Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 396.522
  • Views Posts: 1.331.582
  • Views Gallerie: 527.031
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

PC Professionale gennaio 2013

A differenza di tanti di noi che durante le feste hanno messo su qualche chilo di troppo, PC Professionale si presenta ai primi di gennaio più leggero e snello dei mesi scorsi. 178 pagine per la precisione.
Personalmente, comunque, preferisco quando l’ampiezza della rivista si mantiene sotto le 180 pagine: finisco prima di leggerla ed è più comoda da sfogliare e da conservare.
Come ogni gennaio che si rispetti, ci sono previsioni tecnologiche per tutti. In primis quella del direttore.
Nel suo editoriale parla di connessioni 4G, tablet e dischi allo stato solido. Sicuramente gli ultimi 2 assumeranno un’importanza e una pervasività sempre maggiore, come sta accadendo negli ultimi mesi.
Per le connessioni veloci, poi, tutto sta a vedere a che prezzo le offriranno i gestori telefonici nazionali. Per ora mi trovo bene con la mia chiavetta Tim, anche se ogni tanto mostra velocità di download al limite della siesta messicana. Ma pazienza.
Molto interessanti anche i commenti che di solito precedono le rubriche hardware e software. Nella prima, Davide Piumetti espone le sue idee di come si lavorerà con il pc nei prossimi 10 anni, dove tablet e dispositivi touch la faranno da padrone. Concordo in pieno: sarà un continuum tra pc dell’ufficio, tablet/smartphone (o altro) da viaggio e una sorta di docking station per la casa. Chissà se fra un po’ di anni ci faranno sempre le osservazioni se tardiamo 10 minuti alla mattina al lavoro o usciamo 10 minuti prima la sera? Vedremo.
Le righe di Maurizio Bergami nella rubrica Software, invece, sono una mini recensione del nuovo Surface della Microsoft, che il giornalista ha acquistato nel suo viaggio negli USA.
Da quanto scrive sembrerebbe che questo tablet con Windows RT a bordo sia dotato di ottimo hardware e goda di ammirevole cura costruttiva. Mancano però le applicazioni, al pari di quanto si può trovare negli store Apple e Android. Direi che dobbiamo dare tempo al Windows Store di crescere e moltiplicarsi.
Certo, il treno sembra ormai passato, ma spesso chi parte dopo ha il vantaggio di evitare errori di strategia su cui magari si sono imbattuti i precursori. Anche qua, vedremo.
Anzi, a proposito di questi sistemi, è interessante osservare il grafico a pag. 105 che mostra come sarà suddiviso il mercato degli smartphone nel 2016 rispetto a come è attualmente.

Come si vede si prende, e manterrà, la fetta più grande, ben il 63%. Lieve miglioramento per iOS. Cali per Blackberry e Linux, e una decisa crescita (dal 2,6% al 11,4%) per Windows 8.
In questi casi è sempre un po’ difficile fare previsioni, ma mi paiono abbastanza azzeccate.
Appunto su Windows 8 è incentrato l’articolo di pag. 103. Un’analisi approfondita delle sue caratteristiche, utilissima ai fortunati possessori dei nuovi terminali che lo hanno a bordo, come i Nokia Lumia 820 e 920.
Questi 2 smartphone, insieme al HTC 8X, godono di una recensione a piena pagina tutta per loro.

Si nota che il Lumia 920, pur essendo un eccellente smartphone, riceve solo (si fa per dire) un voto di 7,5. L’autore, infatti, valuta non molto positivamente il suo peso non certo piuma, 185 grammi che si sentono tutti. Se si prescinde da questo aspetto, però, entrambi i Lumia non hanno difetti evidenti, ed anzi godono di una fotocamera e di uno schermo eccellenti. Piccola imprecisione nella descrizione del Lumia 820 a pag. 114, dove si afferma che è dotato di un processore a 1 GHz e 512 MB di Ram. In realtà – come è invece riportato correttamente nella tabella comparativa di pag. 111 – anch’esso ha il processore a 1,5 GHz e 1 GB di Ram.

