Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 401.066
  • Views Posts: 1.344.119
  • Views Gallerie: 538.706
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 293
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

7 recenti libri FAG, da Azure a Windows Live

Ritorno a parlare della FAG segnalando 5 interessanti ultime sue pubblicazioni.
Una piacevole novità è l’introduzione del colore (tranne per il titolo su Excel), che ha permesso di rendere questi libri (sempre scritti solamente da autori italiani) molto più piacevoli da leggere.
Le dimensioni di tutti e 3 sono piuttosto contenute (sotto le 300 pagine) e il prezzo si mantiene sotto i 30 euro.

Vediamo il primo.

WINDOWS LIVE ESSENTIALS - GUIDA ALL'USO

Da come si crea un proprio live-id a come si utilizza, perlomeno nelle funzioni base, i programmi della suite Live Essentials. Non c’è, infatti, solo il Messenger e la Mail, ma diversi altri tool altrettanto utili, come il Movie Maker, la Raccolta Foto e soprattutto Live Mesh.
I capitoli sono abbastanza brevi, e complice la presenza di numerose immagini, si leggono in tempi rapidi.
L’ultimo invece è più corposo, dato che tratta – idea originale, ma quanto mai utile – l’utilizzo di Live Essentials nel mondo Apple.

Qua sotto un'immagine di 2 pagine di esempio.

L’autore, Luca Bertolli, ha un sito specializzato in consigli su come utilizzare al meglio il proprio Pc. Si chiama infatti “Come fare a”, e questo è il link.
http://www.comefarea.it/libri/windowslive/

Risalta all’occhio, osservando le varie schermate del Messenger, come l’autore disponga di una nutrita schiera di amiche tutte giovani e carine. Buon per lui ?
Lo stile di scrittura è comunque amichevole e scorre fluidamente senza intoppi.
L’impaginazione, oltre al gran plus del colore (come detto), è ottima, e la carta di gran qualità.
Attualmente, che io sappia, è l’unico libro in italiano su questo argomento, quindi diventa per forza di cose indispensabile per chi volesse approfondire questa suite.

Sommario
Prefazione
Introduzione
15 – Cap. 1: Creare un Windows Live ID
29 – Cap. 2: Windows Live Essentials
43 – Cap. 3: Windows Live Messenger
115 – Cap. 4: Windows Live Mail
143 – Cap. 5: Windows Live Writer
167 – Cap. 6: Raccolta Foto di Windows Live
197 – Cap. 7: Bing Bar
209 – Cap. 8: Windows Live Mesh
219 – Cap. 9: Windows Live Movie Maker
235 – Cap. 10: Windows Live Famely Safety
249 – Cap. 11: Altri prodotti Windows Live
257 – Cap. 12: Windows Live e il mondo Apple
297 – Indice analitico

Su Amazon Italia è presente anche nella versione Kindle, grazie al fatto che dal 1 dicembre questo ebook reader è diventato finalmente disponibile anche da noi.

Il secondo invece è decisamente più impegnativo, dato che tratta la programmazione dei dispositivi GPS, cartografia e navigazione, su piattaforma Android utilizzando le Google Maps.

APPLICAZIONI IOS E ANDROID CON GOOGLE MAPS

L’autore, Giacomo Andreucci, è un ricercatore all’università di Bologna, ed è un grande esperto di cartografia e geolocalizzazione.
Il livello di trattazione è piuttosto approfondito, e al lettore vengono richieste delle solide basi di programmazione (va bene il C#), e di sviluppo lato client (javascript, CSS e HTML).
Numerose le mappe – tutte a colori – presenti nel libro (di Bologna, Firenze e altre città del nord Italia), che rendono la lettura molto informativa (e impegnativa).
Considerando la sempre maggiore diffusione di dispositivi (tablet, palmari, smartphone e quant’altro) che sfruttano il GPS utilizzando le Google Maps, questo settore sta assumendo un’importanza strategica, e chi si vuole ritagliare il proprio settore di competenze, le richieste non mancheranno di certo.

