Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico
Statistiche
  • Views Home Page: 489.346
  • Views Posts: 1.565.692
  • Views Gallerie: 738.784
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 301
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Si parte sempre dal dizionario di italiano

Cosa deve non mancare nello zainetto di un ragazzo che inizia oggi la scuola?

Ai miei tempi tutto partiva dal vocabolario di italiano; quello era il primo passo. Poi c’era il sussidiario, una sorta di libro omnicomprensivo che credo oggi non esista nemmeno più. Come anche la Tv in bianco e nero, e il grande Mike che ci faceva compagnia dallo schermo. Un pezzo di storia che ora si è chiuso.

 

Va beh, chiusa questa parentesi (ho la sensazione però di aver dato l’impressione di avere 60 anni come minimo…).

Dopo il rinnovo del dizionario di inglese dello scorso anno, questa volta mi sono deciso a sostituire il mio vecchio dizionario di italiano Devoto-Oli risalente ormai al preistorico 1990.

Chiedendo un po’ di consigli in giro mi sono orientato sul dizionario della Hoepli, il famoso Aldo Gabrielli.

 

 

I numeri che lo contraddistinguono sono abbastanza impressionanti:

 

-        2816 pagine

-        500.000 voci accezioni e definizioni

-        11.000 sinonimi e contrari

-        72.000 etimologie

-        257 inserti

 

Impressionante è anche il peso. Inutile pensare di portarselo appresso, a meno di non utilizzare un trolley da viaggio intercontinentale e dotato di ruote stile “Hummer”.

Però, caspita, che piacere sfogliarselo!

Mi hanno raccomandato proprio bene, il dizionario è di eccellente fattura: chiaro, organico, completo e ricchissimo di informazioni di ogni sorta.

Le voci sono in azzurro e la carta è di una piacevolezza unica, liscia e sottile, ma non velina (non si vedono le parole in trasparenza, come capita in altri dizionari).

Non ci sono, come qualcuno potrebbe magari aspettarsi, pagine a colori su bandiere, nazioni, stemmi e quant’altro. Tutte le pagine – a parte una equilibrata introduzione – sono dedicate ai lemmi. Quello che abbonda però sono gli esempi, tantissimi, e la presenza dei sinonimi e contrari, un vero e proprio plus (il mio vecchio dizionario, ad esempio, non ce l’aveva, e mi ero dovuto comprare un dizionario dei sinonimi&contrari a parte). 

Una bella novità che ho notato è la presenza, per ogni voce, di una serie di 4 pallini. Maggiore è il numero di essi colorati di nero pieno, maggiore è la diffusione della parola stessa.

Inframmezzate alle pagine ci sono poi una lunghissima serie di note di approfondimento della lingua italiana, la cui lista è riportata nelle prime pagine dell’introduzione.

 

Il Cd allegato contiene la versione elettronica del dizionario nella sua interezza (sono circa 260 MB).

Bisogna tenere presente però che esso consente solo due installazioni complete (più una terza in omaggio in caso di registrazione durante la fase di installazione) e, una volta installato, non necessita della presenza costante del Cd nel lettore (a differenza di quanto accadeva con il dizionario inglese della Zanichelli).

Questa limitazione potrebbe risultare un po’ rigida, soprattutto a chi capita spesso di dover riformattare il pc o di sostituirlo frequentemente.

Personalmente toglierei queste politiche restrittive sul software presente nei dizionari. Credo che un codice di attivazione (magari online) sia più che sufficiente. In fondo, se uno spende 80 euro per un dizionario, lo fa principalmente per la sua versione cartacea. Se proprio vuole, con una ricerca su internet, trova il significato di tutte le parole che vuole (ovviamente se si ha la possibilità di essere connessi); ma il piacere di aver tra le mani un dizionario così completo, con la ricchezza di esempi e informazioni aggiuntive che può offrire, credo che sia impagabile e superiore a qualsiasi utilizzo della Rete.

 

Questa è la pagina del sito Hoepli dedicata al “mostro”. 

Il prezzo di un tale “carico” culturale è di quasi 90 euro (89,90 per la precisione), ma sul sito viene offerto con l’invitante sconto del 20% (in tal caso verrebbe 72 euro).

Certo, se con l’occasione dell’inizio delle scuole si riesce a farselo regalare, ancora meglio ;-)

 

Curiosità in più.

Per chi non lo sapesse, Aldo Gabrielli è nato a Ripatransone (Ascoli Piceno) il 21 aprile 1898, ed è morto ad Arma di Taggia (Imperia) il 6 maggio 1978. È stato, tra l’altro, nonno materno della ex presidente della Camera Irene Pivetti (e quindi anche dell’attrice Veronica Pivetti).

 

Ok, adesso posso dire che come dizionari sono al completo, e a meno di non ritrovarmi a dover imparare lo spagnolo, l’arabo o il bergamasco (ah, quello lo conosco già!), per un po’ di anni fortunatamente sono a posto ;-)

 

Questo sotto è quanto viene riportato, come descrizione, nel sito Hoepli.

 

GRANDE DIZIONARIO ITALIANO CON CD-ROM PER WINDOWS, MAC OS E LINUX

GABRIELLI ALDO

LA GUIDA AUTOREVOLE ALLA LINGUA D'OGGI. 500.000 VOCI, ACCEZIONI E DEFINIZIONI.

A CURA DI MASSIMO PIVETTI E GRAZIA GABRIELLI

 

Editore: HOEPLI

Collana: DIZIONARI MONOLINGUE

Pubblicazione: 04/2008 (ristampa aggiornata 2009)

Numero di pagine: 2816

 

Prezzo: € 89,90

NICE PRICE €71,92             SCONTO -20%   

Categoria: Books
lunedì, 14 set 2009 Ore. 09.53

Messaggi collegati


Meteo
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003