Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico









Statistiche
  • Views Home Page: 288.189
  • Views Posts: 979.364
  • Views Gallerie: 326.316
  • n° Posts: 480
  • n° Commenti: 284
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro Introducing Regular Expressions (O'Reilly)

  

Potrebbe essere stato il libro ideale per rappresentare la porta di ingresso alla comprensione delle criptiche espressioni regolari, se non fosse stato così Unix/Linux/Mac centrico, come d’altronde lo è l’esperienza dell’autore che lo ha scritto.
Ovviamente questo è un sia un parere che una preferenza molto personale.
Per altre persone, meno legare al mondo Microsoft e .NET in particolare (come me), questo piccolo libro (circa 150 pagine) potrebbe costituire una vera gemma.
E se vogliamo essere del tutto obiettivi, non si discosta molto da questo obiettivo, dato che è scritto indubbiamente molto bene, sintetico al punto giusto, ricco di esempi di varia natura, con il giusto numero di immagini – grandi e ben definite – come si può osservare da queste due foto. 

Come si vede, lo stile è quello classico dei libri O’Reilly, la cui impaginazione, pur sobria, rimane sempre una delle migliori in circolazione.
Purtroppo, ma questo è un limite di quasi tutti i libri stampati, manca il colore, e nelle immagini in cui l’autore scrive “il testo ricercato viene evidenziato in giallo…” bisogna spremersi le pupille per individuare il leggerissimo sfondo grigio sotto tali parole o caratteri.
Sotto questo aspetto si comporta molto meglio la versione digitale del libro, che è infatti è pienamente full color.

L’autore, tale Michael Fitgerald, ha già dato alle stampe altri testi di programmazione, in particolare su Ruby e XML, come si vede da questa sua breve biografia.

Il lettore ideale di questo libretto, come la parola “Introducing” sottolinea, è un principiante quasi assoluto sulle Regular Expressions. Sa cosa sono, magari perché ha avuto necessità di scriverne nel proprio codice, ma non le ha mai approfondite direttamente.
Vengono introdotte passo per passo, partendo da una semplice espressione che validi un numero telefonico statunitense. Come tool di prova ne vengono proposti parecchi: Regexpal (sito creato da Steven Levithan, già autore di un altro libro O’Reilly sulle regular expressions), TextMate (per il mondo Mac), Notepad++, Regexr, Reggy ed alcuni altri.
Se questo può essere un vantaggio, si conoscono diverse scelte e diversi mondi, può disorientare il lettore principiante.
Sarebbe meglio, credo, proporre uno (o al massimo 2) editor e continuare sempre con quello. Così facendo il lettore può conoscere il tool fin nei suoi meandri, e questo torna utile nel lungo periodo.
Manca, ho notato, quello che utilizzo io, il Regex Coach.

Come detto, il mondo .NET viene un po’ trascurato, e questo è l’aspetto che mi è piaciuto meno (ma piacerà ad una diversa tipologia di lettori).
Molto utili i riferimenti ai linguaggi, tool ed altro presenti alla fine di ognuno dei 10 capitoli, con commenti e giudizi. È un dettaglio che ho apprezzato particolarmente.

Lo spessore, come detto, è davvero risicato. Ecco qua.

Ma d’altronde un argomento di per sé ostico come le regular expressions va digerito frase dopo frase (se non parola dopo parola), e come introduzione all’argomento risulta più che sufficiente.

Consiglio, soprattutto per i principianti, di leggere un solo capitolo alla volta, e subito dopo provare gli esempi proposti con il proprio editor preferito.

Il file zippato del codice sorgente è molto piccolo, 26 KB, e una volta scompresso crea un file system come questo.

Come si vede, molte estensioni non vengono riconosciute da un pc con Windows, dato che si riferiscono ad altre piattaforme.
Nella lunga appendice vengono riportate parecchie tabelle di codici: dal codice ASCII agli shorthand e modifier, utili come reference mnemonici.

Dal sito della O’Reilly è possibile scaricare il capitolo 1 completo (grazie!) di 16 pagine (il Pdf pesa circa 2,7 MB).

Nella pagina delle Errate sono presenti, attualmente, alcune osservazioni di Steven Levithan riguardanti piccole inesattezze e, soprattutto, mancanze, che impattano il capitolo 2.
Sono in fondo piccole incongruenze, che non pregiudicano la qualità complessiva del libro, comunque ottima ed ammirevole.

Qua sotto i dettagli del libro e il sommario.

Summary
1 - Chapter 1: Building a Project Management Solution
13 - Chapter 2: Building a Training Registration Management System
29 - Chapter 3: Building a Basic FAQ Solution
41 - Chapter 4: Building a Learning Center
53 - Chapter 5: Building a Help Desk Solution
61 - Chapter 6: Building a Remote Teams Activity Site
73 - Chapter 7: Building a Team Blog Platform
81 - Chapter 8: Building an RFP Response Solution
87 - Chapter 9: Building a Contact Management Solution
101 - Chapter 10: Building a Resource Scheduling Solution
107 - Appendix: Resources
123 - Appendix: About the Authors
129 – Index


Su Amazon Italia attualmente costa circa 19 euro.

Considerando sue dimensioni e quanto viene offerto, credo che un prezzo onesto per questo libro dovrebbe restare sotto i 20 euro.
Esiste però la versione Kindle a 14 euro, e questa, nel caso si possieda il reader della Amazon, mi pare molto più conveniente.

Categoria: Books
martedì, 21 ago 2012 Ore. 11.30

Messaggi collegati


Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003