Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico
Statistiche
  • Views Home Page: 489.350
  • Views Posts: 1.565.791
  • Views Gallerie: 738.786
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 301
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro C++ All In One For Dummies (Second Edition) (Wiley)

Della serie “Sempre-meglio-avere-almeno-un-libro-su-un-argomento-anche-se-per-ora-non-lo-si-usa-ma-non-si-sa-mai” (ok, il nome della serie è un po’ lungo, ma rende l’idea) mi sono deciso a prendere un libro che costituisse la mia base nel caso mi sorgesse la necessità di imparare C++, l’evergreen dei linguaggi di programmazione. Non ne possedevo infatti nemmeno uno; così ho fatto una visitina ad una libreria ben organizzata (la Hoepli di Milano) per scegliere quello più adatto alle mie esigenze.

I miei driver di scelta erano:

 

1)      Adatto ai principianti assoluti (quale sono io in questo linguaggio)

2)      Facile e piacevole da leggere (ovvero, inglese comprensibile)

3)      Non troppo piccolo ma nemmeno enorme (che mi serva, insomma, sia come inizio che come proseguimento nel caso dovessi andare oltre l’infarinatura).

4)      Di più possibile recente pubblicazione (sempre meglio scegliere libri recenti, direi)

5)      Che non costi uno sproposito (anche perché sarebbero, per ora, soldi a fondo perduto)

6)      Di piacevole maneggiabilità (rilegatura non rigida e carta liscia ma non velina)

7)      Se poi ha un Cd con tutto l’occorrente (compilatori, ecc.), meglio ancora

 

Con tutti questi requisiti sembrerebbe un’impresa impossibile trovarne uno che li soddisfi in un colpo solo, e invece non è così.  

Gli autori hanno suddiviso questo “voluminoso volume” in 7 parti (da qui il nome), chiamate ciascuna “MiniBook”, dato che potrebbero costituire un piccolo libro a se stante.

Si parte dagli elementi base, per chi non sa nulla di C++ e nemmeno di programmazione (MiniBook 1 – il più lungo di tutti), per terminare con l’utilizzo delle MFC con Visual Studio 2008 SP1 (unico caso di utilizzo di VS, dato che negli altri MiniBook si usa un altro compilatore).

In mezzo a questi c’è tutta la varietà di questo ricchissimo (soprattutto come librerie) e potente linguaggio ad oggetti, utilizzato in ogni dove e su ogni piattaforma.

 

Il font utilizzato per il testo e la sua dimensione sono l’ideale per la leggibilità (presumo sia il Times New Roman). Il codice è scritto in un font leggermente più piccolo rispetto al testo, ma è molto leggibile anch’esso, grazie anche ad una perfetta indentazione. Si fa un sapiente uso del grassetto, e le numerose icone a lato segnalano aspetti particolarmente importanti, consigli pratici o note varie. Queste ultime, quando sono consistenti, sono raggruppate in box separati (con sfondo grigio), dove il lettore può approfondire aspetti particolari o di contorno.

La rilegatura poi è fantastica. Si riesce tranquillamente a tenere aperto il libro in qualsiasi pagina sulla scrivania senza doverci appoggiare nulla, e ciò malgrado la sua non piccola dimensione. Magari tutti i testi fossero così.

Alla fine dei capitoli non sono presenti esercizi da completare o domande a cui rispondere.

Di esempi di codice però ce ne sono, magari non tantissimi ma ritengo la loro presenza più che sufficiente.

Spesso infatti il lettore di libri di programmazione viene inondato da esempi. In questo caso gli autori preferiscono mostrare esempi significativi, anche se non numerosi, dando particolare importanza ad un loro approfondito commento.

Per quanto riguarda gli esempi proposti, non posso dire se poi compilano effettivamente…

Quindi questa non è una vera e propria recensione, come per gli altri libri di programmazione che ho recensito su questo blog.

 

Tante informazioni su questo libro si possono recuperare dalla dedicata pagina del sito della Wiley. 

Da qui sono scaricabili, in Pdf, il sommario dettagliato (14 pagine), le 16 pagine che costituiscono il primo capitolo della settima ed ultima parte (“Working with the Visual C++ 2008 IDE and Projects”) e l’indice dettagliato.

