Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico









Statistiche
  • Views Home Page: 276.542
  • Views Posts: 938.544
  • Views Gallerie: 302.317
  • n° Posts: 474
  • n° Commenti: 282
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro ASP.NET 4.0 in C# e VB Guida completa per lo sviluppatore (Hoepli)

  

Chi sviluppa con Visual Studio conoscerà senz’altro AspItalia.com, probabilmente la community di più lunga storia, maggiormente frequentata e più ricca di materiale per il mondo ASP.NET. Oltre ai numerosi sottositi di cui dispone, dedicati a WinFX, Silverlight, LINQ, ecc., elargisce, tramite i suoi collaboratori, diversi corsi di formazione, come anche tutorial e track tecniche in occasione di eventi Microsoft, e non solo.
In occasione del rilascio della versione 4 del .NET Framework hanno rilasciato 3 titoli, con la Hoepli Informatica, dedicati ai 3 pilastri della tecnologia web, ovvero ASP.NET, C# e VB.
Questo è il primo libro dei tre che recensisco, ed è scritto da 4 autori, capitanati da Daniele Bochicchio, fondatore e mentore della community.
Se si ha occasione di sfogliarlo in libreria, la prima impressione che si recepisce è di una grande solidità. È scritto con carta spessa, la rilegatura è piuttosto rigida e il peso, pur nelle non eccessive 600 pagine, è considerevole. Chi magari è già avvezzo all’utilizzo di libri tecnici in inglese su questa piattaforma forse si accorgerà che la larghezza delle pagine è un po’ inferiore alla media. Risulta un po’ strana questa scelta di layout della Hoepli che, come si può intuire, finisce per sacrificare leggermente la parti del testo che contengono listati di codice, obbligando a frequenti ritorni a capo.
A parte questo dettaglio, l’impaginazione è quella classica della Wrox prima maniera, cui la Hoepli Informatica è strettamente imparentata (traduce in italiano alcuni dei testi della serie “Professional”): testo con font piccolo e ben leggibile, codice su sfondo grigio e buon uso del grassetto.
Lascia abbastanza interdetti, invece, la mancanza di un indice analitico alla fine del testo. È una mancanza su cui in prima battuta si potrebbe sorvolare, ma man mano che si procede nello studio del libro rappresenterà una mancanza non da poco e decisamente scomoda.

Molto apprezzabile la scelta degli autori (e di questo li ringrazio) di creare capitoli brevi – sulla 20ina di pagine in media – aumentandone ovviamente il numero. Mi ricorda un po’ una delle regole del buon sviluppatore, che consiglia di scrivere metodi brevi e monotematici. In quasi 600 pagine si hanno infatti ben 27 capitoli, la cui lunghezza spazia dalle 13 pagine del capitolo 7 (“Struttura ed organizzazione delle pagine”) alle 28 pagine dei capitoli 2 (“Programmazione orientata agli oggetti”) e 8 (“Il runtime di ASP.NET”). E’ una scelta che personalmente condivido in pieno, dato che capitoli abbastanza brevi sono più gestibili ed assimilabili. Per dare un ordine di grandezza si può dire che si può leggere con tranquillità un capitolo alla sera, dopo cena, senza essere obbligati ad andare a letto troppo tardi (ed io non faccio mai le ore piccole…).

Mi pare anche azzeccato il mix tra teoria e pratica. Ci sono testi su ASP.NET che conducono il lettore attraverso una serie infinita di esempi, spesso con l’obiettivo di portare avanti un progetto web piuttosto completo e complesso che si arricchisce man mano che scorrono i capitoli. Qua non siamo in questo caso: non c’è un progetto da completare e nemmeno esercizi da risolvere. Non ci sono domande di riepilogo e nemmeno quiz a risposta multipla. Gli esempi di codice sono in numero non elevato ma decisamente mirati, e soprattutto mostrati in entrambi i linguaggi base di ASP.NET, ovvero C# e VB (come d’altronde riporta anche il titolo stesso del libro): prima la versione in VB e poi quella in C#.
Chi è interessato ad uno solo di questi due (presuppongo la maggior parte dei lettori), si troverà a procedere piuttosto speditamente nella lettura, dato che salterà a piè pari numerose parti. 
Chi già frequenta la community ASPItalia.com sa già che gli autori insistono abbastanza sulla giusta dose di teoria, e non si limitano semplicemente a fornire gli script di codice per risolvere un problema. Questo approccio lo si ritrova in questo libro. Soprattutto all’inizio la parte teorica è tanta, ma non dispiace, ed anzi risulterà molto utile per il proseguo.
Gli autori, nella prefazione, affermano che il lettore può essere anche un principiante quasi assoluto su ASP.NET. In realtà questo testo non lo consiglierei a questa categoria di lettori. Già nelle prime pagine si fanno discorsi che presuppongono un minimo di conoscenza della programmazione web in ambito Microsoft. Dal mio punto di vista il lettore ideale è uno sviluppatore che proviene da Classic ASP, o al massimo dal mondo Java, sempre però in ambito web.
Il secondo capitolo (uno dei più lunghi, come detto) è un efficace riassunto della programmazione ad oggetti, e consiglio di non saltarlo, a meno che non si sia più che “confident” su C# o VB (è comunque un capitolo ben fatto, e la sua lettura non farà certo male).
Penso che sia poi l’unico libro al mondo su ASP.NET che già nel terzo capitolo si fa un approfondito excursus su LINQ, ma conoscendo la predilezione degli autori su questa caratteristica dei linguaggi, non mi sorprende più tanto.
Dopo aver trattato gli argomenti “obbligatori” – ciclo di vita della pagina, layout, stili, controlli server, ecc. gli autori dedicano una notevole quantità di spazio alla gestione dei dati (quello che negli anni passati veniva definito ADO.NET).
Un capitolo, tra l’altro anche tra i più approfonditi che mi è capitato di trovare su questo argomento, è dedicato al Dynamic Data.

