Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico
Statistiche
  • Views Home Page: 481.515
  • Views Posts: 1.547.269
  • Views Gallerie: 711.495
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 301
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro Visual Basic 2008 – Guida per lo sviluppatore (Hoepli)

Si dice che un buon programmatore dovrebbe essere bilingue. Non nel senso che sappia padroneggiare perfettamente una lingua straniera, ma nel senso che sappia programmare con scioltezza in due linguaggi. Tipicamente, per uno sviluppatore .NET, questo significa saper scrivere codice sia in C# che in VB.NET. Questa situazione non è però molto diffusa; già un buon numero di programmatori, pur utilizzando C# (ad esempio) come proprio linguaggio, sanno “leggere” codice anche in VB.NET. Un altro paio di maniche però è riuscire realmente ad essere “bilingui” nella scrittura, e questo è molto meno diffuso, anzi direi abbastanza raro.

Personalmente mi è capitato di dover mettere mano ad un progetto scritto solo in VB.NET (ed io utilizzo C#), e mi sono posto la domanda: ok, so – abbastanza – leggere del codice scritto in VB.NET, ma se dovessi scriverlo io, come faccio?

E qua subentra quel misto di panico e repulsione che fa balenare l’idea di dire al proprio capo “No, questo non lo posso fare, trova un vero sviluppatore VB”.

Questa soluzione – ahimè – non ho potuto metterla in pratica, e mi sono dato quindi del tempo per imparare delle buone basi di questo linguaggio, e soprattutto prendere una certa dimestichezza con le sua sintassi, in qualche modo opposta a quella di C#.

Dato che mi piace particolarmente lo stile dei libri Wrox, mi sono rivolto a questo libro della Hoepli che è la traduzione della versione “Beginning …”, non quindi della “Professional”, come invece è accaduto per le altre traduzioni fatte da questa casa editrice.

Praticamente il libro tradotto è questo.

 

Pur essendo da “beginner”, devo dire che è abbastanza completo, e penso che sarà sufficiente per molte persone che abbiano necessità di imparare le basi del linguaggio.

Ritengo che sia solo un po’ carente per quanto riguarda le basi della programmazione ad oggetti. Come classico nei libri su VB, gran parte dell’attenzione viene data alla creazione di applicazioni Windows/WPF, piuttosto che alle basi teoriche di OOP.

 

Dal mio punto di vista, è stato ben più che sufficiente, tant’è che non l’ho letto nemmeno tutto.

Ho letto, per curiosità, i primi due capitoli, molto discorsivi, che fanno un po’ la storia della tecnologia e del linguaggio. Le vere basi del linguaggio iniziano nel corposo capitolo 3, base imprescindibile per comprendere tutto il resto del libro. Questo dire che vale fino al capitolo 5 compreso: da questo in avanti ognuno si può regolare come crede, scegliendo gli argomenti che preferisce approfondire: applicazioni Windows, database, ASP.NET, grafica, ecc.

Abbastanza inusuale la scelta di anteporre le Windows Forms ai concetti basi di OOP, ma probabilmente

gli autori hanno scelto la strada della praticità, rendendo l’utente subito in grado di creare qualcosa di concreto.

 

Chiudono il testo ben 5 interessanti appendici riguardanti un po’ tutto, da dove reperire ulteriori risorse in rete, alle basi di MSF (Microsoft Solution Framework, una metodologia di sviluppo software made in Redmond), a cosa è CardSpace (non male come introduzione), per chiudere con le differenze tra le varie edizioni del .NET Framework.

 

La cosa che mi ha sorpreso molto è che a tutt’oggi c’è una sola recensione di questo libro su Amazon inglese (non americano). Pensavo fosse un libro molto più appetibile e considerato. Evidentemente quasi tutti quelli interessati a VB 2008 comprano subito il libro gemello ma della serie “Professional”, che contiene sia quanto riportato in questo testo, sia alcune parti più avanzate. Per la cronaca il voto ricevuto è di 4/5.