Sommario
9 – Introduzione
Parte 1 – Web app cartografiche per iOS e Android
17 – Cap. 1: Progettare applicazioni cartografiche mobili
37 – Cap. 2: Hello World
51 – Cap. 3: I controlli della mappa
105 – Cap. 4: Mappe con stile
129 – Cap. 5: Collocare oggetti sulla mappa: gli overlay
193 – Cap. 6: Geolocalizzazione con GPS, geocodifica e Google Places Library
231 – Cap. 7: Web app incorporate in applicazioni native
Parte 2 – Applicazioni cartografiche native per iOS
257 – Cap. 8: Applicazioni native per iOS: Come utilizzare i location services
267 – Cap. 9: Introduzione a Map Kit
289 – Cap. 10: Realizzare un’applicazione monitora-terremoti
Parte 3 – Applicazioni cartografiche native per Android
303 – Cap. 11: Applicazioni native per Android: Utilizzare la Maps Library
319 – Cap. 12: Aggiungere marker alla mappa; uso della geolocalizzazione
Parte 4 – Aspetti legali
333 – Cap. 13: I termini del servizio
337 – Conclusioni
339 – Indice analitico

Su Amazon Italia è scontato (solo) del 10%.

EXCEL 2010: MACRO E VBA

Questo è l’unico dei 5 che non è a colori, ma contiene lo stesso un gran numero di screenshot presi dalla versione italiana di Excel 2010 (la qualità delle immagini è discreta).
Le 336 pagine che lo compongono sono suddivise in 11 parti ed in ben 46 capitoli: da ciò si capisce che la maggior parte di questi ultimi sono molto brevi, alcuni persino di sole 3 pagine.
Il motivo di ciò è che questo libro è una sorta di “cookbook” (come quelli della O’Reilly), ovvero un ricettario di soluzioni per problemi, piccoli e grandi, di uso comune.
Appunto per questo il lettore ideale già conosce Excel, meglio se ci ha già programmato qualcosa, e non si trova in difficoltà a scrivere piccole routine in VBA.
Il file zippato con tutti gli esempi è scaricabile dal booksite di Alessandra Salvaggio, la prolifica autrice libri della FAG: www.sos-office.it/libro-excel2010vba.html

Sommario
Parte 1
13 – Cap. 1: Primi passi: Gestire il contenuto delle celle
19 – Cap. 2: Le istruzioni condizionali e l’interazione con l’utente
23 – Cap. 3: Un ciclo FOR…NEXT
27 – Cap. 4: Utilizzare un form e i relativi controlli
Parte 2
39 – Cap. 5: Il controllo calendario
47 – Cap. 6: Calcolare i giorni lavorativi
53 – Cap. 7: Limitare le azioni dell’utente
57 – Cap. 8: Immettere un parametro
61 – Cap. 9: Verificare alcune date
Parte 3
67 – Cap. 10: Inserire un dato in automatico
73 – Cap. 11: Creare un componente aggiuntivo
89 – Cap. 12: Gestire gli errori
Parte 4
95 – Cap. 13: Cercare e visualizzare dei dati di un elenco in un form
101 – Cap. 14: Cancellare i dati di un elenco
103 – Cap. 15: Interagire con l’utente tramite la funzione MsgBox
107 – Cap. 16: Aggiornare i dati
117 – Cap. 17: Aggiungere i dati
121 – Cap. 18: Le caselle combinate
125 – Cap. 19: Visualizzare un’immagine nel form
131 – Cap. 20: Filtrare e stampare i dati
139 – Cap. 21: Usare il filtro avanzato
145 – Cap. 22: Collegamenti ipertestuali
Parte 5
155 – Cap. 23: Selezionare dati non contigui
159 – Cap. 24: Generare un grafico
165 – Cap. 25: Scegliere i dati di origine del grafico
173 – Cap. 26: Aggiungere un nuovo foglio
Parte 6
189 – Cap. 27: Verifica della Partita IVA
195 – Cap. 28: Verifica del codice fiscale
203 – Cap. 29: Verifica del codice IBAN
Parte 7
211 – Cap. 30: Importare un file di testo
221 – Cap. 31: I delimitatori dei decimali e delle migliaia
225 – Cap. 32: Gestire le date
229 – Cap. 33: Importare dal Web
Parte 8
237 – Cap. 34: Rilevare la modifica di una cella ed aprire un file esistente
245 – Cap. 35: Aprire un file protetto da password e salvare codice VBA in un modello
255 – Cap. 36: Salvare un file e convertirlo in Pdf
265 – Cap. 37: Inviare via e-mail
Parte 9
273 – Cap. 38: Estrarre i dati univoci da un intervallo di più colonne
281 – Cap. 39: Verificare se due intervalli si intersecano
285 – Cap. 40: Rilevare l’input dell’utente con input box
Parte 10
293 – Cap. 41: Consolidare
299 – Cap. 42: Consolidare intervalli in file diversi
Parte 11
307 – Cap. 43: Il debug del codice
313 – Cap. 44: Migliorare l’editor
321 – Cap. 45: Proteggere il proprio codice
329 – Cap. 46: Registrare le macro per andare avanti da soli
333 – Indice analitico

