Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 396.071
  • Views Posts: 1.330.824
  • Views Gallerie: 526.490
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

12 nuovi titoli FAG - Prima parte 2012

Ritorno, giusto prima di Pasqua, con altri ben 12 variegati titoli della FAG pubblicati negli ultimi mesi, segno inequivocabile della dinamicità di questa casa editrice milanese.
Come al solito rimangono i seguenti punti fermi: sempre e solo autori italiani, uso del colore (tranne che in un caso), e carta di ottima qualità (quasi patinata).
Il loro catalogo rimane solo un po’ carente – a mio modo di vedere – per quanto riguarda la programmazione e l’uso avanzato dello sviluppo Microsoft. I pochi titoli FAG presenti, infatti, sono estremamente basilari e poco competitivi rispetto ad altri titoli in commercio (editi ad esempio dalla Mondadori Informatica, dalla Hoepli o dalla Tecniche Nuove).
Per altri argomenti un po’ di nicchia, invece, rimane l’unica a proporre manuali, e quindi grande plauso.
Vediamo quali sono questi recenti libri.

PROBLEMI E SOLUZIONI CON EXCEL 2010

Questo è il classico libro che rappresenta il passo successivo dopo che ci si è impratichiti con le funzionalità base di un software. In questo caso, l’onnipresente Alessandra Salvaggio (nota esperta di applicativi Office e non solo), presenta una trentina di macro trucchi e approfondimenti per portare a termine una serie molto variegata di compiti che un utente Excel si troverebbe prima o poi a dover compiere.
Dalle innumerevoli funzioni numeriche alla gestione delle date, dall’importazione e corretta visualizzazione di dati da fonti esterne alla loro rappresentazione sotto forma di grafici, dai raggruppamenti alla ricerca intelligente dei dati. Ce n’è davvero un po’ per tutti i gusti e per tutte le occasioni.
La teoria viene mantenuta al minimo necessario, mentre grande spazio viene dedicato alla pratica.
È quindi un libro da tenere aperto davanti al pc, in modo da provare subito le pratiche esposte.
Questo testo non è a colori, ma le immagini e gli screenshot sono veramente ben fatti e definiti.
Si utilizza la versione di Excel 2010 in italiano: chi ha la versione inglese farà forse un po’ più di fatica nella lettura dato che dovrà tradurre mentalmente le numerose funzioni di Excel riportate nel testo.
Inoltre, un plus in più, vengono rimarcate le eventuali differenze tra le varie versioni di Excel (2010, 2007 ed anche 2003).
Nel booksite del libro è possibile scaricarsi i file .xlsx, .txt e .docx utilizzati negli esempi.
Insomma un testo utilissimo per chi utilizza questo foglio elettronico tutti i giorni come quasi unico strumento di lavoro.

Sommario
9 – Prefazione
11 – Introduzione
13 – Cap. 1: Massimo e minimo
21 – Cap. 2: Confrontare elenchi
33 – Cap. 3: Lavorare con gli elenchi di testo
49 – Cap. 4: Un intervallo dinamico
57 – Cap. 5: Gestione dei contratti in scadenza: lavorare con le date
73 – Cap. 6: Calcolare l’età delle persone dalla data di nascita
77 – Cap. 7: Lavorare con le ore
95 – Cap. 8: La fattura
115 – Cap. 9: I modelli di pagina
125 – Cap. 10: Importare i dati
143 – Cap. 11: Convertire le valute: importare dal web
153 – Cap. 12: Uno scadenzario: somma sulla base di condizioni in più colonne
167 – Cap. 13: Creare una classifica
175 – Cap. 14: Raggruppare per data
181 – Cap. 15: Subtotali
191 – Cap. 16: La media con condizione e le funzioni in forma di matrice
203 – Cap. 17: Ricerca in elenchi complessi
215 – Cap. 18: Creare un indice dei fogli
221 – Cap. 19: Arrotondamento
225 – Cap. 20: Consolidare i dati
235 – Cap. 21: Elenco a tendina a cascata
241 – Cap. 22: Grafici compositi
245 – Cap. 23: Torta della torta
251 – Cap. 24: I grafici a doppio apice
267 – Cap. 25: Grafici complessi
277 – Cap. 26: Grafico con obiettivo
291 – Cap. 27: Evidenziare i valori minimi e massimi sul grafico
299 – Cap. 28: Indicare i totali nei grafici in pila
305 – Cap. 29: Inserire un foglio Excel in un documento Word
321 – Cap. 30: Piccoli trucchi
33 – Indice analitico

Qua il booksite del libro dove è possibile scaricare gli esercizi.