 

Il layout complessivo, l’impaginazione e la rilegatura, sono quanto di meglio si possa trovare in commercio. Testo scritto piccolo, con un carattere molto leggibile, immagini chiare, definite e grandi il giusto, codice ben indentato e con le parti nuove o maggiormente significative evidenziate con un sfondo in grigio. La carta è di ottima qualità. La rilegatura, infine, è robusta ma non rigida. Plauso quindi alla Hoepli per il lavoro svolto.

Mi sarebbe piaciuto che tutte queste delizie si fossero ritrovate anche negli altri testi, sempre Hoepli, dedicati a C# e ASP.NET 3.5 (di cui pubblicherò le recensioni nei prossimi mesi); cosa che purtroppo non si è avverata.

 

La traduzione è ottima, ed ho riscontrato un solo refuso durante la lettura (perlomeno per le parti che ho letto).

 

Per accedere alla pagina dedicata al libro (dove potersi scaricare il codice sorgente), bisogna andare prima in http://www.hoepli.it/editore/hoeplinformatica.asp

e poi cliccare sulla voce del menu a sinistra (“Linguaggi e programmazione”). Nella lista comparirà “Visual Basic 2008”, che si riferisce proprio a questo libro.

 

PRO

Il miglior libro su Visual Basic 2008 in italiano attualmente disponibile. Copre parecchi argomenti, anche di contorno al linguaggio, che torneranno utili per chiunque si avvicini al mondo .NET. L’impaginazione, la rilegatura e la traduzione della Hoepli, sono eccellenti, rendendo questo libro una piacevolissima esperienza di lettura.

 

CONTRO

Non ho trovato particolari aspetti negativi, se non la leggera carenza di concetti OOP.

 

Voto complessivo: 8,5/10

 

Lettore: Principiante/Intermedio

 

Sommario

1 – Cap. 1: Visual Basic 2008

19 – Cap. 2: .Net Framework

49 – Cap. 3: Scrivere il software

71 – Cap. 4: Controllo del flusso

97 – Cap. 5: Utilizzo delle strutture di dati

121 – Cap. 6: Extensible Application Markup Language (XAML)

143 – Cap. 7: Costruire applicazioni Windows

171 – Cap. 8: Visualizzare finestre di dialogo

201 – Cap. 9: Creazione di menu

239 – Cap. 10: Debugging e gestione degli errori

263 – Cap. 11: Creazione di oggetti

287 – Cap. 12: Tecniche avanzate orientate agli oggetti

19 – Cap. 13: Creazione di librerie di classi

19 – Cap. 14: Creazione di controlli utente

19 – Cap. 15: Programmazione grafica personalizzata

19 – Cap. 16: Accedere ai database

19 – Cap. 17: Programmazione di database con SQL Server e ADO.NET

19 – Cap. 18: ASP.NET

19 – Cap. 19: Progetti Web

19 – Cap. 20: Visual Basic 2008 e XML

19 – Cap. 21: Programmazione distribuita con Windows Communication Foundation

19 – Cap. 22: Costruire un workflow sequenziale utilizzando Windows Workflow Foundation

19 – Cap. 23: Costruire applicazioni mobili

19 – Cap. 24: Deploy delle applicazioni

19 – Cap. 25: E adesso?

200 – Appendice A: Soluzioni degli esercizi

200 – Appendice B: Utilizzare Microsoft Solution Framework

200 – Appendice C: Introduzione alla sicurezza del codice e a SSL

200 – Appendice D: Introduzione a Windows CardSpace

200 – Appendice E: Differenze nel .NET Framework

 

Titolo: Visual Basic 2008 – Guida per lo sviluppatore
Autori: Willis T., Newsome B.
Editore: Hoepli Informatica
ISBN: 978-88-203-3727-8
Pagine: 762
Prezzo: 49,90 €
Data di uscita: Feb. 2009

Categoria: Books
venerdì, 05 giu 2009 Ore. 12.00

Messaggi collegati


Meteo
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003