Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico
Statistiche
  • Views Home Page: 489.345
  • Views Posts: 1.565.683
  • Views Gallerie: 738.784
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 301
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione libro: AJAX Trucchi e segreti (Tecniche Nuove)

Inventato da Jessie James Garret (che ha scritto anche l’introduzione di questo libro), AJAX (si pronuncia ‘agiax’) è un acronimo che sta per “Asynchronous Javascript and XML”, e rappresenta una tecnologia utilizzata per fornire maggiore dinamicità alle applicazioni web, evitando di dover ricaricare completamente le pagine ad ogni clic dell’utente o ad ogni modifica intervenuta. Malgrado il nome sia un’invenzione recente, questa tecnica fa uso abbondante di tecnologie e linguaggi già presenti da tempo ed utilizzati da parecchi siti web: Javascript per “rinfrescare” l’interfaccia con maggiore velocità di quanto fatto finora, CSS e Xhtml per la visualizzazione dei dati, e XML per lo scambio degli stessi tra browser e server remoto. Siti quali Google Maps e Google Earth (ma ve ne se sono tanti altri), sono stati i pionieri nell’uso di Ajax, e la loro maggiore velocità o “responsività” come si dice ora (ovvero il fatto di reagire più velocemente al clic dell’utente) è dovuto appunto al fatto che non devono ricaricare ogni volta la pagina, attendendola dal server, ma ne modificano solo la parte “incriminata”, lasciando inalterato tutto il resto. Basta fare un giro su http://maps.google.com per farsene un’idea. Questa tecnologia ha anche il vantaggio di essere cross-piattforma, ovvero utilizzabile sia in ambito .NET che in ambito Java o open source in generale, e questo ne aumenta considerevolmente la diffusione. L’autore di questo libro è più orientato alla piattaforma J2EE, piuttosto che .NET, e gli esempi che riporta riguardano maggiormente la piattaforma Java. Ciò non toglie, comunque, che l’utilità dei trucchi sia interessante per tutti. Il titolo originale del libro, “Ajax hacks”, illustra bene il tipo di esempi riportati. Trucchetti, spesso poco ortodossi, per risolvere i maggiori problemi che può incontrare chi sviluppa pagine web. Un esempio all’indice dettagliato (che riporto in fondo alla recensione) da’ subito un’idea delle numerossime situazioni affrontate, praticamente tutto il ventaglio dei problemi di questo tipo. L’autore, nella prima parte, illustra le basi di questa tecnologia, ed ogni trucco è preceduto da una breve spiegazione teorica dei concetti affrontati. Bisogna tenere presente però che si presuppone un lettore esperto, che abbia già avuto modo di usare Javascript, CSS, XML e Html dinamico, meglio ancora se abbia già avuto modo di impratichirsi con le basi di Ajax (con altri libri o con prove personali). I primi tre capitoli (basi, form web e validazione) direi che coprono l’80% dei casi in cui Ajax potrebbe tornare utile. I successivi capitoli trattano casi più particolari, o che fanno uso di librerie specializzate (Prototype e Rico, librerie javascript open source), o che si applicano ad ambienti diversi (Ruby on Rails). Queste parti saranno meglio apprezzate da chi proviene da queste piattaforme. Il linguaggio è chiaro, diretto, e la traduzione è ben fatta. Il codice è ben scritto, ben indentato, e senza errori (perlomeno in quelli che ho testato). Questo libro è raccomandabile per i lettori che già conoscano Ajax, e come perfetto supplemento a libri base su tale argomento.

A questa pagina è presente la scheda dettagliata del libro, compreso l’indice in formato Pdf (non è però presente, purtroppo, un estratto).

 

Pro

Ricchissima raccolta di trucchi per applicare Ajax in diverse situazioni e per risolvere parecchi casi. Per chi ha delle basi di questa tecnologia e vuole trovare esempi per come applicarla, questo è il libro perfetto. Ottimo il lavoro svolto dalla Tecniche Nuove per quanto riguarda la traduzione e l’impaginazione.

 

Contro

La predilezione dell’autore per l’ambiente Java (e correlati) lo rende poco adatto a chi sviluppa in ASP.NET.

 

Voto complessivo: 8,5/10

Livello: Avanzato

 

Sommario

Prefazione

Crediti

Introduzione

Cap. 1 – Le basi di Ajax

1 – Riconoscimento dei browser tramite l’oggetto request

2 – Uso dell’oggetto request per inviare al browser una richiesta in Post

3 – Uso di una libreria personalizzata per gestire l’oggetto XMLHttpRequest

4 – Ricezione dei dati in formato XML

5 – Uso di stringhe di testo

6 – Ricezione di dati in formato numerico

7 – Ricezione dei dati in formato JSON

8 – Gestione degli errori generati dall’oggetto request

9 – Esame del contenuto della richiesta http

10 – Generazione di messaggi formattati tramite CSS

11 – Formattazione dinamica di un messaggio

Cap. 2 – Form Web

12 – Invio al server di valori testuali e campi textarea senza ricaricare la pagina