Su Amazon Italia viene venduto con lo sconto del 15%.

IPHONE 4S GUIDA ALL'USO

Questo agile libro è una vera guida all’utilizzo dell’ultima versione dell’iPhone, la 4S, scritta da un grande esperto e appassionato di prodotti Apple, Gianguido Zurli, già autore di diversi altri titoli FAG sul mondo Apple, come anche delle precedenti edizioni di questo titolo.
In questo caso siamo di fronte ad un testo interamente a colori, ricco di belle e definite immagini, come si vede dalla foto qua sotto.

L’approccio è da autentico fan, e quindi può nascere il sospetto che il discorso sia un pochino di parte. In effetti, leggendo diversi capitoli, l’autore incensa parecchio lo smartphone di Steve Jobs, esaltandone i pregi e non nominando nessun difetto (non ce ne sono?).
Rimane comunque una guida all’uso estremamente comoda e facile da seguire, direi quasi indispensabile per chi voglia conoscere nei meandri il proprio terminale, scritta – e questa è una garanzia – da uno che questo mondo lo conosce alla perfezione.

Sommario
9 – Introduzione
11 – Cap. 1: iPhone Story
27 – Cap. 2: Sincronizzazione ed operazioni di base
85 – Cap. 3: iCloud e servizi wireless
101 – Cap. 4: Il telefono
125 – Cap. 5: Mail, calendario e trova iPhone
145 – Cap. 6: Safari
159 – Cap. 7: Il miglior iPod di sempre
173 – Cap. 8: Foto e video
187 – Cap. 9: Mappe e geotag
197 – Cap. 10: Note, YouTube, Twitter, Game Center e molto altro ancora
217 – Cap. 11: AppStore, un mondo di applicazioni
243 – Cap. 12: iBooks e Edicola
267 – Cap. 13: Personalizzare l’iPhone
277 – Indice analitico

Il prossimo titolo è dello stesso autore e sulla stesso onda del precedente. Invece di iPhone si parla di iPad, la famosa tavoletta Apple giunta alla sua seconda versione.

APPLE iPAD 2 - GUIDA ALL'USO

Occhio che chi ha intenzione di acquistare insieme questa coppia di manuali si troverà a leggere le stesse frasi, soprattutto nelle prime pagine dei 2 libri, dove si racconta l’evoluzione dei prodotti Apple.
L’autore, infatti, ha riciclato diversi paragrafi tra le sue due opere: niente di male, basta saperlo.
Anche in questo caso il colore e il gran numero di belle e chiare immagini la fanno da padrone.
È in sostanza il vero manuale per questo tablet.
Apple, che ne dici di accordarti con la FAG e di inserire uno di questi libri in ognuno dei tuoi prodotti?
Su una spesa di oltre 500 euro (a seconda del GB che si sceglie), non saranno mica questi 25 euro che fanno la differenza, no?

Sommario
7 – Introduzione
21 – Cap. 1: Acquisto e sincronizzazione dell’iPad
45 – Cap. 2: iCloud e servizi wireless
63 – Cap. 3: Interfaccia grafica e funzioni di base
79 – Cap. 4: Mail, calendario e trova iPad
99 – Cap. 5: Safari
113 – Cap. 6: iMessage, musica, immagini e video
147 – Cap. 7: Mappe, YouTube, note, notifiche e Twitter
167 – Cap. 8: iBooks e edicola
193 – Cap. 9: AppStore, un mondo di applicazioni
233 – Indice analitico


CREARE APPLICAZIONI PER FACEBOOK

Questo libro non è un semplice manuale su come si utilizza Facebook, ma si avvicina di più ad una guida di programmazione, rivolta però al famoso social network. Spiega infatti come realizzare applicazioni che risultino gradite a chi frequenta Facebook quotidianamente.

Questo il booksite del libro, che in sostanza è il sito personale di uno degli autori.
http://www.robertomarmo.net/libro_facebook.html
Come si vede è un personaggio davvero eclettico: oltre che appassionato di social network, si diletta alla guida di locomotive d’epoca e partecipa a quiz televisivi.