Gli ultimi 3 capitoli trattano argomenti aggiuntivi, ma necessari per ampliare e completare le proprie conoscenze del mondo ASP.NET. Il più “indispensabile” direi che è il primo (il capitolo 25), che introduce Ajax. Purtroppo il capitolo segue un approccio alquanto strano. Parla molto – e giustamente – di jQuery, come nuovo modo di utilizzare funzionalità javascript nelle proprie pagine, ma non si spinge minimamente a spiegare cosa è e come funziona. Inoltre Ajax stesso, invece di essere introdotto gradualmente, come dovrebbe essere considerando il target di riferimento del libro, inizia elucubrando come personalizzare le funzioni javascript, argomento ben al di là della comprensione del lettore principiante o quasi. Solo nelle ultime pagine gli autori recuperano un po’ il terreno spiegando come si usa (e ancora, come si personalizza) l’Update Panel e l’Update Progress, senza nessun esempio dei numerosi (circa 40) altri controlli dell’Ajax Control Toolkit. Peccato, secondo me un capitolo da rifare completamente.
Un po’ meglio il successivo, in cui si spiega cosa è MVC e come si confronta con le WebForms trattate fino a questo punto. Anche questo capitolo, però, si spinge in dettagli tecnici non indispensabili, creando forse più confusione che chiarezza nel lettore.
Infine l’ultimo capitolo tratta di un argomento abbastanza originale, e spesso nemmeno sorvolato in altri libri, ovvero il nuovo controllo Chart per creare grafici in stile Excel all’interno delle pagine web.

Personalmente, a parte le riserve che ho avanzato prima, ritengo questo libro il più completo attualmente disponibile in lingua italiana e scritto da autori italiani.
Non ho trovato grandi refusi nel testo: il codice è ben indentato, sia per gli esempi in VB che in C#.
La rilegatura Hoepli è decisamente rigida, forse un po’ troppo, mentre la carta è di buona qualità.
Il font è quello che preferisco, in stile Wrox: carattere con grazie (in genere Times New Roman) e di piccole dimensioni.

.
.

Il file del codice sorgente, una volta scaricato e scompresso, appare ben suddiviso in capitoli, come si vede da questa immagine.

A questa pagina del sito di AspItalia.com ci sono segnalate una manciata di errate. 

A questo altro link invece c’è il codice scaricabile. 

 

PRO

Il più completo libro su ASP.NET in italiano, scritto da italiani, attualmente disponibile. Trattazione sufficientemente approfondita per la stragrande maggioranza delle necessità. Validi i capitoli sul Dynamic Data, su ASP.NET MVC e tutta la parte sull’Entity Framework. Esempi presenti in entrambi i linguaggi, con codice ben scritto e indentato. Ottima la impaginazione della Hoepli.

 

CONTRO

Gli autori alternano parti in cui il tono del discorso ed il livello di approfondimento sono rivolti a lettori semiprincipianti, ad altri in cui si spingono così in profondità che solo chi conosce già bene l’argomento può apprezzare e comprendere tali pagine. Un’infarinatura (almeno) su jQuery non avrebbe guastato.

Scomoda ed inspiegabile la totale mancanza di un indice analitico.

 

Voto complessivo: 7,5/10

 

Lettore: Intermedio

 

Sommario

Gli autori

Prefazione

Capitolo 1: Introduzione al .NET Framework

Capitolo 2: Programmazione orientata agli oggetti

Capitolo 3: Eseguire query nel codice con LINQ

Capitolo 4: Primi passi con ASP.NET

Capitolo 5: All’interno del Page Framework

Capitolo 6: I server control di ASP.NET

Capitolo 7: Struttura e organizzazione delle pagine

Capitolo 8: Il runtime di ASP.NET

Capitolo 9: L’accesso ai dati con ADO.NET

Capitolo 10: Accesso ai dati con Entity Framework

Capitolo 11: XML e LINQ to XML

Capitolo 12: Introduzione al data binding

Capitolo 13: Data binding con ASP.NET

Capitolo 14: Tecniche avanzate di data binding

Capitolo 15: Dynamic Data Control

Capitolo 16: User control e custom control

Capitolo 17: La gestione dello stato

Capitolo 18: I meccanismi di caching di ASP.NET

Capitolo 19: Autenticazione, autorizzazione provider model

Capitolo 20: Aree riservate con membership, roles e profile API

Capitolo 21: Sicurezza e protezione delle applicazioni web

Capitolo 22: Localizzazione e globalizzazione delle applicazioni web

Capitolo 23: Architettura delle applicazioni web

Capitolo 24: Deployment e configurazione delle applicazioni web

Capitolo 25: Il supporto AJAX con ASP.NET

Capitolo 26: ASP.NET MVC: un’alternativa alle Web Forms

Capitolo 27: Creare grafici con il controllo Chart

Appendice A: Posta elettronica

Appendice B: Web.config e XML Data Transformation

Appendice C: Il file di configurazione web.config

 

 

 

Categoria: Books
venerdì, 26 nov 2010 Ore. 10.59

Messaggi collegati


Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003