Questo libro su Amazon Italia è scontato del 15%.

Il quarto è sul più diffuso CMS (Content Management System) attualmente in circolazione, Joomla, giunto da poco alla versione 1.7, proprio quella trattata da questa guida, scritta – guarda un po’ – ancora da Alessandra Salvaggio.


Joomla 1.7 – Guida all’uso

Ci sono ben 27 capitoli, tutti piuttosto brevi e ricchi di immagini. Lo scopo dell’autrice è rendere il lettore autonomo nella creazione di un sito utilizzando questo CMS open source. E allo scopo si fa uso, come di consuetudine per questo ambito, di XAPP.
Si parte dall’installazione per passare man mano alla creazione di un sito completo, dando grande spazio all’utilizzo dei template (con la creazione di personalizzati) e all’utilizzo di estensioni esterne (di cui Joomla ne dispone a gran numero).
Un capitolo è dedicato, giustamente, al SEO, ovvero a come far rintracciare il proprio sito nel mare magnum di internet.
Il livello della trattazione mi pare abbastanza introduttivo, ed anche i lettori che hanno mai visto Joomla prima d’ora, non dovrebbero incontrare eccessive difficoltà di comprensione.

Ecco, anche per questo, un’immagine di come è stato stampato: immagini ben definite e a colori.

Il sito di riferimento è www.sos-office.it/libro-joomla.htm

Sommario
9 – Introduzione
11 – Cap. 1: L’ambiente di lavoro
23 – Cap. 2: Installazione di Joomla
33 – Cap. 3: La struttura di Joomla
43 – Cap. 4: Creare gli utenti
59 – Cap. 5: Le immagini e i media
67 – Cap. 6: Creare le categorie
77 – Cap. 7: Creare un articolo
103 – Cap. 8: Gestire gli articoli
111 – Cap. 9: I livelli di accesso
119 – Cap. 10: Controllare l’aspetto della home page
131 – Cap. 11: I menu
159 – Cap. 12: Menu utente
167 – Cap. 13: Altri moduli
183 – Cap. 14: I componenti
205 – Cap. 15: Lingue
219 – Cap. 16: I template
231 – Cap. 17: Creare un template
251 – Cap. 18: L’override dei template
257 – Cap. 19: SEO
267 – Cap. 20: Aggiornare Joomla e le estensioni
273 – Cap. 21: Le estensioni di Joomla: JCE
283 – Cap. 22: Akeeba Backup
297 – Cap. 23: Creare un menu dinamico a espansione
307 – Cap. 24: GoogleMaps Plugin: Una mappa di Google in un sito Joomla
315 – Cap. 25: Creare una mappa del sito
321 – Cap. 26: Phoca Pdf
327 – Cap. 27: Jupgrade
329 – Indice analitico

Questo libro è presente su Amazon Italia, scontato del 15%.

Associato a questo libro su Joomla, c’è un altro titolo su di un altro prodotto che, nato originariamente come piattaforma per la creazione di blog, è diventato un CMS a tutti gli effetti, ovvero WordPress, giunto alla versione 3.

