Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 396.522
  • Views Posts: 1.331.584
  • Views Gallerie: 527.031
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro Excel 2007 Grande Guida (Hoepli)

Come un meccanico non è tale se non si è sporcato almeno una volta le mani di olio motore, o come un ingegnere non è tale se non ha mai preso in mano un cacciavite (con i distinguo del caso), così un informatico, per essere così definito, deve avere almeno una minima conoscenza di Excel.
Oltre ad essere uno dei programmi meglio riusciti nella storia di Microsoft, Excel è infatti onnipresente in qualsiasi tipo di attività che abbia a che fare con i Pc.
Spesso snobbato dagli sviluppatori/programmatori/DBA/etc/etc, l’importanza di Excel la si scopre, a proprie spese, non appena si affrontano compiti anche banali, come la normale compilazione di un rapportino o, più avanzati, come filtrare o creare macro.
Io stesso, lo ammetto, non avevo nessun libro su Excel, e quel poco che conosco l’ho appreso smanettando (come accade anche in altre occasioni).
Mi sono allora deciso di dotarmi di un buon libro, magari sovrabbondante per i primi utilizzi, ma che mi dia una certa sicurezza e tranquillità nel sapere di trovare tutto, o quasi tutto, quello che potrebbe servirmi ora e in avanti. Ovviamente mi sono orientato sulla versione 2007, dato che la recentissima versione 2010 è ancora troppo fresca di stampa. Visto poi che l’argomento è abbastanza diffuso, perché comprare un libro in inglese?
Altro filtro: solo libri in italiano. Excel è uno di quei argomenti che gode di una certa diffusione, e trovare libri localizzati nella propria lingua non diventa un’impresa ardua.
Infine un occhio di riguardo all’impaginazione e alla rilegatura. Se si riesce a tenerlo aperto sulla scrivania senza metterci mattoni sui bordi delle pagine e se risulta attraente e simpatico da leggere, tanto meglio.
La mia scelta è caduta quindi su questo librone della Hoepli. Per prima cosa l’autore, tale John Walkenbach, è un’autorità indiscussa in materia. Su Amazon è addirittura definito “Mister Excel”.
Poi l’aspetto grafico è davvero pregevole: caratteri piccoli e con font Times New Roman, il massimo della leggibilità. Paragrafi brevi, tante immagini molto chiare (e della dimensione giusta). Parecchie note a margine, approfondimenti, consigli, curiosità.
I capitoli sono brevi, e ciò aumenta di parecchio l’usufruibilità didattica del libro. Non c’è rischio di dover interrompere un capitolo a metà perché richiede poco tempo.

La prima parte – i primi 10 capitoli e le prime 180 pagine – sono quelle “obbligatorie” per chiunque voglia utilizzare Excel 2007 con una certa destrezza. Si riportano infatti i concetti fondamentali: dalla formattazione all’inserimento dei dati, dalle tabelle alla stampa. Tutte operazioni base la cui conoscenza è un aspetto imprescindibile. C’è anche un capitolo, il secondo, che riassume le novità della versione 2007 di Excel, utile per chi proviene da precedenti versioni e vuole subito pregustare le novità che lo aspettano.
Excel si usa per calcoli e formule, e fin qui siamo d’accordo. Ecco allora che entrano in scena gli 8 capitoli della seconda parte che spiegano come manipolare i dati a proprio piacimento. Gli ultimi due capitoli di questa parte sono dedicati alle formule array, un funzionalità che nemmeno ero a conoscenza della sua esistenza.
Probabilmente questa sarà la parte del libro più utilizzata, o su cui si ritornerà più spesso per approfondimenti vari. Una volta rigirati i dati come si vuole, serve visualizzarli. La terza parte (4 capitoli) è dedicata alle innumerevoli tipologie di grafici che Excel consente di creare.
Grazie al cielo queste pagine sono ricchissime di immagini, e quasi consentono di poter essere lette e studiate senza dover digitare gli esempi al pc. 
La quarta parte (10 capitoli) è un pot-pourri di vari argomenti avanzati, di cui non sempre si ha bisogno ma è meglio sapere dove rintracciarli nel caso servisse un’infarinatura o un approfondimento. Si passa dalla convalida dei dati alla protezione dei fogli di lavoro, dal collegamento e condivisione con altri programmi ai vari tipi di personalizzazioni spinte. Direi che sono pagine da conservare al bisogno. 

