Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 399.763
  • Views Posts: 1.340.127
  • Views Gallerie: 535.306
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 293
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro C# Precisely (2nd Ed.) - MIT Press


Un libro che può vantare il MIT (Massachusetts Institute of Technology) come casa editrice e due professori universitari come autori non capita tutti i giorni. 
Ma una domanda sorge spontanea: si potrà insegnare il C# in sole 230 pagine? 
Di primo acchito verrebbe da dire di no, ed infatti questo libro presuppone un paio di cose decisamente importanti. 
In primis il lettore ha già delle basi di Java: sono infatti tanti e frequenti i confronti con questo altro linguaggio
(ed infatti gli autori insegnano anche quest’ultimo nella loro università).
In secondo luogo queste pagine, idealmente, rappresenterebbero un aiuto cartaceo per chi segue le lezioni di questi professori,
tanta è spinta la sintesi a cui si va incontro nella lettura. 
Per dirne una: spesso i metodi sono chiamati con una sola lettera (“C()” ad esempio), così come anche le variabili (“a” per fare un altro esempio). 
Questo aiuta poco la lettura, ma consente di mantenere gli esempi di codice stringati al massimo, come si vede nell’immagine qua sotto. 


Questo libro richiama la struttura didattica dei libri Murach, di cui ho parlato recentemente. 
Le pagine a sinistra spiegano la teoria, mentre nelle pagine a destra ci sono gli esempi e le note di approfondimento,
come si vede da questa altra immagine. 


Il libro è del 2012, e quindi copre C# fino alla versione 4.0, anche se è presente qualche accenno alla versione 5.0 (Async e Await). 
È una trattazione da “puristi”; guai a parlare di Visual Studio e a mostrare qualsiasi tipo di schermata (nemmeno le applicazioni Console!). 
Certo, vedere le classi e i metodi scritti quasi su di una riga per risparmiare il più possibile lo spazio della pagina, non agevola molto la lettura,
ma tant’è, scelta degli autori. 
Non è un libro per principianti, meglio sottolinearlo, ma chi ha già delle (solide) basi di C# (o Java, come detto),
lo può utilizzare come utile ripasso e veloce approfondimento. 
L’inglese è molto comprensibile, e non ho trovato nessuna parola inglese poco usata o ricercata. 
Lo spessore è davvero ai minimi termini, uno dei libri sul C# più piccolo che mi sia capitato di vedere. 



Qua sotto chi è l’autore e il collaboratore, dei professori di informatica all’università di Copenaghen.


Questo è il sito di supporto al libro.


Piccola curiosità a margine. 
A quanto pare questo pur valido libro non ha avuto tanti riscontri. 
Per dire, su Amazon UK non ha nemmeno una recensione, mentre su Amazon USA (dove “tutto” ha almeno una recensione), ne ha la miseria di 2 sole (positive, comunque). E son passati oltre 3 anni!

Qua sotto il sommario, per farsi un’idea del contenuto. 

Sommario
Preface
Notational Conventions
2 – Cap. 1: Compiling, Loading and Executing C# Programs
4 – Cap. 2: Names and Reserved Names
4 – Cap. 3: C# Naming Conventions
6 – Cap. 4: Comments and Program Layout
14 – Cap. 5: Data and Types
18 – Cap. 6: Variables, Parameters, Fields, and Scope
26 – Cap. 7: Strings
28 – Cap. 8: String Builders
34 – Cap. 9: Arrays
58 – Cap. 11: The Machine Model: Stack, Heap, and Garbage Collection
60 – Cap. 12: Expressions
94 – Cap. 13: Statements
112 – Cap. 14: Struct Types
116 – Cap. 15: Interfaces
120 – Cap. 16: Enum Types
122 – Cap. 17: Delegate Types
124 – Cap. 18: Type dynamic (C# 4.0)
126 – Cap. 19: Nullable Types over Value Types
128 – Cap. 20: Exceptions
130 – Cap. 21: Threads, Concurrent Execution, and Synchronization
136 – Cap. 22: Task Parellel Library (C# 4.0)
142 – Cap. 23: Asynchronous Methods: async and await (C# 5.0)
144 – Cap. 24: Mathematical Functions
146 – Cap. 25: Input and Output
164 – Cap. 26: Generic Types and Methods
180 – Cap. 27: Generic Collections: Sets, Lists, and Dictionaries
194 – Cap. 28: Linq, Language Integrated Query (C# 3.0)
210 – Cap. 29: Namespaces
212 – Cap. 30: Partial Types Declarations
214 – Cap. 31: Assertions and the Debug.Assert Method
216 – Cap 32: Attributes
218 – Cap. 33: Main Differences between C# and Java
220 – Cap. 34: Resources
221 – Index 





Categoria: Books
martedì, 01 set 2015 Ore. 09.40

Messaggi collegati


Mappa
Calendario
novembre 2017
lmmgvsd
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003