WordPress 3 – Guida all’uso

Francesco Caccavella, altro prolifico autore FAG, descrive come si utilizza la parte corposa di WordPress nella versione 3.2, l’ultima attualmente disponibile. Dico “corposa” perché viene analizzata la versione “.org”, e non la più semplice e basilare “.com”. Quest’ultima è quella classica – tutt’ora utilizzatissima – piattaforma gratuita per crearsi blog o piccoli siti amatoriali, dove però le possibilità di personalizzazione e programmazione sono piuttosto limitate. La “.org”, invece, è una vera piattaforma CMS che va però ospitata presso un Service Provider (e quindi pagando un qualcosa), ma permette di intervenire praticamente in tutto.

Anche questo libro è ben impaginato, con immagini grandi e ben definite, come si vede dalla foto qua sotto.

Questo libro è attualmente unico nel mercato editoriale italiano, quindi chi vuole imparare a sfrutture WordPress non ha alternative.
È comunque ben fatto, semplice da comprendere e seguire, con tante immagini e spiegazioni passo per passo. Magari un’infarinatura di PHP non guasterebbe, dato che questo linguaggio è quello adoperato da WordPress per la sua personalizzazione.

Sommario
7 – Introduzione
9 – Cap. 1: Perché WordPress
25 – Cap. 2: Installare WordPress
59 – Cap. 3: Orientarsi nel sistema
85 – Cap. 4: Pubblicare articoli
119 – Cap. 5: Gestire immagini e altri file
145 – Cap. 6: Pubblicare pagine e link
159 – Cap. 7: Gestire i commenti
177 – Cap. 8: Personalizzare il tema del sito
207 – Cap. 9: Aggiungere temi e plugin
227 – Cap. 10: Sicurezza e manutenzione
257 – Cap. 11: WordPress avanzato
283 – Indice analitico

Questo libro non è ancora a catalogo su Amazon Italia.

Di tutt’altro tenore è il libro seguente, dedicato al famoso software di video editing, ormai un’istituzione in questo campo.


Final Cut Pro X – Guida all’uso

L’autore, Gian Guido Zurli, già ha realizzato le precedenti edizioni di questo titolo, e a ben ragione può essere considerato un vero esperto del settore, dato che ci lavora ben dal 1999.
Non entro nel merito dell’argomento di questo libro, dato che non sono pratico di montaggio video o software Apple in generale. Ci tengo a sottolineare però che la lettura della lunga introduzione e del primo capitolo è comprensibile a tutti, ed è molto interessante, in quanto racconta sia la storia di questo prodotto sia come il montaggio video, amatoriale e professionale, si è evoluto negli ultimi 20 anni.
Lo stile di scrittura dell’autore è inoltre molto piacevole e tiene incollato il lettore alle pagine.
Molto belle, infine, le immagini a colori, ben definite e chiare.

Sommario
7 – Introduzione
11 – Cap. 1: Il mondo Final Cut
35 – Cap. 2: Final Cut Pro X
153 – Cap. 3: Motion 5
181 – Cap. 4: Compressor 4
197 – Appendice A: Soundtrack Pro 3
215 – Appendice B: Color 1.5
253 – Appendice C: DVD Studio Pro 4
273 – Indice analitico

Su Amazon il libro è scontato anch’esso del 15%.

Ho lasciato per ultimo quello che mi ha interessato di più, dato che si avvicina maggiormente al mio campo di lavoro, ovvero l’ultima fatica di Fabio Cazzolino dedicata allo sviluppo con Windows Azure.

