Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 401.316
  • Views Posts: 1.345.109
  • Views Gallerie: 539.839
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 293
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Recensione PC Professionale aprile 2011

Meno male che questo aprile non ci ha portato solo un caldo fuori stagione, ma anche un numero di PC Professionale più interessante della media. In queste 196 pagine, infatti, sono tanti gli argomenti che ritengo degni di lettura + rilettura.
Innanzitutto – si parte sempre dalla prima pagina, chiaramente - da leggere l’editoriale del Direttore, reso completamente disponibile online in cui (a parte l’errore di rendere norvegese, invece di finlandese, la Nokia) si fa un’interessante analisi di come e perché la Microsoft stia arrancando nel settore mobile e tablet.
Tale settore viene poi espanso nel resoconto delle novità del recente Mobile World Congress di Barcellona, in cui le case hanno presentato i loro nuovi prodotti. Le pagine dalla 24 alla 38 mostrano parecchi intriganti modelli di nuovi smartphone e tablet. Stranamente non è presente Nokia, anche se si merita un box a parte il suo recente accordo con Microsoft per l’integrazione di Windows Phone 7 nei modelli di fascia alta.

Il focus del mese riguarda Windows 7: “Risolvere le emergenze” è il titolo. Non è però una raccolta di tips&tricks, come qualcuno potrebbe sospettare, ma si parla a tutto tondo di sicurezza e affidabilità. Si parla di ripristino dopo un problema, antivirus e troubleshooting, fornendo come spunti alcuni tool esterni, come l’italianissima utility SarduCd, oppure anche i famosi e completi Sysinternals.
A questo articolo si ricollega quello subito successivo dedicato ai trucchi e consigli per le reti wireless.
Sono “solo” 7 consigli, ma spalmati su 10 pagine, ricche di dettagli ed immagini (forse un po’ troppo piccole).

Da leggere il resoconto dell’utilizzo della società Kroll Ontrack per recuperare dati dal dischi fissi danneggiati in tutti i modi possibili e immaginabili. PC Professionale ha testato il loro servizio portando presso questa società comasca, dotata (unica in Italia) di una camera bianca, due hard disk problematici, di cui uno rotto intenzionalmente. Si scoprono tante cose interessanti. Innanzitutto che nel caso il disco si bagni, meglio metterlo nell’olio, così si evita la formazione di ruggine. Poi questa azienda, bontà sua, offre preventivi con “finestre” di prezzo, ovvero “da…a…”, e non come fanno tante altre che propongono interventi con prezzi “a partire da…”. Solo una cosa non mi è chiara: all’inizio dell’articolo si parla di “leader italiani” del recupero, e ciò farebbe pensare che si tratti di un’azienda 100% Made in Italy. Più avanti, invece, la si classifica come multinazionale con sede principale a Minneapolis, negli Stati Uniti. È americana allora?
Non si parla di prezzi, ovviamente. È troppo variegato il range di interventi possibili per stilare un sorta di tariffario. Si accenna solo a 900 euro per un danno “medio”, ma in casi ben più gravi, e che possono impegnare i tecnici 24 ore su 24 (è possibile chiedere anche questo), credo che i prezzi salgano di molto.
Notevole il rispetto della privacy. Ciò che si riesce a recuperare viene ritornato al cliente crittografato (spetterà poi al cliente decrittare), e il contenuto viene mantenuto sui server dell’azienda per 15 giorni, per poi essere distrutto.
L’articolo comunque merita, anche più di una lettura.

A pag. 82 uno di quegli articoli che a me piacciono molto. È una raccolta di tanti (ben 73) accessori per il pc, suddivisi nelle seguenti categorie: Storage, Mouse, Networking, Multimediale, Viaggi, Ergonomia e Office. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, strani e divertenti, costosi ed economici, ma tutti più o meno utili ed indispensabili. Certo, il cuscino appoggia portatile, se non si ha l’abitudine di usare il portatile a letto come faccio io, non servirà mai. Scommetto che chi legge questo articolo di sicuro troverà qualcosa che stimolerà la voglia di acquisto. Nel mio caso sarebbero troppi gli articoli che mi interesserebbero per elencarli tutti qua. Mi limito a segnalare il mouse che si indossa a mo’ di anello (ebbene sì).

Ci voleva un articolo dedicato al mondo Windows Live, così pieno di programmi utili ed interessanti. Le nove pagine che iniziano a pag. 96 compiono un excursus abbastanza rapido su alcuni componenti di questa suite, giunta da poco alla versione 2011 (che è la versione presa in oggetto dall’articolo). Si parla di mail, messenger, SkyDrive e Movie Maker. Soprattutto su quest’ultimo sarebbe utile che la rivista dedichi un articolo dei prossimi numeri al suo uso per le operazioni di video editing di base. Movie Maker è in effetti un programma gratuito di Microsoft spesso sottovalutato che ma che può riservare grandi sorprese. In quest’articolo, a dire il vero, c’è una piccola guida (a pag. 102), ma credo che questo programma meriti un articolo tutto per lui.

