Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 399.763
  • Views Posts: 1.340.128
  • Views Gallerie: 535.306
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 293
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Libri Murach su C# 2015 e SQL Server 2012

Questa volta parlo di due interessanti ed utili manuali della Murach, la cui presenza nella “cassetta degli attrezzi” di uno sviluppatore .NET
li affianca e li accumuna.
Chi si occupa, infatti, di sviluppo web nel settore Microsoft, in genere, utilizza C# come linguaggio e SQL Server (oggi spesso nella versione 2012)
come database di appoggio, e questi due corposi manuali coprono perfettamente le necessità e i bisogni di chi ha poca esperienza in questo settore,
e ha necessità di un qualcosa che lo guidi letteralmente per mano in questo mondo dello sviluppo software.
Eccoli qua sotto.





Inizio dall’ultimo, che è anche il più recente, essendo stato pubblicato a gennaio di quest’anno.
È dedicato all’ultima versione – la 6.0 – di C# (stranamente il titolo del libro è “C# 2015”) e, come anche l’altro manuale, segue la solita e ormai conosciuta struttura dei libri Murach, ovvero, teoria nella pagina a sinistra e codice/riassunti/note/ecc. nella pagina a destra.
Come sempre il testo è scritto con un linguaggio estremamente comprensibile, i refusi pressochè assenti (sempre encomiabile la cura nei libri Murach) e gli esempi di codice sono tanti ed abbondanti (e sempre calati nel mondo lavorativo reale, con ordini/clienti/fatture e così via, invece di animali/mammiferi/ecc. che si trovano in altri libri).

Il notevole peso e spessore lo rendono un manuale poco adatto per essere portato appresso nei propri spostamenti, come si vede da queste due foto.





Nel testo si fa uso di Visual Studio 2015 (l’ultima versione al momento disponibile) e non mancano gli screenshot, come si vede dalla foto qua sotto.



Qua sotto, invece, una foto in cui è mostrato come viene scritto il codice.



Pur apprezzandone la perfetta indentazione, trovo non molto saggia la scelta di adottare il grassetto per quasi tutto il codice,
dato che (secondo me) ne appesantisce e ne diminuisce la leggibilità.

Più azzeccata la scelta di evidenziare le parti di codice (con sfondo grigio) su cui prestare maggiore attenzione, come si nota qua sotto.



Per quanto riguarda il linguaggio, anche se non tutte, vengono introdotte le novità della versione 6.0, tra cui le string interpolation
e le nullability expressions.
Trovo però che questo testo presti il fianco a parecchie critiche.
Innanzitutto non mi pare il massimo l’aver scelto di dedicare le (ben) prime 100 pagine solo ed esclusivamente su come si usa
Visual Studio (di C#, infatti, si inizia a parlare da pag. 101).
Chi acquista un libro su C#, credo, vorrebbe leggere di C#, e non del suo ambiente di sviluppo.
Non solo, si continua a creare esempi utilizzando le Windows Forms, ormai praticamente morte da tempo.
Ma è sul linguaggio medesimo che si possono avanzare le critiche maggiori; è trattato troppo superficialmente.
Sono innumerevoli le feature su cui si sorvola: Async/Await, per esempio (la caratteristica più importante introdotta nella versione 5.0),
serialization, reflection, e tanti piccoli dettagli della programmazione ad oggetti.
Si parla anche di ADO.NET (sempre meno usato), dedicando solo un capitolo all’Entity Framework (su cui, comunque,
ci si potrebbe interrogare sulla necessità di una sua presenza in un libro dedicato solo al C#, e non allo sviluppo web in generale).
Mi pare che la scelta degli autori sia stata quella di creare un libro che aiutasse un lettore “beginner” a creare
da zero un’applicazione (Windows o anche web), piuttosto che dedicarsi al linguaggio in quanto tale.
Potrebbe anche essere un manuale utile per imparare C# da zero, ma andrebbe chiamato “Prima Parte”,
e dovrebbe essere seguito da un testo che copra tutta la parte mancante.
Insomma, dipende dalle necessità e dagli obiettivi; per i lettori principianti che vogliono realizzare un qualcosa da subito,
va bene, per tutto il resto un po’ meno (e spero che la Murach, nelle prossime edizioni, prenda provvedimenti in merito).

Qua sotto il sommario, e segnalo che dal sito della casa si possono scaricare i capitoli 2 e 3 interi (e, tra l’altro, pure a colori).