 

Il Cd contiene circa 130 MB di materiale.

Innanzitutto il compilatore utilizzato nel libro, “CodeBlocks”, nella sua versione 8.20.

Poi tutti gli esempi di codice presenti, ben suddivisi per “book” e per capitolo.

Per avviare il Cd basta lanciare il file start.exe (se non parte in automatico con Windows), e poi si apre un form windows con il logo della serie “For Dummies”.

 

Per la quantità di materiale offerto, e per la cura con cui viene proposto, bisogna dire che indubbiamente gli autori hanno fatto un grande ed impegnativo lavoro.

 

Ovviamente in questo caso non posso proporre un voto finale, e nemmeno i soliti “Pro” e “Contro”.

Queste considerazioni nascono dal primo impatto – anche se un po’ approfondito – di un principiante sulla materia.

Però devo ammettere, questo libro si presenta così bene che fa venire voglia di mollare tutto il mondo .NET e lanciarsi nell’apprendimento di questo linguaggio. Chissà se ne avrei un qualche vantaggio.

 

 

Sommario

1 - Introduction  

7 - Book I: Introducing C++

9 - Chapter 1: Creating a First C++ Program

29 - Chapter 2: Storing Data in C++

59 - Chapter 3: Directing Your C++ Program Flow

83 - Chapter 4: Dividing Your Work with Functions

109 - Chapter 5: Dividing Between Source-Code Files

123 - Chapter 6: Referring to Your Data through Pointers

151 - Chapter 7: Working with Classes

187 - Chapter 8: Using Advanced C++ Features

223 - Book II: Understanding Objects and Classes  

225 - Chapter 1: Planning and Building Objects

255 - Chapter 2: Describing Your Program with UML

275 - Chapter 3: Structuring Your Classes with UML

287 - Chapter 4: Demonstrating Behavior with UML

305 - Chapter 5: Modeling Your Programs with UML

317 - Chapter 6: Building with Design Patterns

347 - Book III: Fixing Problems

349 - Chapter 1: Dealing with Bugs

361 - Chapter 2: Debugging a Program

373 - Chapter 3: Stopping and Inspecting Your Code

385 - Chapter 4: Traveling About the Stack

395 - Book IV: Advanced Programming  

397 - Chapter 1: Working with Arrays, Pointers, and References

427 - Chapter 2: Creating Data Structures

449 - Chapter 3: Constructors, Destructors, and Exceptions

477 - Chapter 4: Advanced Class Usage

503 - Chapter 5: Creating Classes with Templates

535 - Chapter 6: Programming with the Standard Library

567 - Book V: Reading and Writing Files  

569 - Chapter 1: Filing Information with the Streams Library

583 - Chapter 2: Writing with Output Streams

597 - Chapter 3: Reading with Input Streams

609 - Chapter 4: Building Directories and Contents

619 - Chapter 5: Streaming Your Own Classes

631 - Book VI: Advanced C++

633 - Chapter 1: Exploring the Standard Library Further

651 - Chapter 2: Building Original Templates

671 - Chapter 3: Investigating Boost

697 - Chapter 4: Boosting up a Step

713 - Book VII: Building Applications with Microsoft MFC

715 - Chapter 1: Working with the Visual C++ 2008 IDE and Projects

731 - Chapter 2: Creating an MFC Dialog Box Project

747 - Chapter 3: Creating an MFC SDI Project

769 - Chapter 4: Using the Visual C++ 2008 Debugger

779 - Chapter 5: Analyzing Your Visual C++ 2008 Code

785 - Appendix A: Automating Your Programs with Makefiles

797 - Appendix B: About the CD  

801 - Index  

 

Titolo: C++ All In One For Dummies (Second Edition)
Autori: John Paul Mueller, Jeffrey M. Cogswell
Editore: Wiley
ISBN: 978-0-470-31735-8
Pagine: 864
Prezzo: 33,40 € (prezzo di copertina)
Data di uscita: Sett. 2009

 

Categoria: Books
mercoledì, 04 nov 2009 Ore. 10.30

Messaggi collegati


Meteo
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003