Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 399.391
  • Views Posts: 1.339.347
  • Views Gallerie: 534.734
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro Grammatica inglese for dummies (Hoepli)



Una grammatica inglese scritta quasi interamente in italiano può lasciare un po’ perplessi, ma bisogna dare atto alla Hoepli di aver avuto il
coraggio di tradurre un libro di questo tipo con il grande rischio che non venga apprezzato nel mercato editoriale italiano.
Ed in effetti scombussola un po’ le carte.
Da una grammatica inglese ci si aspetterebbe tanti esempi in lingua inglese, possibilmente con frasi semplici ed immediate (magari tratte dalla vita di tutti i giorni),
ed invece qua non è così.
Il punto è che questo titolo nella sua versione originale è – appunto – una grammatica per studenti delle scuole superiori americane,
e non specificatamente rivolta a studenti stranieri.
Per essere realmente utile per noi lettori italiani, chi lo legge dovrebbe essere già abbastanza ferrato sulla lingua inglese,
dato che l’autrice non riporta le basi della grammatica, ma le numerose sottigliezze che la contraddistinguono e, soprattutto, gli errori più frequenti che si compiono.

Certo, la lettura è piacevole, lo stile è decisamente informale, ma servirà un libro di questo tipo?
Consiglio a chi sia interessato di dargli prima un’occhiata in una libreria, dato che la sua reale utilità può risultare molto soggettiva.

Fisicamente è comunque ben realizzato.
L’impaginazione è piacevole. Il font dei titoli richiama molto lo stile fumettistico, e vi sono diverse icone per sottolineare aspetti importanti,
errori frequenti e varie note di approfondimento.







La rilegatura è molto flessibile, e lo spessore non è fastidioso (nel caso lo si volesse leggere a letto).



Questo libro attualmente su Amazon costa 17 euro.

Sommario
1 – Introduzione
7 – Parte 1: I fondamentali: le parti della frase
9 – Cap. 1: So già parlare. Perché studiare la grammatica?
17 – Cap. 2: I verbi: il cuore della frase
33 – Cap. 3: Capire i tempi verbali
49 – Cap. 4: Chi sta facendo cosa? Come trovare il soggetto
63 – Cap. 5: Vogliamo tutto: la frase compiuta
81 – Cap. 6: Gestire i complementi

93 – Parte 2: Evitare gli errori più frequenti
95 – Cap. 7: Do you feel bad or badly? Tutto quello che dovete sapere sugli aggettivi e sugli avverbi
113 – Cap. 8: Piccole parole, grandi guai: le preposizioni
123 – Cap. 9: Le concordanze

141 – Parte 3: I meccanismi
143 – Cap. 10: La legge sulla punteggiatura che dovrebbe essere abrogata: gli apostrofi
159 – Cap. 11: Una pausa rinfrescante: le virgole
177 – Cap. 12: Utili segni di interpunzione: punti e virgola, due punti e lineette

189 – Parte 4: Levigare la frase: le questioni grammaticali più delicate
191 – Cap. 13: I pronomi e i loro casi
209 – Cap. 14: Perfezionare i verbi
231 – Cap. 15: L’ultima parola sui verbi
241 – Cap. 16: Le parole e le frasi descrittive
255 – Cap. 17: Good, better, best: le comparazioni
275 – Cap. 18: L’ultima parola sui pronomi

287 – Parte 5: I dieci metodi
289 – Cap. 19: Dieci modi per migliorare la rilettura dei vostri testi
293 – Cap. 20: Dieci modi per imparare una grammatica migliore

297 – Indice analitico



Categoria: Books
venerdì, 30 giu 2017 Ore. 14.30

Messaggi collegati


Mappa
Calendario
novembre 2017
lmmgvsd
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003