Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 401.074
  • Views Posts: 1.344.191
  • Views Gallerie: 538.746
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 293
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro SQL Performance Explained

Questo piccolo libro (meno di 200 pagine in piccolo formato) è particolare per diversi motivi.
Innanzitutto ha origini austriache, da Vienna in particolare, ed è abbastanza inusuale per un libro informatico.
In secondo luogo è molto focalizzato su di un aspetto solo, come ottimizzare le performance delle query SQL, cercando di coprire i RDBMS più diffusi: Oracle, SQL Server, MySQL e PostegreSQL.
L’autore – che ne è anche l’editore - è tale Markus Winand, la cui foto è riportata in questa immagine presa dal suo profilo LinkedIn.

È un libretto che si presenta molto bene. È compatto, maneggevole, impaginato in maniera eccellente, con esempi di codice SQL (quasi sempre molto brevi) ben indentati e un inglese molto comprensibile.
Il font è stato scelto bene, sia come tipo che come grandezza.
Purtroppo nelle intestazioni delle pagine figura solo il paragrafo di appartenenza, e non il capitolo. Quindi, aprendo il libro in una pagina qualsiasi, non si può capire in quale capitolo si è finiti, e ciò è parecchio scomodo.

La rilegatura è forse troppo rigida, ed è praticamente impossibile tenerlo aperto sulla scrivania.
Il libro è molto compatto, con una dimensione larghezzaXaltezza inferiore a quella di altri libri informatici in commercio, ed anche lo spessore è contenuto.

L’autore si concentra quasi su di un aspetto solo, l’indicizzazione, considerata strada maestra per migliorare le performance di Select/Update/Insert.
Gli esempi di SQL sono presi un po’ dai 4 vari dialetti considerati, con una leggera preferenza per Oracle.

Appunto per questa scelta di abbracciare più di una marca di database, risulta poco adatto ad uno sviluppatore che utilizza solo un tipo di essi (SQL Server come nel mio caso), dato che potrebbe non comprendere il significato degli esempi riportati per gli altri database.
Più adatto, invece, a sistemisti/DBA che si occupano di più tipologie di database, e sotto questo aspetto il libro può diventare veramente unico nel suo genere.

Nell’unica sua lunga appendice sono riportati casi di execution plans per le 4 tipologie di database, il tutto con grande uso di immagini.

Qua sotto i dettagli del libro.

Su Amazon Italia il libro costa attualmente 30 euro, non poco per un libro abbastanza piccolo.

E’ tutto sommato un valido libro. L’autore è indubbiamente molto esperto sulla materia, ed anche se non si sfrutteranno tutte le sue pagine, qualcosa di nuovo e di utile lo si imparerà senz’altro.

Sommario
Preface
1 – Cap. 1: Anatomy of an Index
9 – Cap. 2: The Where Clause
79 – Cap. 3: Performance and Scalability
91 – Cap. 4: The Join Operation
111 – Cap. 5: Clustering Data
129 – Cap. 6: Sorting and Grouping
143 – Cap. 7: Partial Results
159 – Cap. 8: Modifying Data
165 – Appendix A: Execution Plans
193 - Index

Segnalo, che d'accordo con l'autore, utilizzando il codice di sconto "ciupaz124"
è possibile acquistare il libro direttamente dal suo sito (http://sql-performance-explained.com/)
con il 10% di sconto, e tale promozione è valida fino al 23 ottobre 2012.
Questo vuol dire, per esempio, che la versione in Pdf costa 8,95 invece di 9.95,
mentre il bundle (versione cartacea + Pdf) verrebbe 31,45 euro invece di 34,95.
Uno sconto piccolo ma significativo.

Categoria: Books
venerdì, 05 ott 2012 Ore. 14.45

Messaggi collegati


Mappa
Calendario
dicembre 2017
lmmgvsd
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003