Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 396.439
  • Views Posts: 1.331.383
  • Views Gallerie: 526.876
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro Microsoft Office SharePoint Designer 2007 Passo per Passo (Mondadori Informatica)

Se si vuole imparare SharePoint dalla basi e non si hanno mesi a disposizione per leggere manuali da 800/1000 pagine.

Se si preferisce di gran lunga leggere testi in italiano piuttosto che in inglese.

Se si ha bisogno di un autore che guidi passo per passo il lettore nella realizzazione dei vari compiti con SharePoint Designer.

Se si da’ particolare importanza al proprio background da web designer, piuttosto che da programmatore puro.

Ed infine se si ha a disposizione una macchina server su cui far girare SharePoint Server e il suo Designer nella versione 2007, questo libro potrebbe essere una scelta da prendere seriamente in considerazione.

In tutti questi “Se” ho raccolto le caratteristiche essenziali di questo (relativamente) piccolo manuale su SharePoint Designer pubblicato meno di un anno fa dalla Mondadori Informatica.

 

L’autrice è una MVP su SharePoint, con oltre 25 anni di esperienza nel campo informatico. Lavora con SharePoint dal 2001, e vive in Inghilterra nel Leicestershire.

Per questo libro ha predisposto un sito:

www.sharepointdesignerstepbystep.com

 

Come altri titoli della collana “Passo per passo” (“Step by step” nella versione originale), per sfruttare a fondo questo libro è indispensabile poter accedere ad un pc con sistema operativo server e SharePoint installato. Il Designer è un componente di Office, e può essere installato anche su macchine client (Vista o Windows 7, ad esempio). Tutta la trattazione, infatti, si basa su una serie di procedure da seguire (appunto) passo per passo (spesso con numero di passi superiore a 30, quindi parecchio lunghe).

Oltre che sull’uso “base” del Designer per creare e modificare pagine web di siti SharePoint, l’autrice affronta anche altri argomenti che rientrano a pieno titolo nella galassia “SharePoint”: pagine master, web part, elenchi e raccolte, visualizzazione dati, CSS e stili, flussi di lavoro ed un minimo di amministrazione dei siti (backup e gestione utenti, ad esempio).

Il manuale va letto obbligatoriamente capitolo dopo capitolo, dato che si segue una successione logica degli argomenti ben definita, dal semplice al più complesso, ed ogni capitolo si basa sulle conoscenze apprese nei capitoli precedenti. Non si richiedono particolari competenze pregresse: sono sufficienti delle basi di programmazione web (sapere cosa sono i tag Html, i CSS, le pagine asp.net, giusto per fare degli esempi).

.

Non servono nemmeno conoscenze di programmazione in C#, dato che si fa quasi tutto in maniera visuale.

 

Ognuno dei 15 capitoli inizia con un’immagine riepilogativa dei concetti e degli argomenti che verranno affrontati, mentre si conclude semplicemente con un elenco numerato “Concetti chiave” che riporta i medesimi concetti un po’ più dettagliatamente. Il tono è abbastanza serioso, poco incline alla colloquialità, ma pur sempre leggibile. Le immagini sono parecchie, delle dimensioni corrette affinché si possa discriminare il dettaglio, quando serve, oppure più piccole quando basta una vista d’insieme. Il font non è piccolo, ed è basato sull’Arial, che io personalmente ritengo meno leggibile del Times New Roman (o comunque di qualsiasi altro font con le “grazie”). La rilegatura, come (purtroppo) quasi tutti i libri Mondadori Informatica, è piuttosto rigida, e si fa fatica a tenere aperto il libro sulla scrivania (e questo rappresenta un problema ancor più gravoso per un libro come questo che necessita del pc davanti).

 

Il Dvd contiene materiale per complessivi 85 MB. Il software di installazione crea una cartella in “Documenti” con le cartelle dei file di esempio (file di tipo template, ovvero .stp). Le cartelle non sono numerate in base ai capitoli, ma in base all’argomento trattato.

 

La versione originale in Pdf del libro, acclusa nel Cd, è protetta contro la copia del contenuto (non si possono copiare frasi quindi), ma è stata lasciata libera la stampa. Data l’insopprimibile necessità di avere un pc pronto all’uso mentre si legge un libro della serie “Passo per passo”, sarebbe stata gradita la presenza del pdf anche della versione tradotta, in modo da leggere – a video – e provare direttamente.

