Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico
Statistiche
  • Views Home Page: 466.242
  • Views Posts: 1.510.134
  • Views Gallerie: 665.996
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 301
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione PC Professionale giugno 2007

Non era difficile, per me, indovinare quale sarebbe stato il primo articolo che avrei letto nel numero 195 di PC Professionale. Visto che scrivo le recensioni di questa rivista (e dei libri) in questo blog, messo a disposizione dal portale DotNetHell.it, ho subito affrontato il focus sui blog scritto da una fantomatica Bonaria Biancu. L’articolo è ben fatto, completissimo, ed entra veramente nei dettagli della “blogosfera” (il mondo dei blog), elargendo consigli su come è meglio strutturare un blog efficace. Ne viene tracciata anche la storia, e si legge che il primo blog venne aperto esattamente 10 anni fa (aprile 1997, chiamato “Scripting News”), e il racconto si snoda con l’evoluzione dei vari siti che permettono l’apertura di questi siti web con CMS (Content Management System), i blog appunto. Una sezione descrive i vari tipi di blog, e l’autrice consiglia i comportamenti migliori per creare un blog che possa attrarre e fidelizzare i proprio lettori. Si parla anche di come poter fare un po’ di soldi con la pubblicità nel proprio blog. Io, col mio, non ci guadagno proprio niente, anzi, mi occupa tanto tempo per le recensioni, sia di PC Professionale che dei libri. Spero solo che queste possano essere utili e chi le legge.

Per gli amanti delle schede grafiche (su cui PC Professionale eccelle), l’articolo successivo tratta della recentissima e potente scheda grafica ATI HD 2900 HT che fornisce pieno supporto alle librerie DirectX 10, e che cerca di contrastare l’attuale predominio di Nvidia GeForce 8800 GTX. Non sono un esperto di questo argomento, ma noto che più si sale con la potenza di queste schede grafiche, più aumenta il consumo (e fin qui sarebbe normale), portandosi però a livelli decisamente elevati. Questa, ad esempio, necessita di più di 200 watt solo per lei, e ne limita l’utilizzo a pc che non abbiano un alimentatore da almeno 600/800 watt (e non sono molti a disporne).

Per la cronaca il prezzo di questa scheda si attesterà sui 400 euro.

 

Non mi sto riferendo alla marmellata, ma Santa Rosa il nome (in codice) della nuova architettura Intel Centrino, la quarta in ordine di tempo, rilasciata ai primi del mese scorso. L’articolo a pag. 76 ne fornisce un’anteprima, analizzandone le peculiarità principali. Si nota che non si tratta di una vera e propria rivoluzione, quanto piuttosto di un miglioramento dei già presenti Centrino Core 2, soprattutto per quanto riguarda l’ottimizzazione con Vista e il risparmio energetico, oltre che a un discreto aumento delle prestazioni. L’articolo entra del dettaglio della struttura fisica del processore, e ne illustra le componenti interne con chiari e dettagliati disegni.

Data l’importanza di questi nuovi processori, riporto una tabellina con le loro caratteristiche più importanti, ricordando per tutti il Front Side Bus (il canale che collega la CPU al chipset) è ora a 800 MHz.

 

Serie

Modello

Frequenza (GHz)

Cache L2 (MB)

Intel Core 2 Duo

T7700

2,4

4

Intel Core 2 Duo

T7500

2,2

4

Intel Core 2 Duo

T7300

2,0

4

Intel Core 2 Duo

T7100

1,8

2

Intel Core 2 Duo Low Voltage

L7500

1,6

4

Intel Core 2 Duo Low Voltage

L7300

1,4

4

Il nome del modello è l’unico modo per capire a che tipo di processore ci si sta riferendo, dato che il nome del processore non è cambiato, passando da una generazione all’altra, e questo potrebbe causare incertezza in fase di acquisto. Vengono anche provati 2 dei primissimi portatili con i nuovi Centrini, un Acer e un Asus, dal prezzo non eccessivo come si potrebbe pensare (circa 1300 euro). Nel normale utilizzo di ufficio però, non vi sono quasi differenze prestazionali con gli attuali Core 2 Duo, e per notare sensibili miglioramenti bisogna sfruttare a fondo il processore, come nel rendering e nelle codifica video. Penso che comunque, con la loro entrata sul mercato, abbasseranno i prezzi dei precedenti Intel, come sempre capita in queste circostanze.

 

Le successive 50 pagine trattano, in due focus, di videocamere. Il primo dedicato alla nuove videocamere Hd, mentre il secondo su quelle dedicate alla videosorveglianza degli ambienti.