Nella rubrica Hardware spicca la prova di un portatile dotato addirittura di occhialini per il 3D. Mi sembra sia la prima volta che appare un notebook così particolare. È il Sony Vaio F21, che al modico prezzo di 2.000 euro offre schermo da 16 pollici, 8 GB di Ram, processore Intel Core i7, masterizzatore Blu-Ray  e soprattutto l’accoppiata monitor più scheda grafica che consentono (tramite gli occhialini) di godere di una certa tridimensionalità. Dico “certa” perché siamo in presenza di 16 pollici, non di 50, e l’effetto 3D viene comunque un po’ sacrificato dalle ridotte dimensioni del monitor, che pur grande per un portatile, non può competere con un televisore maxi schermo.
Già che siamo nel discorso notebook, segnalerei i nuovi Sony Vaio serie CA presentati nella rubrica News ad inizio rivista (pag. 16). Sono caratterizzati da colori sgargianti quasi fluorescenti, come il verde e il rosa. Anche l’hardware non è malvagio: processori Sandy Bridge di ultima generazione e 4 porte Usb, di cui una già di tipo Usb 3.0.
Aggiungerei anche la Ferrari FF che fa bella mostra di sé nella rubrica Automobili (come non buttare un occhio a questa pagina?) qualche pagina dopo, ma qua siamo su un ordine di prezzi totalmente differente!

Subito dopo appare la prova di un tablet Olivetti, ebbene sì, proprio della rediviva casa di Ivrea, che prova a competere in questo agguerritissimo settore. Ci prova con l’OliPad 100, offerto a 399 euro, dotato di schermo da 10 pollici capacitivo e sistema operativo Android 2,2. Proprio quest’ultimo, come sottolinea l’articolo, può risultare un suo punto debole, dato che questa versione di Android è a rischio obsolescenza per questo tipo di dispositivi, dato che la versione 3.0, molto più adatta a loro, è ormai alle porte. Fanno rabbrividire però le offerte TIM con cui viene offerto ai clienti. Ritengo impensabili e anacronistici mettere dei paletti così vincolanti sui download di dati mensili. È un capestro pagare 19 euro al mese di connettività e ritrovarsi con soli 5 GB scaricabili in un mese (sì, in un mese!). Se tali soglie vengono superate scatta la strozzatura della banda, che la riduce quasi a quella di un modem analogico a 56 kb.
Finché ci saranno queste vessazioni, come possiamo sperare in un decollo dell’IT mobile in Italia?
Infine la prova dell’ebook reader Cosmo PocketBook 2 della Nilox mi conferma come questa casa punti di più sul prezzo che sulla qualità dei suoi prodotti.
Tempo fa avevo acquistato un loro prodotto, un case esterno per hard disk da 2,5 pollici, e ricordo ancora il pressapochismo con cui era stato costruito ed assemblato. La rivista, infatti, assegna a questo reader un bel 5.0, dovuto alla scarsa qualità di visualizzazione dei documenti e alla macchinosa e poco pratica interfaccia utente.
Per la cronaca il prezzo è di circa 230 euro, nemmeno poi pochissimo. Considerando che il Kindle Amazon viene offerto a 139 dollari ed è ordini di grandezza migliore di questo, un consiglio alla Nilox bisogna pur darlo. Dimezzare il prezzo o raddoppiare la qualità, altrimenti non vedo il motivo per cui dovrei scegliere il Cosmo come mio ebook reader. 

Ricca la rubrica Software di questo mese, ben 7 prodotti testati.
Segnalo l’ottima suite per la sicurezza Kaspersky Small Office Security 2, offerta a 200 euro, che ottiene un 9,0 come voto grazie alla ricca collezione di tool oltre ai consueti antivirus e antispyware.
Potrà, credo, risultare molto utile a qualcuno il programmino gratuito WeTransfer che permette di inviare ad altre persone file di dimensioni fino a 2 GB attraverso internet. Ok ora anche Libero offre questa possibilità con la sua Jumbo Mail (che qualche volta ho utilizzato anche io), ma poi si corre il rischio di saturare la casella di posta del ricevente. Con questo programma invece al destinatario arriva solo il link per il download, e poi lo può scaricare tranquillamente attraverso il browser. Non l’ho ancora provato, ma mi pare un ottimo servizio.