Sommario
9 – Introduzione
19 – Cap. 1: L’applicazione in Facebook
49 – Cap. 2: Casi di studio
97 – Cap. 3: Processo di sviluppo
149 – Cap. 4: Le Graph API
191 – Cap. 5: Javascript SDK
213 – Cap. 6: Facebook per i siti Web
243 – Cap. 7: Altre tecniche di programmazione
279 – Cap. 8: Applicazioni su dispositivi iOS
317 – Cap. 9: Diffondere tra gli utenti
339 – Cap. 10: Facebook Timeline
355 – Conclusioni
357 – Bibliografia
316 – Indice analitico

OS X LION PER MAC CLIENT E SERVER

Anche questo è un librone di un certo peso, dato che sono 550 pagine (per 49 euro di costo), scritte da Luca Bertolli, un autore che spazia con agilità da libri su Windows Live Essentials, a Photoshop Lightroom ed anche a Mac OS X Snow Leopard (tutti editi dalla FAG).
Questo testo è perciò un’evoluzione dell’ultimo che ho citato, visto che tratta sempre il sistema operativo di casa Apple nella sua ultima incarnazione felina. Oltre al colore, ha la particolarità di trattare sia la versione client che la versione server di OS X Lion, rendendolo così utile anche a chi voglia realizzare una piccola rete casalinga (e non solo) di computer Mac.
Segnalo che l’autore è il curatore del sito www.comefarea.it
Portale dove è possibile trovare trucchi e consigli per i sistemi operativi, video, sicurezza informatica e applicativi di ufficio.
All’interno del sito c’è il booksite dedicato a questo libro. Ecco il link.
http://www.comefarea.it/libri/osxlion/


Sommario
11 – Introduzione
Parte 1 – OS X Lion
17 – Cap. 1: Requisiti e installazione
41 – Cap. 2: L’interfaccia grafica: il finder e il dock
71 – Cap. 3: Mission control, launchpad e le applicazioni a tutto schermo
89 – Cap. 4: Time machine e versioni
101 – Cap. 5: Il Mac App Store
107 – Cap. 6: Safari
139 – Cap. 7: Mail, rubrica e indirizzi iCal
185 – Cap. 8: Facetime e iChat
199 – Cap. 9: Le altre applicazioni preinstallate
229 – Cap. 10: Spotlight: il motore di ricerca di OS X Lion
241 – Cap. 11: iCloud
255 – Cap. 12: Strumenti per la sicurezza
281 – Cap. 13: Gestione degli utenti
303 – Cap. 14: Il Mac in rete: condivisione delle risorse
319 – Cap. 15: Manutenzione
331 – Cap. 16: Boot Camp: Windows 7 sul Mac
Parte 2 – OS X Lion Server
343 – Cap. 17: Installazione e configurazione di base di OS X Lion Server
355 – Cap. 18: Introduzione agli strumenti di amministrazione
363 – Cap. 19: Condivisione della connessione internet
375 – Cap. 20: Configurazione open directory
389 – Cap. 21: Gestione di utenti e gruppi con l’applicazione Server
401 – Cap. 22: Gestione avanzata di utenti, gruppi e computer con Workgroup Manager
425 – Cap. 23: Condivisione di file e stampanti
437 – Cap. 24: Server rubrica e indirizzi
445 – Cap. 25: Server iCal
459 – Cap. 26: Server Web
477 – Cap. 27: Servizi di comunicazione: mail e chat
493 – Cap. 28: Connessioni VPN
499 – Cap. 29: Podcasting
509 – Cap. 30: Avvio e installazione dei client della rete con netboot
523 – Cap. 31: Gestione centralizzata degli aggiornamenti e dei backup
533 – Cap. 32: Integrazione con i computer client
539 – Cap. 33: Amministrazione remota del server
549 – Indice analitico

 

ARCHICAD 15 - GUIDA ALL'USO  

Questo è uno dei più grossi (e costosi) libri FAG che mi è capitato di vedere. Notare lo spessore.

L’argomento è il professionale software di modellazione e progettazione 3D ArchiCAD, giunto ora alla versione 15. I 3 autori sono architetti e geometri con un lunghissima esperienza alle spalle, anche sull’uso di questo programma, dato che lo hanno utilizzato fin dalle origini.
Sono anche i responsabili del portale italiano dedicato ad ArchiCAD, ovvero www.archiradar.it
su cui è possibile trovare ulteriori tutorial e ricevere assistenza nei forum.

Anch’esso è a colori, e ben impaginato.