Il primo viene introdotto da un’esauriente e interessante analisi dello stato dell’arte della registrazione video (come solo PC Professionale riesce a fare), riportando le differenze, vantaggi/svantaggi, tra i diversi tipi di supporto (nastro, Dvd, hard disk e memoria Flash). Quindi si passa alla prova di 9 videocamere ad alta definizione, con prezzi da 800 a 2000 euro.  

 

Il secondo è dedicato a chi sta per partire per le vacanze (ci manca poco). Può essere infatti utile sapere che è possibile sorvegliare locali via internet, collegandosi via IP a videocamere predisposte, e tale controllo può essere fatto anche via smartphone. Sono terminati quindi i tempi delle telecamere a circuito chiuso e videoregistratori a nastro.

L’articolo propone anche una guida passo per passo per installare e configurare un sistema di videosorveglianza casalingo.

Alcune tra le videocamere testate non sembrano nemmeno eccessivamente costose (si viaggia sui 200 euro), e consentono persino delle riprese in notturna.

Certo, avere un tale sistema per la propria abitazione, e sfoggiarlo al mare con gli amici, può diventare uno dei prossimi oggetti trendy.

 

Non sono un esperto di grafica&colore, ma posso riconoscere che l’articolo di Mauro Boscarol a pag. 146 rappresenterà una sorta di bibbia per chi ha a che fare con il colore e le immagini, sia utilizzando fotocamere digitali, che stampanti, monitor, e quant’altro. Non lo avrei letto – ci avrei capito poco – ma gli ho dato lo stesso una scorsa per capire come mai la mia nuova Tv Lcd della Philips appena acquistata mostri saturazioni eccessive in certi colori, specialmente rosso. L’articolo, come detto, merita; eccellente e completissimo.

A pag. 193 si azzarda nella previsione che nel 2009 più della metà dei notebook venduti saranno equipaggiati con memorie Flash come disco fisso, la cui adozione, per ora, è ostacolata dall’ancora elevato costo al GB rispetto ai tradizionali dischi con piattelli. Questa sì che sarebbe una bella rivoluzione, e personalmente spero che si avveri il prima possibile (minor consumo energetico, maggiore sicurezza data l’assenza di parti in movimento, migliori prestazioni, sono alcuni dei vantaggi delle memorie Flash allo stato solido).

Giusto per restare in tema, a pag. 198 vengono testate 4 chiavette USB, con dimensioni da 1 a ben 8 GB, compatibili con la funzionalità ReadyBoost di Windows Vista.

 

Nella sezione Software ho trovato un programmino molto utile per il file versioning (sullo stile di Source Safe), ovver0 File Hamster. È gratuito e consente di risalire a versioni precedenti di file, di qualsiasi tipo, ripetutamente modificati e salvati. Una volta installato si imposta la (o le) cartelle da monitorare, e volendo si può scegliere di tenere sotto controllo solo file con una certa estensione (consiglio solo di disabilitare il “Check for updates” all’avvio di Windows altrimenti cercherà ogni volta di collegarsi ad internet appena si accende il pc). Un altro parecchio interessante, sia per la gratuità che per le funzionalità offerte, è l’Innotek VirtualBox che, come si evince dal nome, consente di crearsi macchine virtuali come altri software più blasonati, da VMware Workstations a Microsoft Virtual PC. A differenza di questi ultimi però consente di avere snapshot multipli (sul Dvd è presente la versione completa). 

 

Nella rubrica della Posta si notano, come anche nei mesi scorsi, parecchie lamentele di incompatibilità di varie periferiche con il nuovo Windows Vista.

Credo che ci vorrà ancora del tempo per essere sicuri che tutto ciò che di collegabile ad un pc esiste in commercio si a prova di installazione sicura sul nuovo sistema operativo Microsoft. Per ora bisogna armarsi di santa pazienza e scovare patch qua e là per venire a capo di questi problemi.

Nella sempre aggiornata rubrica delle News – Internet si parla, tra l’altro, delle concessioni per le licenze WiMax, la cui asta è prevista proprio in questo mese. È proprio interessante stare a vedere, per ora alla finestra, come evolverà questa situazione, e soprattutto che tipologia di offerte verranno proposte ai consumatori. L’articolo successivo mi fa provare un leggero sentimento di invidia verso i cittadini di Chiaravalle (Ancona), e di altri comuni, che da diverso tempo, grazie ad un lungimirante assessore comunale, possono disporre di una connessione a banda larga (ADSL) a soli 9 euro al mese. Spesso abitare in piccole realtà è più conveniente, almeno per questa tipologia di servizi, che in grandi città (Milano).

Per chi poi sta pensando di prendersi un (ennesimo) indirizzo mail, consiglio di registrarlo su Yahoo, che da poco consente, ai propri utenti, di disporre di spazio mail illimitato, ben di più del famoso Gmail (fermo, si fa per dire, ai 2,8 GB).