Section 1 An introduction to Visual Studio
Chapter 1 - How to get started with Visual Studio
Chapter 2 - How to design a Windows Forms application
Chapter 3 - How to code and test a Windows Forms application
Section 2 The C# language essentials
Chapter 4 - How to work with numeric and string data
Chapter 5 - How to code control structures
Chapter 6 - How to code methods and event handlers
Chapter 7 - How to handle exceptions and validate data
Chapter 8 - How to use arrays and collections
Chapter 9 - How to work with dates and strings
Chapter 10 - More skills for working with Windows forms and controls
Chapter 11 - How to debug an application
Section 3 Object-oriented programming
Chapter 12 - How to create and use classes
Chapter 13 - How to work with indexers, delegates, events, and operators
Chapter 14 - How to work with inheritance
Chapter 15 - How to work with interfaces and generics
Chapter 16 - How to organize and document your classes
Section 4 Database programming
Chapter 17 - An introduction to database programming
Chapter 18 - How to work with data sources and datasets
Chapter 19 - How to work with bound controls and parameterized queries
Chapter 20 - How to use ADO.NET to write your own data access code
Section 5 More skills for working wth data
Chapter 21 - How to work with files and data streams
Chapter 22 - How to work with XML files
Chapter 23 - How to use LINQ
Chapter 24 - How to use the Entity Framework
Section 6 Enhancement and deployment
Chapter 25 - How to enhance the user interface
Chapter 26 - How to deploy an application
Appendix A - How to install and use the software for this book


Direi più “sul pezzo” il titolo dedicato a SQL Server 2012, anch’esso un peso massimo, come si vede dalla foto sulla bilancia.



Lo scopo è di parlare di T-SQL affrontando il database di casa Microsoft con lo spirito da “Developer” (ovvero non da puro DBA), e questo libro ci riesce perfettamente.
A parte qualche accenno sulla sicurezza, il discorso è sempre incentrato sul T-SQL, e nel complesso viene fornita una conoscenza
tale del linguaggio da coprire il 90% delle necessità.
Anche questo è un titolo per principianti; lettori più esperti potrebbero trovarlo oltremodo prolisso e noioso (soprattutto nella prima parte).
È un testo ben realizzato, e con un progetto realizzativo chiaro.
Forse, in una prossima edizione, andrebbe un po’ sfoltito; d’accordo che il lettore “target” è il novizio, ma alcune parti sono veramente prolisse, e tutto sommato, il libro potrebbe essere ridotto di un buon terzo senza perdere alcunché di quanto esposto.

Qua sotto 4 foto che mostrano l’ottima realizzazione tecnica di questo libro; codice perfettamente indentato,
uso di tabelle ed elenchi riepilogativi, e così via.









Qua sotto il sommario.

Section 1 An introduction to SQL
Chapter 1 - An introduction to relational databases and SQL
Chapter 2 - How to use the Management Studio
Section 2 The essential SQL skills
Chapter 3 - How to retrieve data from a single table
Chapter 4 - How to retrieve data from two or more tables
Chapter 5 - How to code summary queries
Chapter 6 - How to code subqueries
Chapter 7 - How to insert, update, and delete data
Chapter 8 - How to work with data types
Chapter 9 - How to use functions
Section 3 Database design and implementation
Chapter 10 - How to design a database
Chapter 11 - How to create and maintain databases, tables, and sequences with SQL statements
Chapter 12 - How to use the Management Studio for database design
Section 4 Advanced SQL skills
Chapter 13 - How to work with views
Chapter 14 - How to code scripts
Chapter 15 - How to code stored procedures, functions, and triggers
Chapter 16 - How to work with cursors
Chapter 17 - How to manage transactions and locking
Chapter 18 - How to manage database security
Chapter 19 - How to work with XML
Chapter 20 - How to work with BLOBs
Section 5 CLR integration
Chapter 21 - An introduction to CLR integration
Chapter 22 - How to code CLR stored procedures, functions, and triggers
Chapter 23 - How to code aggregate functions and user-defined types
Appendixes
Appendix A - How to install the required software for this book
Appendix B - How to install the files and databases used in this book
Appendix C - Coding and syntax conventions

Come sempre, per tutti e 2 i libri, sul sito della Murach è possibile scaricare tutto il codice sorgente degli esempi,
e gli autori sono molto disponibili alle richieste di chiarimenti via mail.


Categoria: Books
domenica, 01 mag 2016 Ore. 14.55

Messaggi collegati


Mappa
Calendario
novembre 2017
lmmgvsd
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003