È insomma, a parte il prezzo un po’ elevato (79 euro), un manuale di riferimento per chi deve usare questo corposo software per fini didattici o di lavoro.
Peccato la mancanza dell’indice analitico (forse perché il libro aveva già raggiunto la dimensione massima?).

Sommario
11 – Presentazione
21 – Cap. 1: L’interfaccia utente
41 – Cap. 2: Strumenti di disegno 2D
75 – Cap. 3: Disegnare con gli strumenti 2D
111 – Cap. 4: Velocizzare le operazioni di disegno
131 – Cap. 5: Organizzare e personalizzare il disegno
149 – Cap. 6: Filosofia e organizzazione del lavoro in 3D
165 – Cap. 7: Primi strumenti di costruzione 3D
223 – Cap. 8: Gli elementi di libreria
255 – Cap. 9: Altri strumenti 3D
309 – Cap. 10: Sezioni, prospetti e dettagli
337 – Cap. 11: Strumenti di annotazione
385 – Cap. 12: L’edificio virtuale
407 – Cap. 13: Modellazione avanzata
473 – Cap. 14: Altri strumenti complementari
513 – Cap. 15: Il Curtain Wall
541 – Cap. 16: Impaginazione e stampa
575 – Cap. 17: Import ed export
629 – Cap. 18: Il rendering
671 – Cap. 19: Operazioni di computo
697 – Cap. 20: Teamwork e Bim Server
707 – Cap. 21: Altri comandi dei menu
729 – Cap. 22: Add-on di terze parti
763 – Cap. 23: Tips & Tricks

 

Android – Uso avanzato e personalizzazione

Pur non avendo, attualmente, nessuno smartphone o tablet con Android, ho letto con grande interesse i primi capitoli di questo bel libro multicolor, ricco di immagini chiarissime e molto definite, in cui viene raccontata la storia sia di Android sia del software open source in generale (con tanto di foto di Linus Torvalds e Richard Stallman). I due autori, Emanuele Cisotti e Marco Giannino, si possono considerare tra i massimi esperti italiani del mondo Android, essendo i responsabili del ben conosciuto AndroidWorld.it, il primo portale dedicato a questo sistema operativo apparso in Italia (il booksite del libro riporta proprio a questo sito).
Nelle prime pagine viene compiuta anche una interessante carrellata tra i vari smartphone che si sono succeduti negli anni con installate le varie versioni di Android. Ed è anche un libro molto aggiornato, dato che riporta le novità fino a gennaio di quest’anno.

Nelle successive 300 pagine il lettore verrà portato per mano nella scoperta di tutte le funzionalità del sistema operativo, comprese le sue più diffuse personalizzazioni effettuate dai brand più diffusi.
Il libro diventa quindi il miglior manuale su Android presente sul mercato in lingua italiana.
Raccomandabilissimo per chi vuole sfruttare a fondo il proprio smartphone o tablet Android.

Sommario
9 – Ringraziamenti
11 – Cap. 1: Android, storia ed evoluzione
49 – Cap. 2: Primi passi
77 – Cap. 3: La parte telefonica
99 – Cap. 4: Market e gestione delle applicazioni
127 – Cap. 5: Personalizzazione dello smartphone
153 – Cap. 6: Internet e la rete
185 – Cap. 7: Multimedia
209 – Cap. 8: Software Google
249 – Cap. 9: Altri software
271 – Cap. 10: Honeycomb
297 – Cap. 11: Modding
311 – Cap. 12: Android da pc
335 – Cap. 13: Ice Cream Sandwich
361 – Indice analitico

Android per tutte le salse, ed infatti il prossimo titolo tratta ancora questo argomento, ma da un punto di vista più legato allo sviluppo di applicazioni.

Android - Programmazione avanzata

In questo caso siamo di fronte a 350 pagine (anch’esse a colori) dedicate a sviluppatori avanzati, dato che il livello di approfondimento è piuttosto elevato.
In questo libro non si perde tempo in chiacchere, e già nelle prime pagine si parte subito con esempi di sviluppo, senza star lì a spiegare ogni dettaglio dell’ambiente e della piattaforma, concetti che vengono dati per assodati da parte di chi legge.
Si fa uso dell’Android SDK e si fanno spesso rimandi alla documentazione ufficiale di Android attraverso Google (in tal senso si può considerare questo libro come un’ottima integrazione, per di più in italiano).
Gli autori hanno anche approntato un sito apposito: http://www.androidavanzato.it/
dove è possibile accedere ai sorgenti degli esempi di codice utilizzati nel libro.
Anche in queste pagine ci sono però gli stessi problemi dell’infelice scelta del font per gli esempi di codice: troppo piccolo e troppo sottile per una valida usufruibilità.