 

Ora anche la Adobe entra nel campo già abbastanza affollato dello sviluppo software&web, e lo fa con Apollo, un insieme di Flash, dhtml e Javascript, il tutto rilasciato gratuitamente il che non guasta mai. L’articolo a pag. 263 di Michele Costabile ne fornisce un’approfondita anteprima. Apollo consente di creare applicazioni il cui punto di forza sia un’evoluta, accattivante e interattiva interfaccia grafica; dovrà competere con il nuovo Silverlight della Microsoft (ex WPF/E), e penso che sarà il preferito da chi è già abituato a sviluppare con Flash e il suo ActionScript. Il tempo e i download degli utenti saranno la vera sfida per questo nuovo entrato.

 

Conclude le 274 pagine di questo ricco numero di giugno la recensione del gioco Command & Conquer – Tre Tiberium Wars, di cui è presente la versione demo nel Dvd. Come al solito, su questo supporto, sono presenti le recensioni anche di altri giochi.

 

DVD Allegato

Sempre 3 i programmi gratuiti – previa registrazione online – che questo mese sono:

  • Ashampoo Music Studio 2007
    (un ottimo programma per creare Cd audio ed estrarre tracce audio da Cd musicali, ed anche convertire tra i vari formati).
  • Bryce 5
    (un famoso software per la grafica 3D e la creazione di paesaggi, sia realistici che fantasiosi. È presente in pdf anche la prova di questa versione risalente al numero di dicembre 2001 della rivista).
  • Ubuntu 7.04
    (forse la migliore distribuzione Linux attualmente in circolazione).

 

Per i webcast, questo mese sono dedicati al “Service Pack di Exchange Server 2003” (speaker Alessandro Appiani), “Da Visual Basic 6 a Visual Basic 2005 Parte I” (speaker Corrado Cavalli) e “ASP.NET 2.0 AJAX: Getting Started” (speaker Davide Vernole). Gli ultimi 2 sono le prime puntate di una serie di webcast dedicati a questi argomenti, e di cui si spera che la redazione inserirà le puntate successive nei prossimi numeri della rivista.

Io ho visto gli ultimi 2; tra l’altro quello dedicato a VB 6/VB 2005 dispone di una bella introduzione al .NET Framework.

Nel Dvd, nel menu in alto, figura Visual Web Developer 2005, ma è un errore, dato che non è presente un webcast su di esso (era stato inserito nei mesi precedenti).

 

Per quanto riguarda i libri ne sono presenti 3 della Mondadori Informatica e 3 delle Tecniche Nuove (sembra che sia una specie di accordo con quest’ultima, dato che ultimamente è sempre presente, a scapito magari di altre case). I 3 testi della Mondadori Informatica sono:

  • Facce da iPod
  • Mi rifaccio in digitale
  • MySQL Guida Ufficiale

 

(per me interessante soprattutto l’ultimo), di cui è presente, per tutti e tre, il primo capito in Pdf (oltre al consueto sommario). Per la Tecniche Nuove invece:

  • La parte abitata della Rete (che tra l’altro ho recensito qualche settimana fa)
  • Excel 2007
  • Premiere Pro 2.0

 

di cui sono presente vari capitoli di esempio.

Questo mese è presente anche un libro completo, 55 Ways to Have Fun With Google, per conoscere meglio Google e tutto ciò che può offrire di divertente, come recita il titolo (cose di cui nemmeno si pensava). Il libro, di 228 pagine, è in inglese.

Anche questo mese il Dvd contiene materiale già presente nei mesi precedenti; dalla tabella delle fotocamere alla raccolta della Posta, dai toolkit ai programmi per le pendrive (software portabili), e così via.

Ritengo questo modo di fruizione di questi contenuti più utile a chi acquista la rivista saltuariamente, ma per chi, come me, è abbonato, si ritrova, mese dopo mese, con Dvd molto simili. Preferirei quindi che questo importante completamento della rivista venga meglio sfruttato offrendo materiali diversi mese dopo mese (e ci sarebbe l’imbarazzo della scelta).

 

Questo mese è presente anche la versione di PC Professionale con software, in particolare il programma di navigazione Il Navigatore d’Italia 2007, al prezzo di 12,90 euro, da aggiungere ai 5,90 del prezzo della rivista.

Il software è per pc, ma le mappe sono esportabili sui consueti navigatori/palmari.

 

 

SOMMARIO

 

IN PROFONDITA'

Telefonia
48 Cellulari: guida alle novità
La primavera è un periodo ricco di novità: ecco una rassegna di prodotti, tecnologie e servizi per scegliere bene il prossimo telefono cellulare.

Internet
46 Blog, che passione
Altro che semplici diari sul Web: i blog sono ormai considerati la nuova frontiera della comunicazione on-line. Esplorate con noi l’affascinante mondo della “blogosfera”.

