Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico
Statistiche
  • Views Home Page: 489.354
  • Views Posts: 1.565.950
  • Views Gallerie: 738.792
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 301
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione PC Professionale gennaio 2008

Purtroppo i problemi logistici che hanno afflitto le Poste Italiane all’inizio di questo anno hanno (scusate il gioco di parole) colpito anche me, tant’è che questo numero di gennaio mi è arrivato il 17 di questo mese, praticamente a ridosso del numero di febbraio. Pubblico quindi in ritardissimo questa recensione, più breve del solito per non perdere ulteriormente tempo, e sperando che il prossimo numero mi arrivi alla fine del mese, come in genere avviene quasi sempre. Gli abbonamenti infatti sono così, si risparmia ma si corre il rischio di ricevere in ritardo (se non qualche volta addirittura di perdere) la propria rivista.

Mi viene in soccorso il numero ridotto di pagine che la rivista possiede questo mese, sole 242, ed era da tanto tempo che non maneggiavo un PC Professionale così leggero. Devo ammettere però, come ho già scritto altre volte, che lo preferisco così. Gli articoli sono sempre interessanti, di carne al fuoco ce n’è per tutti i gusti, ed anche la pubblicità è meno abbondante del solito.

All’inizio pensavo che la rivista se la fosse tenuta il postino giusto per leggere il focus del mese, dedicato ai trucchi di Windows Vista. Ogni tanto la redazione torna sull’ultimo discusso sistema operativo di casa Microsoft, e lo fa fornendoci un eccellente articolo di 12 pagine di Filippo Meriggia che ci aiuta a comprendere meglio Vista, offrendoci trucchi e scorciatoie per ogni uso, anche per ottimizzarlo e renderlo più veloce.

Una particolare attenzione viene posta anche alle differenze con il precedente Windows XP, e sono raffigurate sotto forma tabellare le principali diversità tra i due sistemi operativi, anche a livello di file system.

È indubbio, come dice l’autore, che Vista, pur con tutte le sue pecche, rappresenta il futuro dei sistemi operativi Microsoft, e credo che evitarlo (per tornare a XP) sia un atteggiamento miope, tanto più che da giugno Windows XP non sarà più negli scaffali. È presente anche un box che riporta le novità e i miglioramenti introdotti nel prossimo Service Pack 1. Nell’articolo viene scritto che tale S.P. è stato rilasciato ad un numero ristretto di utenti, ma attualmente è liberamente scaricabile (circa 500 MB) nella sua versione Beta, quasi simile alla versione finale (io l’ho installato, e la procedura di setup è lunghissima, quasi 2 ore).

Questo articolo aiuta veramente a conoscere meglio il nuovo sistema operativo di Microsoft, e vale da solo il prezzo della rivista. Da conservare.

 

Anche se non pubblicizzato (stranamente) in copertina, l’articolo a pag. 74 dedicato alle ultime novità nel settore dei palmari/smartphone di alto livello è assolutamente da non perdere per chi è appassionato di questo genere di apparecchi.

A questo articolo si aggancia perfettamente il successivo dedicato a tutta una serie di programmi e applicazioni rintracciabili sul web per organizzare la propria giornata, i cosiddetti PIM (Personal Information Manager).

Fa un certo effetto, leggendo questi articoli a fine gennaio, ritrovare frasi come “regali per Natale” o “novità di fine anno”, quando sembra già passata un’eternità dalle ultime festività natalizie, ma tant’è.

 

Originale e non riguardante un componente da non sottovalutare l’articolo a pag. 138 dedicato agli alimentatori. È presente anche un piccolo box che dovrebbe aiutare a leggere le etichette dei dati tecnici di questi apparecchi; peccato che il testo scritto faccia riferimento ad un’etichetta diversa da quella rappresentata nelle figura. Vengono testati alimentatori di una certa potenza: 1000 watt. Da conservare la tabella con le foto e le caratteristiche dei connettori attualmente utilizzati.

 

A pag. 147 due notizie interessanti: la prima è che è stato rilasciato un disco con tecnologia allo stato solido da ben 128 GB (Toshiba), avvicinando il momento in cui troveremo questi dischi fissi nei nostri portatili.

La seconda, più una curiosità che altro, e che quest’anno compie 25 anni il mitico Commodore 64, uno dei primi storici computer. Curioso poi che 10 milioni dei totali 17 milioni di pezzi, siano stati venduti nel solo 1986.