Evviva a pagina 180 torna la rubrica Ragioni&Torti. Sono solo 2 pagine (tre missive), ma è meglio di niente.
Addirittura qualche giorno fa un lettore a postato un commento sul sito di PC Professionale affermando che è riuscito a far valere i propri diritti su di un guasto di un prodotto in garanzia “minacciando” i commessi di una nota catena commerciale di informatica che si sarebbe rivolto a questa rubrica se non gli avessero dato retta!
Meglio che lo tenga presente pure io in caso di necessità…

E già che siamo in tema “ritorni”, non tornerà più la bell’idea di inserire ogni tanto qualche intervista a personaggi di spicco del mondo informatico/tecnologico sia italiani che esteri?
Peccato che da parecchi mesi latiti, mi piaceva non poco.

Nella rubrica Sviluppo, che tengo sempre d’occhio, questo mese si accenna allo sviluppo con Android per i dispositivi mobili, che è tra i settori in maggiore crescita negli ultimi mesi.

Ben due i libri disponibili in questo mese (nella versione Rivista+Libro). Si parla di come creare applicazioni per iPhone e iPad, e come utilizzare Ubuntu.

Ricordo che queste offerte sono molto convenienti, dato che il prezzo a cui sono offerti è di parecchio inferiore al prezzo di vendita della versione originale Mondadori Informatica.

 

Questi i prossimi libri previsti:

 

  • Creare applicazioni di successo per iPhone e iPad
  • HTML5
  • Mac OS X Lion
  • Android 3.0

 

Penso che magari mi prenderò quello su HTML 5, dovrebbe essere interessante.

 

Anche in questo numero la qualità della carta è rimasta come da inizio anno, nella nuova versione più da “fumetto”, e non più quella patinata a cui eravamo abituati.

Personalmente la preferisco così. Non riflette la luce ed è comunque piacevole da maneggiare.

Noto solo che la qualità delle immagini, soprattutto degli screenshot presi da pc, nei vari articoli della rivista, non è sempre ottimale e, complice il fatto che spesso tali immagini sono di piccola dimensione, si fa veramente fatica a capire cosa viene mostrato.

 

Una nota infine riguardo al sito di PC Professionale.

Ho notato che ultimamente ci sono diversi buontemponi che si divertono a contrassegnare come negativo (pollice verso il basso) quasi tutti i commenti che gli utenti registrati inseriscono a commento di notizie, articoli e altro.

Premesso che prendersi il tempo e la briga per postare delle proprie osservazioni o commenti è pur sempre un’iniziativa meritevole e ammirevole (a meno di non scrivere volgarità, ovviamente), anche come modo per arricchire il sito di PC Professionale, non è bello ritrovarsi i propri interventi continuamente contrassegnati come negativi.

Certo, è molto più facile, e richiede molta meno fatica, cliccare sul pollice verso, giusto come atto vigliacco e gratuito, piuttosto che mettere in moto il proprio (scarso) cervello e scrivere come mai non si è d’accordo a quanto scritto.

Purtroppo, come anche è giusto che sia, il sito è aperto a tutti, e finora non sono stati inventati filtri per deficienti.

 

 

DVD

 

Questa la lista dei programmi completi di questo mese. Da notare la scelta molto variegata.

Ho trovato molto interessante il Touchpad Blocker, dato che spesso, quando digito sul portatile, il cursore scappa da tutt’altra parte perché con le mani sfioro il touchpad. In tal modo, quando si digita, viene disabilitato il touchpad. Molto utile.
Molto più legato allo svago, invece, il Tapin Radio, un leggero tool che consente di ascoltare migliaia di radio nel mondo che trasmettono su internet. L’ho provato, ed è un bel modo che sentire (in tutti i sensi) che musica si trasmette fuori dai nostri confini nazionali. Peccato solo che su tante stazioni ho riscontrato vari problemi di connessione.

Sempre 3 i videocorsi, di argomenti che sono già stati iniziati nei precedenti mesi.

Il videocorso su Silverlight 4 è sempre tenuto da Andrea Boschin ed è molto breve, 10 minuti esatti.

Parla del controllo WebBrowser, e non webcam e microfono, come erroneamente riportato nell’immagine del Dvd.

Il video sullo sviluppo in iPhone, anch’esso di 10 minuti, è tenuto da Vittorio Bertocci e Lorenzo Barbieri nel suo intervento all’evento di quando fu presentato Visual Studio 2010.

Ben più lunga, infine, la puntata del corso su Dreamweaver CS5 di David Papini, circa 30 minuti. Si mostra come utilizzare jQuery attraverso ColorBox, che è una libreria di script per creare parecchi effetti grafici tipici dei siti web più blasonati.

 

Spero davvero che nei prossimi numeri ci si dedichi (finalmente) a qualcos’altro.