Sommario
9 – Prefazione
11 – Introduzione
15 – Cap. 1: Activity e Service
43 – Cap. 2: Grafica e interfaccia utente
69 – Cap. 3: Honeycomb e Tablet
121 – Cap. 4: Networking
155 – Cap. 5: NFC
205 – Cap. 6: Push notification
233 – Cap. 7: Bluetooth
275 – Cap. 8: Qualità del software
319 – Cap. 9: Ice Cream Sandwich; la riconciliazione
345 – Indice analitico

Programmare applicazioni per iPhone e iPad

Con questo libro si affronta sempre il discorso programmazione, ma per l’altra piattaforma, ovvero Apple, sia per dispositivi iPhone che iPad, attività che sta diventando sempre più diffusa.
Vengono illustrate le basi della programmazione C e Objective-C per l’ambiente di sviluppo X-Code, l’analogo di Visual Studio per i Mac.
Non entro oltre in questo ambito, piuttosto distante dalle mie conoscenze, ma ci terrei a sottolineare l’importanza della presenza di un libro come questo, sul linguaggio Objective-C, attualmente unico nel mercato editoriale italiano, e rappresentante un settore in forte crescita.

Sommario
11 – Introduzione
13 – Cap. 1: Per cominciare
31 – Cap. 2: Il linguaggio Objective-C
41 – Cap. 3: Oggetti, classi e metodi
51 – Cap. 4: Tipi di dati e operazioni
65 – Cap. 5: Cicli e decisioni
83 – Cap. 6: Gestione della memoria
95 – Cap. 7: L’iOS SDK
117 – Cap. 8: L’interfaccia utente
149 – Cap. 9: Lavorare con più View
159 – Cap. 10: Le tabelle
179 – Cap. 11: Preferenze
191 – Cap. 12: Gestire i file
199 – Cap. 13: Il parsing XML e HTML
217 – Cap. 14: Il database SQLite
231 – Cap. 15: Core Data
237 – Cap. 16: Core Location
249 – Cap. 17: File multimediali
267 – Cap. 18: Rubrica indirizzi
277 – Cap. 19: Notifiche Push
291 – Cap. 20: Gesture, accelerometro & C.
311 – Cap. 21: In App Purchase
323 – Cap. 22: Multitasking
333 – Cap. 23: Game center
343 – Cap. 24: Le novità di iOS 5
359 – Cap. 25: Applicazioni per iPad
375 – Cap. 26 : Oggetti per iPad
385 – Cap. 27: Prova sul device e pubblicazione
391 – Cap. 28: Framework di terze parti e sharing
395 – Indice analitico

SketchUp – Modellazione 3D e geomodellazione

Si ritorna ad un altro testo full color con questo corposo manuale (512 pagine) su SketchUp, un diffuso software di modellazione 3D sviluppato in casa Google e dotato di capacità incredibili, come già si vede dall’immagine di copertina.
Questo libro tratta la versione gratuita del programma. Esiste infatti anche una versione “Pro” che costa circa 400 euro. L’autore mette comunque in risalto le differenze tra le due, pur concentrandosi esclusivamente sulla prima di esse.
Al termine del libro c’è un utile glossario, molto utile per chiarire le idee anche a chi è a digiuno dell’argomento.

Sommario
Introduzione
19 – Cap. 1: Conoscere il programma
65 – Cap. 2: Due esercizi per fare pratica
91 – Cap. 3: Modificare le geometrie
145 – Cap. 4: Strumenti di costruzione
173 – Cap. 5: Semplificare la modellazione utilizzando gruppi e componenti
233 – Cap. 6: Utilizzare i materiali e creare modelli di terreno
289 – Cap. 7: Tenere in ordine il modello: La finestra struttura e i layer
305 – Cap. 8: Modellare un edificio
335 – Cap. 9: L’aspetto del modello: nascondere i bordi, usare ombre e stili
357 – Cap. 10: Presentare il modello: Il tool cammina, le scene e le sezioni
389 – Cap. 11: Geomodellazione e visualizzazione in Google Earth
435 – Cap. 12 Come utilizzare i modelli realizzati: Esportazioni di immagini/video e stampa
455 – Cap. 13: Aggiungere plugin a SketchUp - Aspetti legali
463 – Cap. 14: Modellatori italiani e risorse online
493 – Glossario
501 - Indice analitico


Con il prossimo libro si torna a parlare di programmazione, questa volta per il mondo Java.

