd:

Event Type: Error
Event Source: vmauthd
Event Category: None
Event ID: 100
Date:  16/12/2005
Time:  20.55.42
User:  N/A
Computer: SUPERMICRO
Description:
Cannot find perfmon object in array returned by perfDLL, index=0

Facendo una ricerca con Google ho scoperto che è relativo al servizio VMware Authorization Service (C:\Program Files\VMware\VMware Workstation\vmware-authd.exe), eppure aprendo il Performance Monitor ritrovo l'oggetto VMware insieme a tutti i suoi counters.
Che significa quell'errore?

Leggendo le poche soluzioni proposte, ho notato che alcuni consigliano semplicemente di stoppare quel servizio impostandone l'avvio manuale, ma prima di farlo volevo conoscerne la funzione ed individuare eventuali controindicazioni nel fermarlo.

Così mi sono rivolto ad Alessandro Perilli, esperto di sicurezza ed ambienti di virtualizzazione, il quale mi ha fornito le spiegazioni che riporto qui di seguito:

----------------------------------------------------------------------
Questo errore non ha mai ricevuto una risposta ufficiale da parte di VMware Inc. ed è sempre stato circoscritto, finora, alla version 4.x di Workstation.
Il servizio vmauthd è responsabile dell'autorizzazione all'accesso per l'uso delle macchine virtuali. In pratica controlla i permessi del file system dell'host OS sui file che costituiscono una VM, e in base a quelli abilita o meno i controlli di accensione, spegnimento e restart.
In un ambiente monoutente amministratore non è assolutamente necessario e può essere impostato in manual.
Putroppo questo servizio è sempre stato debole nel prodotto (soprattutto nella famiglia GSX Server) creando non pochi problemi e quello descritto è un ennesimo bug mai verificato.
Il problema è dovuto al fatto che per qualche motivo i performance counters in PerfOS.DLL sono disabilitati.
Una volta abilitati, vmauthd sarà in grado di recuperare questi counters, eliminando di fatto l'errore.
Per stabilire se i counters in PerfOS.DLL sono abilitati o meno, si può ricorrere al programma Extensible Performance Counter List (exctrlst.exe) presente nella directory \SUPPORT\TOOLS del CD di Windows XP Professional oppure nel CD del Resource Kit di Windows 2000.
Nel caso in cui non si abbia a disposizione questi CD, si può sempre scaricare dal seguente link:
Windows 2000 Resource Kit Tool : Extensible Performance Counter List (exctrlst.exe)

Dopo aver installato ed eseguito il programma, è sufficiente impostare il Sort Order a Counter ID per individuare facilmente PerfOS all'inizio della lista.
Selezionandolo con un click verrà visualizzato il suo stato in fondo alla finestra di dialogo.
Se la checkbox Performance Counters Enabled è deselezionata, significa che i counters di PerfOS sono disabilitati.
Per abilitarli è sufficiente selezionare la checkbox e premere il bottone Refresh.
A questo punto avviando o riavviando il servizio VMware Authorization Service e tenendo sott'occhio l'Application Event Log il messaggio d'errore non dovrebbe più manifestarsi.
----------------------------------------------------------------------

Ho eseguito personalmente i passi appena descritti risolvendo definitivamente questo annoso problema che mi perseguitava da anni.
Un grazie di cuore ad Alessandro per avermi fornito tutte le informazioni del caso
Categoria: Tecnologie
sabato, 31 dic 2005 Ore. 14.26
Statistiche
  • Views Home Page: 758.545
  • Views Posts: 627.888
  • Views Gallerie: 8.848.393
  • n° Posts: 300
  • n° Commenti: 314
Mappa





















Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003