Schede grafiche

68 Finalmente la Radeon HD 2900 XT
La prova in anteprima della Gpu DirectX 10 di AMD-ATI in modalità singola e Crossfire. Il Radeon HD 2900 XT punta sulle prestazioni, sulla qualità visiva e sul pieno supporto ai contenuti in alta definizione.

Notebook

76 La quarta generazione dell’architettura Centrino
Conosciuta con il nome in codice Santa Rosa, è l’ultima evoluzione della piattaforma per computer portatili di Intel e introduce diversi miglioramenti a carico di Cpu, chipset e interfaccia di rete wireless.

Videocamere HD

84 Alta definizione: il sogno di ogni videoamatore
Sono finalmente arrivate le telecamere consumer capaci di riprendere le scene con qualità e risoluzione di livello Hd. Ma i modelli disponibili sono molto diversi per formato di registrazione e supporto di memorizzazione. Questo articolo vi aiuta a capire qual è più adatto alle vostre esigenze.

Videosorveglianza

110 Webcam su IP per sorvegliare casa e ufficio
Partite tranquilli per le vacanze, tenendo sotto controllo l’ambiente domestico o di lavoro: i nuovi dispositivi di sorveglianza sfruttano Internet e permettono di visualizzare le riprese da remoto, tramite Pc, Pda o telefonino. La tecnologia, i trucchi e la prova di 4 modelli.

Geforce 8600
126 GeForce con DirectX 10 sotto i 300 euro
Ampia scelta di modelli tra le fila dei prodotti Nvidia GeForce per le configurazioni di fascia intermedia. Tutte dispongono dell’ultima generazione della tecnologia PureVideo, mentre è necessario verificare attentamente il supporto all’Hdcp.

Software

132 Il giro del mondo in 80 clic
Dimenticatevi gli ingombranti atlanti cartacei, le guide turistiche e le cartine stradali: con un Pc e una connessione a Internet avrete il mondo intero a portata di mouse.

Colore

146 I fondamenti della gestione digitale
Fotocamere, monitor e stampanti non interpretano in modo univoco le informazioni cromatiche di un’immagine. Per ottenere una corrispondenza precisa su tutta la catena di riproduzione il colore va gestito.

FIRST LOOK

Hardware

Componenti
164 La soluzione AMD per l’Htpc in formato Micro-Atx
167 L’evoluzione dello storage: controller Raid Lsi e Seagate Savvio
170 Da Nexus efficienza e silenziosità per tutte le configurazioni
172 Alimentatore Glacial per le soluzioni di fascia media

Sistemi

174 Shuttle, un concentrato di potenza per il salotto di casa

Mobility

176 Dell, ecco il Latitude che resiste a tutto
178 Mail’n’Call i600: c’è un palmare nel telefono
182 Oltre la semplice navigazione: Guida Michelin entra nel Gps

Networking

184 Apple TV iPod si dà alla televisione
188 Telefoni Skype: Linksys e Netgear allo specchio
190 Un print server Sitecom per condividere stampanti, scanner e dischi rigidi Usb

Periferiche
194 Aumento di risoluzione nella reflex Nikon più economica
198 Non solo dati con i nuovi pen drive Usb ad alta velocità
202 Perdere i fili per trovare la musica, X-Fi
204 Ampio e performante il monitor Lcd LG L196WTQ
206 Una laser monocromatica Tally con prestazioni professionali
208 Nas: mai più scuse per non fare il backup

Software
214 Adobe Photoshop Lightroom, un laboratorio fotografico nel Pc
216 PowerDirector 6 Deluxe, il regista automatico
218 Un criceto per la salvaguardia dei file
220 Le foto digitali prendono vita con Magix
222 Virtual Box, workstation virtuale gratuita
226 Un ponte tra due mondi: CrossOver Linux

RUBRICHE

Inchiesta

230 All’Italia piace il blog
234 Il WiMax che verrà

Internet

237 Cresce la community di A9
238 Arriva Yahoo! oneSearch:
il motore per telefoni mobili
240 PayPal regina dell’e-commerce

Posta

242 Posta Hardware
247 Posta Software
253 Ragioni e Torti
256 Legge e Bit

Libri
256 Le novità in libreria

Sviluppo

263 Arriva Apollo, figlio di Adobe

Appliance

266 ESVA: soluzione open source per proteggere la mail aziendale

Linux

267 Grafica vettoriale: vantaggi e applicazioni

Giochi

274 Il re degli strategici in tempo reale torna al top dello splendore

 

Numero 195 di giugno 2007

Prezzo 5,90 €

Sito web: http://www.pcprofessionale.it

 

Categoria: PC Professionale
mercoledì, 06 giu 2007 Ore. 20.52
Meteo
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003