Penso che questo sia uno dei rarissimi mesi in cui nella rubrica hardware non c’è nessuna prova di un notebook. Segno dei tempi? Ora ci sono i tablet, ed infatti ne vengono messi alla prova 3m tutti dotati di schermo sui 10 pollici: l’Archos 101 XS (Prezzo: 350 € - Voto: 6,5), il Mediacom Smartpad 10.1 S2 (Prezzo: 199 € - Voto: 6,5) e il Sony Xperia Tablet S (Prezzo: 399 € - Voto: 7,0).
Prima di questi, e primo articolo della rubrica, spicca la dettagliata (3 pagine) prova del Samsung Galaxy Note II. Personalmente (per motivi diversi) non vorrei un prodotto Samsung nemmeno se me lo regalassero, ma bisogna constatare che questa nuova versione del Note è ben fatta. Design riuscito (pur col pennino), enorme batteria da oltre 3.000 mAh, hardware formidabile (processore a quadruplo core e 2 GB di Ram). Peccato solo il prezzo, 700 euro, al livello di un notebook di fascia medio-alta.
Una vera chicca di questa rubrica è però la prova del Kindle Paperwhite a pag. 35, il recente ebook reader di Amazon che così tanto successo sta riscuotendo in queste settimane. La sua particolarità è di essere dotato di una soffusa luce per poterlo utilizzare anche al buio. Ma non solo, incrementa di parecchio la definizione dei caratteri nel suo schermo E Ink da 1.024 x 758 punti a 16 livelli di grigio.

Basta pensare che rispetto al Kindle “normale” vanta un contrasto maggiore del 25% e una definizione superiore del 64%.
Come si vede dalla foto di sopra, riceve un 8,0 come voto. Mostra solo un lieve affievolimento proprio della sua luce verso i margini alla base del display.
Giusto per restare in tema Kindle, qualcuno possiede un reader che mostra righe sullo schermo?
Nella rubrica Posta un lettore si lamenta appunto di questo.

Per sapere come fare in questa spiacevole situazione, leggere i consigli di pag. 156.
Apro e chiudo questa rubrica della posta giusto per sottolineare come si inizi a parlare sempre di più di Windows 8. Per ora siamo alle fasi dell’installazione e della retro compatibilità. Poi, si spera, si passerà alle prove su strada.

Di questo numero di PC Pro ho saltato completamente alcune pagine. Quelle delle schede grafiche, ad esempio. Per chi è amante di questi prodotti, vedere impaginazioni come quelle qua sotto, deve essere puro godimento.

Così come anche le prove dei display Retina di alcuni prodotti Apple, sempre presenti nei gusti dei redattori della rivista.
Ci sono sempre le utili rubriche Hacks – per pc – e Apps, per i dispositivi mobili.
Per queste ultime mi sentirei di segnalarne una anche io: Runtastic, una App per Android che calcola il percorso che facciamo (via Gps), ne memorizza i dati e mostra tutti i tipi di dettaglio, dalla velocità allo spazio e al tempo trascorso. Basandosi poi su Google Earth ne mostra il tragitto sulle mappe, e quest’ultima feature è davvero fantastica. La versione base, gratuita, mostra però solo i primi 2 km percorsi. Per acquistare la versione Pro bisogna sborsare 5 euro, ma secondo me li vale tutti.
Segnalo che sempre nella rubrica Apps è presente un approfondito box che spiega come aggiornare Android nel Samsung Galaxy S.

Massiccio l’articolo dedicato a come utilizzare Excel come database. Riguarda la versione 2010, ma quasi tutto il discorso è applicabile anche per le versioni precedenti. Ben 10 pagine fitte fitte di concetti, un vero e proprio libro in miniatura su questo applicativo di Office.

Ma alla fine il vero focus del mese è la prova comparativa dei cosiddetti All-in-one, i computer dove tutto è contenuto del monitor, ed esternamente rimane solo la tastiera. Tra l’altro nemmeno indispensabile, dato che dispongono di schermi multi touch, e sono adatti quindi anche per Windows 8. Vince la comparativa il Dell XPS One 27, in una configurazione però che sembra non disponibile sullo store italiano della Dell. Il modello testato da PC Professionale, infatti, dispone di processore i7, mentre qua in Italia è disponibile per la vendita solo quello con Core i5. Lo avranno forse preso dal sito americano della Dell, dove lì è disponibile? Chissà.

Prosegue poi il mini corso su come si diventa fotografi semi-professionisti. Questo mese ci si concentra sulla fotografia in notturna. Sei dettagliate pagine più una conclusiva con mostrati una serie di gadget e accessori utili allo scopo.
Interessante anche l’argomento della rubrica Sviluppo, in cui si introduce lo Store di Microsoft, dove poter creare le proprie app. Peccato che, come spesso accade, l’articolo sia troppo sintetico e si chiuda sbrigativamente. Rimango dell’idea che per questi argomenti, appunto di “sviluppo”, necessitino di molte più pagine e un miglior approfondimento nella rivista.