La quinta parte (“Analisi dei dati”) – 7 capitoli - è essenzialmente basata sulle tabelle Pivot, argomento ben conosciuto, e forse temuto, da chi conosce Excel a livello avanzato.
L’ultima parte (“Programmazione VBA”) – 7 capitoli anch’essa - è quella più avanzata, dato che si parla di programmazione in VBA (forse eccessivamente tradotta come Visual Basic per Applicazioni).
Qua si entra però in un campo in cui solo gli utenti veramente avanzati di Excel possono destreggiarsi con una certa disinvoltura.

L’autore, e di questo lo ringrazio di cuore, all’inizio di ogni capitolo non spreca spazio per raccontare che “In questo capitolo imparerete X, Y e Z…”, come spesso accade in altri libri, e nemmeno alla fine per ricordare che “Ora avete imparato Z, Y e X…”. Parte infatti subito introducendo l’argomento, le ultime righe di ogni capitolo riportano comunque concetti da assimilare, e non riassunti di quanto visto prima.
Non ci sono nemmeno domande riepilogative a cui rispondere, e tantomeno esercizi da completare. Ma di questo non se ne sente la mancanza: la pratica è già abbondantemente elargita all’interno dei vari capitoli.

Una nota di merito alla rilegatura. Oltre all’ottima impaginazione (come già detto) la Hoepli è riuscita a rendere incredibilmente flessibile questo librone da oltre 800 pagine. Sta infatti tranquillamente aperto, anche nelle pagine centrali, sulla scrivania a fianco del pc, rendendo comoda la sua usufruibilità in fase di apprendimento e studio.

Concludono il testo 4 brevi appendici.
La prima è una reference delle funzioni di Excel (effettivamente molto utile per averne una vista d’insieme).
La seconda illustra quanto è contenuto nel Cd accluso al libro. Utile per il sommario dei vari file Excel suddivisi per capitolo e con a fianco una sommaria descrizione del loro uso.
La terza è una raccolta di siti web, blog e newsgroup dove si possono approfondire le conoscenze, una volta assimilato ciò che è contenuto nel libro.
Utilissima, infine, la quarta che riporta l’elenco degli shortcut da tastiera.

Sul sito della Hoepli Informatica non c’è una pagina specifica per il libro. Il sito, infatti, è realizzato coi frame. Bisogna andare alla pagina
http://www.hoepli.it/editore/hoeplinformatica.asp  

Da lì cliccare su “Applicativi” (nel menu a sinistra) e cercarsi il titolo nell’elenco risultante.

Purtroppo non c’è nulla di scaricabile, anche perché tutto quanto serve fa parte del Cd accluso.
Quest’ultimo infatti contiene materiale per circa 60 MB.
Il contenuto non è una semplice raccolta di cartelle, ma una vera applicazione WinForm. Bisogna infatti lanciare il file Start.exe che aprirà la form (non a pieno schermo) sotto rappresentata.

Come si vede è in inglese. Il Cd non ha subìto opera di traduzione.
Innanzitutto, irrinunciabile risulta essere la versione del testo – in lingua originale – in formato Pdf. Grazie a questo è facile e veloce effettuare ricerche di parole e termini. 
Purtroppo il file è bloccato per la stampa: si può solo leggerlo a video (oppure copiarne del contenuto e inserirlo in un documento Word).
Molto meno utile la presenza di Adobe Acrobat Reader nella ormai obsoleta versione 7.
Il terzo ed ultimo contenuto è la raccolta di tutti i file Excel utilizzati negli esempi dei vari capitoli.
Anche questi sono nella versione originale inglese, quindi chi si aspetta di ritrovare esattamente parola per parole quanto riportato nel testo, sappia che deve fare una traduzione al volo.
Nell’appendice del libro dedicata al Cd si fa riferimento alla presenza di vari software – gratuiti e a pagamento – utili per lavorare con Excel. In realtà nel Cd non c’è traccia di questi.