 

Tra i pc testati segnalo il leggerissimo notebook Sony Vaio VGN-G21 VN (1700 euro), che al ridotto peso di solo 1 kg fornisce potenza in abbondanza e tantissimo (forse troppo) software preinstallato. Tra l’altro mi ricorda quello che era capitato con il mio vecchio HP Pavillion, ovvero ritrovarsi sia con Microsoft Works che Office, due programmi alternativi ed utilizzati per gli stessi scopi (o si mette uno o l’altro, tutti e due è inutile ed ha poco senso).

Esteticamente ammetto che mi piace molto lo Zen, il lettore mp3 della Creative, presentato in un dettagliato articolo a pag. 173. I prezzi vanno dalle 150 euro per la versione da 4 GB, ai 300 per quella da 16 GB.

 

Anche questo mese manca la rubrica della posta “Ragioni & Torti”, e non ne capisco il motivo. Era interessante leggere le vicissitudini degli utenti meno fortunati, e come le società rispondevano ai loro problemi. Spero davvero che ritorni presto. 

 

La rubrica Sviluppo questo mese inizia a trattare (e proseguirà nei prossimi numeri) un argomento molto di attualità e dalle notevoli prospettive di crescita; sto parlando dello sviluppo di applicazioni per cellulari e smartphone, basandosi ovviamente su software libero. Google sta portando avanti il progetto Android (argomento dell’articolo) che, basandosi su Java e XML, permette di creare ogni sorta di applicazioni per questi dispositivi. Per chi è interessato ad approfondire, alla pagina http://code.google.com/android è possibile scaricarsi un Sdk che si integra nell’ambiente di Eclipse, oltre ad una tonnellata di documentazione. L’argomento è sicuramente d’avanguardia, e questo articolo, da non perdere, ne rappresenta la prima puntata.

 

In perfetta accoppiata con il focus del mese, la versione della rivista con libro presenta il manuale “Windows Vista” della Mondadori Informatica, a 12,90 euro (più il prezzo della rivista). Il costo della versione originale è di 45 euro, quindi il risparmio è decisamente consistente.

L’autore, William Stanek, non è tra i miei preferiti, ma penso che il libro verrà utile per chi vuole approfondire i concetti riportati nell’articolo.

 

 

DVD

 

Come al solito molto ricco il Dvd (più di 7 GB di materiale).

Si parte dalla demo giocabile di Call of Duty 4, un gioco sparatutto di guerra che ha ricevuto lusinghiere recensioni da parte dell’esperto di giochi Massimo Nicora (ben 9,5, uno dei più alti mai visti).

 

Anche se nell’interfaccia sono segnati come “videocorsi”, i webcast di questo mese sono relativi a:

 

-          Architettura del software: introduzione ai design pattern (relatore Riccardo Golia di Aspitalia.com)

-          Privacy PMI (relatore Avv. Marco Maglio)

-          ASP.NET 2.0 AJAX: Extending ASP.NET AJAX (relatore Davide Vergole)

 

A parte il secondo, più indicato a chi si occupa amministrativamente di privacy nella piccole e media imprese, gli altri due mi hanno interessato molto. Il primo, dedicato ai Design Patterns (quasi 2 ore), è indispensabile per chi vuole salire un po’ di grado passando dal semplice sviluppo alla corretta ed efficace strutturazione di sistemi software.

Il terzo è invece molto più da “smanettoni” ed è basato su AJAX (scritto tutto in maiuscolo), per la creazione di siti asp.net maggiormente dinamici.

 

Bello ritrovare un altro intervento della scorsa WPC, questo mese dal titolo La distribuzione automatizzata di Windows Vista (relatori Marco Bonatto e Leone Randazzo), e di questo sono presenti anche le slide.

 

Prosegue anche la buona tradizione dei libri: questo mese è presente “Thinking in Phyton” di Bruce Eckel.

Affronta il linguaggio da un punto di vista maggiormente legato ai Design Patterns. Il testo è in inglese.

È presente anche il pacchetto di installazione di Phyton.

Sul precedente numero 199 della rivista si può ritrovare un analogo libro dedicato però a chi deve iniziare ora con questo linguaggio, dato che questo presuppone una certa conoscenza di base sull’argomento da parte del lettore.

 

Sempre 3 i programmi completi.

Il primo, non strettamente un “programma”, è la nuova versione Ubuntu Linux denominata gOS 1.0.1 (in formato .iso).

Il secondo è Website X5 SMART, un software per la creazione di siti web con pochi clic di wizard completi e guidati. Sul Dvd è presente anche un video tutorial su come si usa il programma, ben fatto tra l’altro, e a pag. 198 è presente l’articolo della prova completa di questo interessante programma.