Cosa dovrebbe pensare chi non è interessato (ad esempio) a Silverlight? Sono parecchi mesi, ormai, che ci ritroviamo un video su di esso.

 

Questi i 4 giochi recensiti:

 

  • Dead Space 2 (Prezzo: 49,90 € - Voto: 9,0)
  • Gray Matter (Prezzo: 29,99 € - Voto: 8,5)
  • Nail'd (Prezzo: 39,99 € - Voto: 7,0)
  • Two Worlds II (Prezzo: 39,90 € - Voto: 8,0)

 

 

Per problemi di spazio sul Dvd, questo mese le rubriche “Sviluppo” e “Svago” dei famosi “Toolkit” sono vuote.

 

 

 

SOMMARIO

 

 

 

In profondità

 

Tecnologie

Smartphone e tablet

A Barcellona le novità 2011

Android, dual core, tablet, LTE: questi i punti chiave dell’edizione 2011 del Mobile World Congress di Barcellona. Scopriamo i nuovi prodotti e le sfide delle tecnologie attuali.

.

Disaster Recovery
Recupero dati in camera bianca
Quando un disco si rompe, tutto va male, il backup non è sufficiente e i dati sembrano persi è possibile affidarsi a dei professionisti per il recupero dati: abbiamo visitato la sede di Kroll Ontrack per un tour nei loro laboratori.

 

Mobile computing
Accessori indispensabili
In casa o in viaggio, per lavoro o nel tempo libero, ecco 73 accessori per sfruttare sempre al massimo il vostro netbook o notebook.

Prove

Processori
AMD Fusion: i primi passi
Tutte le novità architetturali della nuova generazione di processori in cui Cpu e Gpu confluiscono in un unico prodotto. In prova i primi esemplari delle piattaforme Brazos a basso consumo.

Software
Windows sempre più Live
Microsoft rinnova la sua piattaforma Live, sia nei servizi on-line sia nella suite Live Essentials che raggiunge la versione 2011.

Scanner di documenti
Meno carta per tutti
Uno scanner di documenti si nutre di carta e la trasforma a grande velocità in file digitali da archiviare, modificare, classificare e distribuire ai colleghi. Abbiamo provato sei modelli per i piccoli uffici e gli utenti mobili.

Come Fare

Windows 7
Risolvere le emergenze
Trucchi, applicazioni e strumenti utili per affrontare i problemi delle versioni più recenti di Windows.

Wireless
Trucchi e soluzioni
Sette preziosi consigli per sfruttare al meglio la connessione Wi-Fi del vostro sistema Windows 7, senza spendere un euro.

First Looks

 

Componenti

Gigabyte G1.Assassin: piattaforma X58 dal look militare
AMD Radeon HD 6990: Antilles, due cuori per una corona
OCZ Revodrive x2: rivoluzione Ssd
Tre terabyte anche per Hitachi
Potenza silenziosa grazie al DirectCU II

 

Mobility

Sony Vaio serie F, notebook 3D chiavi in mano
Olivetti OliPad 100, il tablet dual core italiano

 

Networking

La soluzione di Intel e Netgear Wireless Display: Pc sulla Tv, senza fili
Il nuovo dual-bay Synology punta su prestazioni e servizi

 

Periferiche

Riprese video 3D: arrivano i primi modelli consumer
Asus PA246Q, un nuovo pannello da 24,1” per i grafici professionisti
Cosmo PocketBook 2.0, l’e-book reader secondo Nilox

 

Software

Kaspersky Small Office Security 2: protezione totale per l’ufficio
Samplitude Music Studio 17: dalla registrazione al mastering
WeTransfer, non serve l’e-mail per spedire un file
Avanquest Convert Video, la conversione video facile
Un’interfaccia migliore per Dragon NS 11
Musica a nuovo con Audio Cleanic 17 Deluxe
Stampare a basso costo? Ci pensa PretonSaver

 

Rubriche

 

Inchiesta
La musica on line legale passa per le reti dei provider

 

Internet
Acquisti geolocalizzati su web: è l’ora dei gruppi di acquisto on line

 

Posta
Posta Hardware e Software

 

Libri

Legge e bit

 

Sviluppo
Buttiamoci su Android
Costruiamo le Photogallery con Jquery e Colorbox

 

Linux
Mappe di tutto, dappertutto. Ovviamente, Open Source

 

Giochi
Dead Space 2: un seguito che non delude

 

Numero 241 di aprile 2011

Prezzo 6,90 €

Sito web: http://www.pcprofessionale.it

 

Categoria: PC Professionale
venerdì, 08 apr 2011 Ore. 11.00
Mappa
Calendario
dicembre 2017
lmmgvsd
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003