13 – Inserimento in campi di input e in textarea di valori provenienti dal server

14 – Invio al server dei valori delle liste select

15 – Generazione dinamica di una nuova select con i dati caricati dal server

16 – Modifica di una lista select già esistente

17 – Invio al server dei valori dei checkbox

18 – Generazione dinamica di un nuovo gruppo di checkbox con i dati provenienti dal server

19 – Aggiornamento di checkbox esistenti con i dati provenienti dal server

20 – Modifica di liste tramite risposte http

21 – Invio ad un componente server di valori nascosti

Cap. 3 – Validazione

22 – Verifica di presenza di campi vuoti nelle form

23 – Validazione della sintassi degli indirizzi mail

24 – Validazione dell’unicità dei nomi utente

25 – Validazione dei numeri di carta di credito

26 – Validazione dei codici di sicurezza delle carte di credito

27 – Validazione dei codici postali

Cap. 4 – Hack per sviluppatori esperti

28 – Accesso alle API di Google Maps

29 – Uso delle API di Google Maps per richiedere un oggetto

30 – Uso di Ajax per combinare Google Maps  con Yahoo! Maps

31 – Visualizzazione di un feed XML di Weather.com

32 – Combinazione delle mappe di Yahoo! con i dati di GeoURL

33 – Debug in Firefox dei tag generati da Ajax

34 – Ricerca di un codice postale

35 – Creazione di bookmarklet facilmente gestibili

36 – Memorizzazione persistente sul client dei dati utilizzati dalle applicazioni Ajax

37 – Controllo della cronologia del browser tramite gli iframe

38 – Invio al server dei valori dei cookie

39 – Uso di XMLHttpRequest per estrarre da una pagina il prezzo di una risorsa energetica

40 – Invio di posta elettronica tramite XMLHttpRequest

41 – Determinazione delle impostazioni locali del browser

42 – Creazione di un aggregatore RSS

Cap. 5 – Direct Web Remoting (DWR) per Java Jocks

43 – Integrazione di DWR in una applicazione web Java

44 – Uso di DWR per popolare una lista select con i dati di un array Java

45 – Uso di DWR per popolare una select con gli elementi di una Map Java

46 – Uso di DWR per inserire in una pagina il contenuto di un array associativo Java

47 – Uso di DWR per popolare elenchi numerati da Array Java

48 – Accesso da JavaScript per oggetti Java generici

49 – Uso di DWR per chiamare da JavaScript oggetti predefiniti Java

Cap. 6 – Uso di Ajax con le librerie Prototype e Rico

50 – Uso degli strumenti di Prototype nelle applicazioni Ajax

51 – Aggiornamento da server del contenuto di elementi HTML

52 – Monitoraggio del contenuto dei campi delle form

53 – Uso di Rico per aggiornare più elementi con una stessa risposta Ajax

54 – Creazione di una interfaccia utente Drag-and-Drop

Cap. 7 – Lavorare con Ajax e Ruby on Rails

55 – Installazione di Ruby on Rails

56 – Uso di Rails per monitorare le chiamate remote

57 – Uso nelle applicazioni Rails di codice JavaScript arbitario

58 – Generazione dinamica di una lista di selezione in un template Rails

59 – Identificazione delle richieste provenienti da Ajax

60 – Generazione dinamica di liste di selezione utilizzando dati estratti da un database

61 – Invio periodico di una richiesta remota

62 – Visualizzazione dinamica del contenuto di XMLHttpRequest

Cap. 8 – Uso della libreria JavaScript script.aculo.us

63 – Integrazione degli effetti speciali di script.aculo.us nelle applicazioni Ajax

64 – Creazione di una tabella di login che vibra nel caso vengano inseriti dati errati

65 – Creazione di un campo ad autocompletamento tramite script.aculo.us

66 – Abilitazione alla modifica da parte degli utenti del testo di una pagina web

67 – Creazione di una form che scompare quando viene inviata al server

Cap. 9 – Opzioni ed efficienza

68 – Ripristino del comportamento del bottone indietro del browser nelle applicazioni Ajax

69 – Gestione dei bookmark e del bottone indietro del browser tramite RSH

70 – Impostazione di un limite temporale di validità per le richieste http

71 – Migliorare manutenibilità, prestazioni e affidabilità di applicazioni complesse

72 – Offuscamento del codice JavaScript e Ajax

73 – Uso di un elemento script dinamico per effettuare richieste ai web service

74 – Configurazione di Apache per i risolvere i problemi cross-domain

75 – Implementazione di un motore di ricerca all’interno del browser

76 – Uso di markup dichiarativo tramite XForm invece che di programmazione procedurale

77 – Implementazione di una cache lato client

78 – Creazione di un campo ad autocompletamento

79 – Visualizzazione dinamica di approfondimenti

80 – Uso di stringhe e di array per generare dinamicamente codice HTML

Indice analitico

 

Categoria: Books
giovedì, 01 feb 2007 Ore. 14.20

Messaggi collegati


Meteo
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003