Ringrazio la Hoepli per aver escluso le ben 6 dense pagine (inutili) di ringraziamenti presenti nella versione originale, e soprattutto di aver reso disponibile in lingua italiana questa vera e propria Bibbia su Excel (come d’altronde il titolo della versione originale – “Bible” – lascia intuire).
Probabilmente è il miglior libro in italiano disponibile su Excel 2007, ma questo (ovviamente) è un parere personale.

Chi vuole tenere d’occhio l’attività dell’autore, consiglio di segnarsi il suo blog.
http://www.j-walk.com/

Sommario

Primi passi con Excel

3 – Cap. 1: Presentazione di Excel 

27 – Cap. 2: Cosa c’è di nuovo in Excel 2007?

39 – Cap. 3: Inserire e modificare i dati nel foglio di lavoro

57 – Cap. 4: Operazioni di base

77 – Cap. 5: Lavorare con celle e intervalli

103 – Cap. 6: Le tabelle

117 – Cap. 7: La formattazione del foglio di lavoro

141 – Cap. 8: I file di Excel

157 – Cap. 9: Utilizzare e creare i modelli

167 – Cap. 10: Stampare i documenti

Formule e funzioni

.

189 – Cap. 11: Formule e funzioni

221 – Cap. 12: Creare formule che modificano il testo

239  - Cap. 13: Lavorare con data e ora

267 – Cap. 14: Creare formule per contare e sommare

291 – Cap. 15: Creare formule per cercare valori

309 – Cap. 16: Creare formule per applicazioni finanziarie

331 – Cap. 17: Introduzione alle formule array

351 – Cap. 18: Formule array

Diagrammi e grafici

369 – Cap. 19: Iniziare a fare grafici

397 – Cap. 20: Creazione avanzata di grafici

435 – Cap. 21: Visualizzare i dati usando la formattazione condizionale

457 – Cap. 22: Migliorare il proprio lavoro usando figure e disegni

Funzioni avanzate

477 – Cap. 23: Personalizzazione della barra di accesso rapido

483 – Cap. 24: Uso di formati numerici personalizzati

499 – Cap. 25: Uso della convalida dei dati

509 – Cap. 26: Creazione e uso delle strutture dei fogli di lavoro

517 – Cap. 27: Collegamento e consolidamento dei fogli di lavoro

531 – Cap. 28: Excel e internet

539 – Cap. 29: Condivisione di dati con altre applicazioni

549 – Cap. 30: Uso di Excel in un gruppo di lavoro

557 – Cap. 31: Protezione del lavoro

569 – Cap. 32: Fogli di lavoro privi di errori

Analisi dei dati

595 – Cap. 33: Uso di Microsoft Query con file di database esterni

611 – Cap. 34: Introduzione alle tabelle pivot

629 – Cap. 35: Analisi dei dati con le tabelle pivot

655 – Cap. 36: Esecuzione di analisi di simulazione sul foglio di calcolo

669 – Cap. 37: Analisi dei dati con Ricerca obiettivo e Risolutore

687 – Cap. 38: Analisi dei dati con Strumenti di analisi

Programmazione VBA

701 – Cap. 39: Introduzione al Visual Basic per Applicazioni

725 – Cap. 40: Creare funzioni personalizzate

737 – Cap. 41: Creare UserForm

755 – Cap. 42: Utilizzare i controlli in un foglio di lavoro

767 – Cap. 43: Lavorare con gli eventi di Excel

779 – Cap. 44: Esempi VBA

793 – Cap. 45: Creare componenti aggiuntivi personalizzati

Appendici

807 – Appendice A: Le funzioni del foglio di lavoro

819 – Appendice B: Cosa c’è nel Cd-Rom

829 – Appendice C: Risorse supplementari per Excel

835 – Appendice D: Tasti di scelta rapida di Excel

841 – Indice analitico

 

Categoria: Books
lunedì, 02 ago 2010 Ore. 11.00

Messaggi collegati


Mappa
Calendario
ottobre 2017
lmmgvsd
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003