Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 370.856
  • Views Posts: 1.272.196
  • Views Gallerie: 467.512
  • n° Posts: 514
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro C# 6.0 Cookbook (4a Ed. - O'Reilly)



I manuali O’Reilly della serie “Cookbook” sono piuttosto conosciuti per la loro particolare metodologia espositiva: si espone un problema,
possibilmente qualcosa che capita spesso nella vita professionale di uno sviluppatore, si propone una soluzione (la migliore possibile) e,
soprattutto, si spiega nel dettaglio perché si è scelta quella strada, spiegando nei minimi particolari aspetti poco conosciuti del linguaggio.
Il tutto esposto come se fosse una serie di ricette di cucina (da cui, appunto, il nome “cookbook”).
Questo corposo libro (oltre 600 pagine, scritte molto fitte) rappresenta la quarta edizione di questa serie dedicata al C#, ed ha subìto
una profonda rivisitazione (rispetto alle edizioni precedenti) per inglobare le innovazioni introdotte nella versione 6.0 del linguaggio.
Tutte le “ricette” sono raggruppate in macro capitoli ognuno dedicato ad una particolare funzionalità del linguaggio o del framework .NET in particolare: threading, XML, collections, debugging, e così via.

Gli aspetti positivi di un libro come questo (e del perché lo rendono raccomandabile) non sono solo legati all’esposizione della soluzione, ma nei successivi approfondimenti teorici e dei consigli di “best practices” che gli autori offrono a supporto dei loro approcci ai problemi.
Ogni sviluppatore può, anzi dovrebbe, mettersi nei panni di dire: “che strada avrei preso io?”, “che differenza c’è rispetto alla soluzione del libro?”,
“quale è il mio debito tecnico per il quale non ho utilizzato questa particolare funzionalità o caratteristica del linguaggio?”, e così via.
Diciamo subito che non è un libro per principianti (malgrado gli autori affermino sia “per tutti”).
Servono delle basi solide sul C# per procedere nella lettura.
Lettura che, poi, potrà essere affrontata in ordine sparso, a seconda degli aspetti che si desidera approfondire (anche se consiglierei di iniziare dal primo capitolo, che pone le basi per tutti i restanti).

È un testo molto “puristico”, ovvero ci si concentra solo sul linguaggio in sé; non ci sono schermate di Visual Studio e non ci si sofferma
su di una particolare piattaforma (Web, Windows o Mobile).
L’inglese utilizzato è piuttosto comprensibile, anche se spesso vengono usati termini poco conosciuti.
L’unico aspetto che migliorerei è il font utilizzato per gli esempi di codice; non lo trovo leggibilissimo, o comunque non al livello di quello del testo scritto.
Il layout è comunque ottimo, come si vede da queste due immagini sotto.






Come detto è un libro corposo, eccone lo spessore.



Il costo su di Amazon Italia è attualmente di 45 euro.
Non sono pochi, ma sono senz’altro bene spesi, dato che un testo così può fare la differenza tra uno sviluppatore medio ed uno avanzato.

Summary
Chapter 1 - Classes and Generics
Chapter 2 - Collections, Enumerators, and Iterators
Chapter 3 - Data Types
Chapter 4 - Language Integrated Query (LINQ) and Lambda Expressions
Chapter 5 - Debugging and Exception Handling
Chapter 6 - Reflection and Dynamic Programming
Chapter 7 - Regular Expressions
Chapter 8 - Filesystem I/O
Chapter 9 - Networking and Web
Chapter 10 - XML
Chapter 11 - Security
Chapter 12 - Threading, Synchronization, and Concurrency
Chapter 13 - Toolbox

Categoria: Books
martedì, 05 apr 2016 Ore. 14.30

Messaggi collegati


Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003