 

Un’iniziativa che mi ha sempre fatto piacere è quella di trovare nel Dvd una serie di capitoli completi tratti da altri libri più o meno attinenti all’argomento in questione.

In questo caso ce ne sono ben 9. Ne riporto qua l’elenco, con indicato il capitolo e la sua lunghezza in pagine.

 

·         ASPNET_35_Cap03 (51 pag.)

·         ExpressionWeb_AColpoDOcchio_Cap04 (16 pag.)

·         ExpressionWeb_PassoPerPasso_Cap4 (24 pag.)

·         Programmare_ASP_AJAX_Cap2 (32 pag.)

·         Sharepoint_guida_Cap04 (27 pag.)

·         Vista_PassoPerPasso_Cap02 (34 pag.)

·         Vista_PassoPerPasso_Cap06 (36 pag.)

·         Visual_Basic_2008_PassoPerPasso_Cap8 (18 pag.)

·         Visual_C#_2008_PassoPerPasso_Cap19 (16 pag.)

 

 

Questa è la pagina del sito della Mondadori Informatica dedicata al libro.

Fortunatamente c’è qualcosa da scaricare: il sommario dettagliato e il primo capitolo completo (“Introduzione

a SharePoint Designer” di 21 pagine).

 

Tutto sommato, quindi, questo è un buon libro per iniziare a conoscere SharePoint Designer 2007 partendo dalle basi ed arrivando ad un livello di approfondimento sufficiente per la maggior parte delle occasioni.

Sono sufficienti due settimane (ipotizzando un capitolo al giorno, tranquillo tranquillo) per diventare operativi.

Come ben sa chi sta cercando di imparare SharePoint con il proprio pc di casa, la maggiore difficoltà può essere rappresentata dal predisporre una macchina virtuale con tutto l’occorrente: SharePoint Services e MOSS (Microsoft Office SharePoint Server) 2007 su di un sistema operativo Windows Server 2003 o 2008. Bisogna scaricarsi tutte le trial del caso (a meno di spendere una montagna di soldi in licenze) e procedere con le installazioni, ritrovandosi poi con probabili problemi di performance se si ha un computer non esattamente di ultima generazione.

Come da ultima mia abitudine, anche qua riporto una foto dell’autrice del libro.

Ricordo anche che nel prossimo SharePoint Designer 2010 (ora in Beta, come parte di Office 2010) l’interfaccia è stata parecchio ridisegnata, e quindi si farà un po’ fatica a ritrovarsi con le schermate del libro. I concetti illustrati rimangono comunque sempre validi, garantendo al libro una vita utile un po’ più lunga di quanto si potrebbe pensare.

 

Voto complessivo: 7/10

 

Lettore: Principiante/Intermedio

 

Sommario

1 - Cap. 1: Introduzione a SharePoint Designer

23 – Cap. 2: Utilizzo di SharePoint Designer

47 – Cap. 3: Personalizzazione di una pagina Web

77 – Cap. 4: Creazione e modifica di pagine Web

103 – Cap. 5: Utilizzo di elenchi e raccolte

129 – Cap. 6: Utilizzo delle visualizzazioni dati

157 – Cap. 7 Utilizzo delle origini dati

185 – Cap. 8: Utilizzo dei controlli nelle pagine Web

203 – Cap. 9: Utilizzo delle pagine master

225 – Cap. 10: Modifica dell’aspetto delle pagine tramite i fogli di stile CSS

251 – Cap. 11: Gestione di contenuti Web in un ambiente SharePoint Server

275 – Cap. 12: Nozioni sui flussi di lavoro

301 – Cap. 13: Creazione di un’applicazione Windows SharePoint Services

317 – Cap. 14: Gestione di siti SharePoint

343 – Cap. 15: Utilizzabilità e Accesso facilitato

359 – Appendice: Condizioni e azioni dei flussi di lavoro SharePoint Designer

365 – Glossario

371 – Indice analitico

 

 

Categoria: Books
lunedì, 25 gen 2010 Ore. 10.30

Messaggi collegati


Mappa
Calendario
ottobre 2017
lmmgvsd
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003