 

Il terzo è Magical Uninstall, ed è, come dice il nome, un software per la completa rimozione dei programmi installati. Richiede, come spesso accade, di collegarsi al sito della casa produttrice per richiedere il codice di sblocco.

 

Mancano questo mese i trailer dei film, ma sono presenti grossi file di trailer dei videogiochi.

 

Chiudo qui questa recensione, molto più breve del solito per cause di forza maggiore. Chi la leggerà magari la preferisce così, succinta e veloce da leggere; o invece è meglio lunga, articolata e dettagliata? Sinceramente me lo sono sempre chiesto, ma in oltre un anno di recensioni non ho mai avuto un solo feedback a riguardo.

 

 

 

SOMMARIO

 

Tecnologia
Vista
Windows Vista per power users
Ecco una guida alla sopravvivenza per chi vuole ottenere il meglio dal nuovo sistema operativo. 
 
Prove

Amd Spider

Spider il ragno a tre teste di AMD

La nuova piattaforma desktop basata  su processore Phenom, chipset 790FX  e scheda grafica Radeon HD 3870. 

 

Smartphone

Smartphone: le novità di fine anno

Alla scoperta delle ultime evoluzioni  di un mercato che propone prodotti sempre più sofisticati per tutte le fasce di prezzo. 
 
Software
Voglio una vita organizzata
I programmi e i servizi Web che troverete  in questo articolo vi aiuteranno a riprendere il controllo della vostra giornata. 
 

Hard Disk

HD e multimedia: l’unione fa la forza

Grazie alla possibilità di riprodurre file multimediali gli storage esterni possono sostituire i media center sotto al televisore. 
 

Periferiche

Laser multifunzione sotto mille euro

Ecco quattro soluzioni ad hoc per i piccoli uffici che desiderano una periferica tuttofare. 

 

Alimentatori

Alimentatori, potenza infinita

È il componente del personal computer a cui si presta meno attenzione, mentre è in realtà di fondamentale importanza. 

 

Come fare

Wireless

Sfrutta al massimo Il router Wi-Fi

Aggiornando il firmware di sistema, potete trasformare un router wireless da 70 euro in un dispositivo più evoluto.

 

FIRST LOOKS

 

Componenti

› Piattaforma Intel di fascia alta: le soluzioni con chipset X38

› Ddr3 a quota 1.800 MHz

 

Sistemi

› Rispettare l’ambiente: il Pc Lenovo diventa verde 

 

Notebook

› Sta nel palmo di una mano il Pollicino digitale Geopoint

› Motorola MC35, un terminale di classe Enterprise facile da usare

 

Networking

› Una marcia in più  per le reti wireless: due router da Hercules e OvisLink

› Netgear EVA8000: il media extender si evolve 

 

Periferiche

› 6.400 ppi e fonte d’illuminazione Led per lo scanner Epson V500 Photo

› Zen, il player Mp3 in formato carta di credito

› Sfida tra masterizzatori di Dvd esterni

› Una inkjet Lexmark libera dai cavi

› Terabyte, lo storage cambia unità di misura

› Mouse da Logitech, Saitek e Microsoft

› LaCie 526, un monitor Lcd per il grafico professionista

› Una fotocamera Pentax compatta, ma dalle molte qualità

› Irispen, uno scanner da viaggio

 

Software

› Adobe CS3 Production Premium: un’unica suite per mille formati

› Due Web editor per siti professionali

› Il fotoritocco professionale secondo Corel

› Filmati in alta definizione con VideoStudio 11.5 Plus

› Disco sempre in forma con Diskeeper,  anche per chi usa i Vss 

 

RUBRICHE 

Internet

› Lycos punta ai servizi: e-commerce e Web hosting

› Google investe risorse al servizio del pianeta

› H3G presenta Pagine3, le pagine gialle per il cellulare

› Al via PosteMobile, la nuova Sim di Poste Italiane 

 

Posta

Posta Hardware, Software, Legge&bit

 

Libri

› Ricette fotografiche per gradire 

›  Web con stile 

› La zampata del leopardo 

› Libri in breve

Sviluppo

› Telefono? No, Androide!

 

Appliance

› SonicWall Express Virtual Appliance

 

Linux

› Il massimo da Gmail con strumenti Open Source

 

Giochi

› SAS inglesi e Marine americani: la guerra è contemporanea 

 

Numero 202 di gennaio 2008

Prezzo 5,90 €

Sito web: http://www.pcprofessionale.it

 

Categoria: PC Professionale
lunedì, 21 gen 2008 Ore. 10.08
Meteo
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003