Per finire una piccola recensione la faccio anche io.
Questo è il primo post di PC Professionale che scrivo utilizzando il nuovo Office 2013 Professional Plus.
A parte le voci in menu tutte in maiuscolo, che ora non sono ancora riuscito ad accettare, il resto è pienamente positivo. È responsivo al massimo, poco caotico pur mantenendo il ribbon, e mi piace moltissimo il modo in cui scrive il testo (così in tutti i software della suite), con un lieve effetti di slittamento.
Io l’ho settato da subito con lo sfondo grigio scuro (solo 3 gli sfondi disponibili), dato che il bianco proposto di default stanca troppo a lungo andare.
Per come è stato strutturato il nuovo Office, andrebbe utilizzato sempre stando connessi. Infatti, durante l’installazione, vengono chieste le credenziali per il cloud, dove è possibile salvare e recuperare i propri documenti. Indubbiamente utile, ammesso di disporre di connessioni flat veloci e a poco prezzo.


DVD

Questa la home page del Dvd dove, vista la presenza dell’annata 2012 in Pdf, diverse sezioni dei Toolkit (Emergenza, Sviluppo e Svago) sono vuote per ragioni di spazio.

Tra i programmi free del mese segnalerei Wise Memory Optimizer, una interessante utility per ottimizzare la memoria allocata dai programmi installati, e Smart Deblur, un originale programma per rendere il più possibili nitidi e comprensibili delle immagini che in realtà sono sfocate o poco leggibili (come quelle dei cellulari a bassa definizione, ad esempio).
Solo uno il webcast e sempre dello stesso argomento dei mesi passati, ovvero Windows Azure.
Questa volta si parla di Fault e Upgrade Domain. È sempre a cura di Piergiorgio Malusardi e dura 22 minuti.
A quando nuovi argomenti un po’ più legati alla programmazione?

Questi i 4 videogiochi recensiti, di cui due solo per il calcio.

• Call of Duty Black Ops II (Prezzo: 59,99 € - Voto: 9,0)
• FIFA 13 (Prezzo: 49,99 € - Voto: 9,0)
• Medal of Honor Warfighter (Prezzo: 59,99 € - Voto: 7,0)
• Pro Evolution Soccer 2013(Prezzo: 39,99 € - Voto: 8,5)

Ovviamente il vero valore aggiunto di questo Dvd è la completa annata 2012 di PC Professionale in Pdf.
Conosco alcune persone che comprano solo questo numero per non farsi scappare questa aggiunta.

Sommario

First Looks

Hardware
- Il phablet Samsung ancora migliore: ecco il Galaxy Note II
- Archos, Mediacom e Sony, tablet Android da 10 pollici
- Netgear Centria WNDR4700 router con storage a bordo
- Samsung strizza l’occhio ai professionisti della grafica
- Hauppauge! HD Pvr 2: rivivi l’esperienza di gioco come in un film
- Thunderbolt alla massima velocità con WD VelociRaptor Duo
- Kindle Paperwhite: bianco come la carta, nero come l’inchiostro
- Ssd 335: Intel a quota 20 nanometri
- Dischi allo stato solido, una linea completa per PNY
- L’audio Usb secondo Focusrite
- Samsung CLX-4195FN, efficienza e colore in azienda
- Un sistema audio 2.0 elegante e potente: Focal XS Book
- Audio wireless dal suono avvolgente con iLunar RBX-500 Dock Music System

Software
- Artisteer 4.0: siti per tutti i dispositivi
- Photoshop e Premiere Elements toccano quota 11
- Serviio Media Streaming Server, musica e video ovunque
- SilverFast Archive Suite 8, la scansione è servita

In Profondità

Prove
Al-in-one si rinnovano con Windows 8
Il nuovo sistema operativo Microsoft permette di offrire un’esperienza d’uso migliore rispetto al passato

Il retina display si fa in quattro
Sotto test l’ultimo MacBook Pro da 13 pollici e il nuovo iPad.

Schede grafiche
Il confronto testa a testa di 18 modelli di ultima generazione dal costo inferiore a 350 euro

Smartphone Windows 8
In prova i primi terminali disponibili per il mercato italiano

Gestire database con Excel
Come creare e manipolare basi di dati anche piuttosto ampie, sfruttandone al meglio le funzioni.

Come fare
Fotografia notturna
Le immagini catturate di notte richiedono particolari tecniche di ripresa e accessori specifici.

Rubriche
Apps
Tante applicazioni per dispositivi iOS e Android, e i consigli per sfruttarle al meglio.

Hacks
Trucchi e segreti per sistemi operativi e applicazioni, strategie di sicurezza, tool utilissimi ma poco conosciuti.

Internet
A tutta musica con Google Play

Sviluppo
Come vendere nello store di Windows con poco sforzo

Linux
Come funzionano i file system su Linux

Giochi
Call of Duty si evolve e passa a un approccio non lineare

PS
Foto realizzate con Sony Xperia ion

Pc Professionale N.262
Gennaio 2013
Prezzo: 6,90 €


Categoria: PC Professionale
venerdì, 11 gen 2013 Ore. 11.20
Mappa
Calendario
ottobre 2017
lmmgvsd
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003