WINDOWS AZURE: PROGRAMMARE PER IL CLOUD COMPUTING

In questo caso siamo di fronte al più completo ed aggiornato libro in italiano su Windows Azure attualmente disponibile.
L’autore è un esperto in materia, oltre che co-autore di un libro su WCF pubblicato quest’anno dalla Wrox.
L’introduzione (i primi due capitoli) servono a chiarire cosa è Azure e come si posiziona all’interno di altre tecnologie ed offerte commerciali disponibili.
Soprattutto vengono messe in luce le differenze tra IaaS (Infrastructure as a Service), PaaS (Platform as a Service) e SaaS (Software as a Service).
Windows Azure, come sa chi ci ha già dato un occhio, è una PaaS, e l’autore ne mostra le caratteristiche, con un approccio da “sviluppatore”, più che da gestore dell’intera infrastruttura (che in realtà viene appunto gestita interamente da Microsoft stessa).

Il linguaggio è colloquiale e fluisce molto bene. Le immagini che accompagnano il testo sono in numero appena sufficiente per far capire di cosa si sta parlando (qualcuna in più non avrebbe di certo guastato).
Tutto il codice è in C#, e come ambiente di sviluppo si usa ovviamente Visual Studio 2010.
I capitoli 3, 4 e 5 trattano le tre differenti metodologie di storage: Table, Blob e Queue, propedeutiche allo sviluppo della prima applicazione reale, che inizia dal capitolo 6.
I restanti capitoli sono i più complessi, dato che viene introdotto l’AppFabric di Windows Azure per l’integrazione di architetture diverse, on the cloud e on premise.

Purtroppo in questo titolo sono da segnalare 2 piccoli difetti: manca il colore (ormai mi ero ben abituato agli altri, e con questo ho notato la mancanza) e il codice degli esempi non sempre è indentato in maniera perfetta.

Interessanti ed utili le 3 brevi appendici.
Nella prima si entra finalmente nel discorso “prezzi”. Quanto costa utilizzare Windows Azure? Che opzioni ci sono? Su che tariffe si viaggia? L’autore espone degli esempi tipici, e fa i conti in tasca a chi vorrebbe utilizzare il Cloud. Ovviamente molto meglio riferirsi al sito della Microsoft per avere dettagli aggiornati, dato che la tecnologia, costi compresi, è ancora in fase evolutiva.
La seconda appendice, molto più tecnica, tratta l’aspetto caching, necessario per l’ottimizzazione delle prestazioni.
Infine la terza, di una quindicina di pagine, è un rapido excursus su WCF (Windows Communication Foundation), tecnologia di cui Azure fa un uso massiccio.

Sul sito della FAG è possibile scaricarsi il sommario dettagliato (5 pagine). Sinceramente è un po’ poco: avrei reso disponibile almeno la prefazione (di Mario Fontana di Microsoft) e l’introduzione dello stesso Cozzolino.
Questo libro rimane comunque la risorsa più avanzata e completa oggi disponibile in lingua italiana.
Non è adatta a principianti assoluti, dato che richiede, oltre ad una conoscenza perfetta del C#, anche delle basi di protocolli di comunicazione di applicazioni (tutto in ambito .NET).
Ma chi possiede già queste basi, troverà pane per i suoi denti.

Sommario
11 – Prefazione
13 – Introduzione
17 – Cap. 1: Cosa è il Cloud Computing
25 – Cap. 2: Panoramica di Windows Azure
43 – Cap. 3: Windows Azure Table Storage
71 – Cap. 4: Windows Azure Blob Storage
99 – Cap. 5: Windows Azure Queue Storage
115 – Cap. 6: Creare applicazioni per Windows Azure
141 – Cap. 7: Pubblicare applicazioni in Windows Azure
169 – Cap. 8: Windows Azure AppFabric: .NET Service Bus
195 – Cap. 9: Windows Azure AppFabric: Access Control Service
221 – Cap. 10: Windows Azure Diagnostic, Logging e Monitoring
237 – Cap. 11: SQL Azure
259 – Appendice A: Calcolo dei costi di Windows Azure
265 – Appendice B: Windows Azure Platform AppFabric Caching
271 – Appendice C: Windows Communication Foundation
287 – Indice Analitico


Su Amazon Italia il libro viene offerto con il 15% di sconto.

 

Categoria: Books
giovedì, 15 dic 2011 Ore. 09.30

Messaggi collegati


Mappa
Calendario
dicembre 2017
lmmgvsd
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003