Java 7 – Guida allo sviluppo

In questo caso siamo di fronte ad un testo abbastanza introduttivo, che pur introducendo parecchi aspetti di Java, si mantiene sempre ad un livello piuttosto superficiale, senza mai entrare eccessivamente nei dettagli.
D’altronde le pagine sono poco più di 250, e con un numero così esiguo è materialmente impossibile coprire tutte le sfaccettature del linguaggio.
Al lettore vengono comunque esposti i principali ambiti di utilizzo di Java, come anche le sue basi sintattiche e di utilizzo. Ovviamente, per diventare sviluppatori Java operativi, questi stessi concetti andranno approfonditi su testi di ben altro spessore.
Anche questo titolo soffre però della scadente resa grafica dei listati di codice e delle parole chiave del linguaggio, che appaiono con un font molto piccolo e leggero, quasi spettrale, come si vede da questa immagine.

Un libro quindi più utile come primo passo nel mondo Java, o come ripasso per sviluppatori esperti.
Con la grande diffusione di manuali su questo linguaggio, sia per principianti che per esperti, spesso fatti anche magistralmente, temo che questo titolo farà un po’ fatica a ritagliarsi lo spazio che potrebbe meritarsi.

Sommario
7 – Introduzione
9 – Cap. 1: La cassetta degli attrezzi
23 – Cap. 2: Programmazione ad oggetti e processo di sviluppo del software
35 – Cap. 3: Le basi del linguaggio
59 – Cap. 4: La grafica
81 – Cap. 5: Programmazione concorrente, eventi e gestione delle eccezioni
107 – Cap. 6: Applet
135 – Cap. 7: Grafica 3D e controlli avanzati
155 – Cap. 8: Java per il web
213 – Cap. 9: La persistenza dei dati
255 – Cap. 10: Java 7
263 – Indice analitico

Flashtoons - Animazioni con Adobe Flash

In questo colorato libro si parla ancora di animazione e grafica, ma in tutt’altro ambito.
Il disegno vettoriale di cartoni animati utilizzando Flash dalla versione CS 5.5.
Soprattutto in ambito televisivo e web stanno prendendo sempre più piede questa sorta di cartoni animati, semplici da realizzare ma dal gradevole impatto.
L’autore, Marco Gasperetti, è un notevole cultore della materia. Lo si percepisce anche dai rimandi e dalle note storiche che riporta su questo argomento. Il lettore ideale non deve necessariamente essere già esperto programmatore Flash, dato che si parte proprio da zero per realizzare una semplice animazione.
Nelle ultime pagine vengono raccomandati siti, eventi, studi di animazione e quant’altro dove potersi proporre come animatori, sceneggiatori e disegnatori, in modo da realizzare un libro a tutto tondo.
Molto apprezzabile la perfetta impaginazione di questo libro. Belle e chiare immagini e carta non riflettente: aiutano molto nella fruibilità del contenuto.
Il termine “Flashtoons” deriverà dai Flinstones? Chiedere all’autore.

Sommario
9 – Introduzione
13 – Cap. 1: Il “Nuovo” Stile Retrò
25 – Cap. 2: Pre-Produzione
35 – Cap.3: Area di lavoro
63 – Cap. 4: Gli strumenti del disegno vettoriale
95 – Cap. 5: Tecniche base di animazione
161 – Cap. 6: Effetti con le maschere
191 – Cap. 7: Effetti speciali
209 – Cap. 8: Tecniche avanzate di animazione
239 – Cap. 9: Esportare e gestire i filmati
251 – Cap. 10: I luoghi virtuali dell’animazione
261 – Indice analitico

 

Bella raccolta non c’è che dire. La FAG è una delle case editrici più attive, e penso “la” più attiva per quanto riguarda il settore informatico.
Peccato solo che per il mondo .NET i titoli pubblicati sono piuttosto pochi, e quasi tutti di livello molto introduttivo.
Speriamo che qualcosa cambi nel futuro.

Categoria: Books
venerdì, 06 apr 2012 Ore. 10.30

Messaggi collegati


Mappa
Calendario
ottobre 2017
lmmgvsd
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003