Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 379.080
  • Views Posts: 1.289.353
  • Views Gallerie: 486.512
  • n° Posts: 515
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Dvd Cinehollywood – “Stephen Hawking – Il Grande Disegno” e “Hiva - Il continente perduto”

Recentemente mi sono preso questi due cofanetti di Dvd della Cinehollywood che riguardano argomenti, per me, piuttosto intriganti ed appassionanti.
Si tratta di un cofanetto doppio su Stephen Hawking, chiamato “Il Grande Disegno”, di natura prettamente fisica e scientifica, ed un altro più legato ad argomenti naturalistici, “Hiva – Il continente perduto” che cerca di svelare i misteri dell’isola di Pasqua.
Entrambi godono di garanzie di grande prestigio, ovvero la Discovery Channel (per Stephen Hawking) e la National Geographic (per Hiva).
Eccoli qua.

I prezzi sono contenuti. Circa 12 euro quello di Hiva e circa 16 quello su Stephen Hawking.
Sono in sostanza dei documentari, in doppia lingua, italiano ed inglese, realizzati in maniera eccellente, che garantiscono una visione assolutamente appagante e gratificante (oltre che mentalmente molto stimolanti).
Vediamo il primo, “Il Grande Disegno” di Stephen Hawking.

Allegato al cofanetto ci sono 2 interessanti e ben scritti libretti che accompagnano ed approfondiscono il contenuto dei video. Consiglio senz’altro di dargli una lettura.

Il cofanetto contiene 2 Dvd per la durata complessiva di 135 minuti: circa 90 minuti il primo, e 44 minuti il secondo.
Il formato video è 16:9 mentre l’audio è Dolby Digital 5.1 per la lingua italiana, e Dolby Digital 2.0 per la lingua inglese.
Le lingue e sottotitoli sono appunto in italiano ed inglese.

Ci sono complessivamente 3 filmati:
1) Dio ha creato l’universo?
2) La vita ha un senso?
3) La chiave del cosmo

Questa è la schermata iniziale del primo Dvd.

Mentre questa è la prima immagine che compare. Molto bella, con Stephen Hawking in una preziosa sala universitaria con le formule delle teorie fisiche che sembrano galleggiare nell’aria ed avvolgerlo.

In questo primo Dvd viene spiegata la nascita dell’universo e si cerca di dare una risposta alla atavica domanda; Dio ha creato il mondo? Si parte allora dalla storia, dalle prime teorie in cui era la terra a stare al centro dell’universo, per poi procedere attraverso le scoperte di tutti i gli altri scienziati, tipo Aristarco e Galileo, che hanno provato a ribaltare questa teoria errata.
Qua il sommario dei capitoli di questa prima parte.

Qua sotto invece il menu del secondo Dvd, quello più breve, “La chiave del cosmo”.

In questa seconda parte si entra maggiormente nel merito della fisica subatomica e quantistica, sempre ripercorrendo le teorie scientifiche (e gli scienziati) che si sono succeduti nei secoli scorsi.
Notevoli le scene del calcio di punizione in cui il pallone si scinde in innumerevoli altri e si infila nella rete avversaria, ricomponendosi nell’unico pallone originario.

Questo per spiegare come non sia possibile prevedere con precisione le orbite degli elettroni, ma che essi seguono tutte le traiettorie possibili.
Si parte quindi dall’immensamente grande – l’universo composto da un numero infinito di galassie e soli – per giungere nell’infinitamente piccolo, gli elettroni e i quark.
Viene nominato persino il fisico Richard Feynman che, chi come me ha studiato ingegneria, magari conosce per aver letto i suoi famosi libri di fisica.
Si termina con la teoria delle stringhe (M-Teoria).

Se la stringa vibra in un certo modo, produce un certo tipo di particella elementare (ad esempio un quark), mentre se vibra in un altro modo, crea un neutrino.
E queste leggi spiegano l’universo, dai buchi neri alla vita e morte delle stelle.

Per chi non lo sapesse, Stephen Hawking è ancora in vita, ed è nato l’8 gennaio 1942 ad Oxford.
Il caso lo ha fatto nascere esattamente 300 anni dopo la morte di Galileo Galilei e la nascita di Isaac Newton.
Qua sotto i dettagli di questo entusiasmante cofanetto.

Su Amazon Italia il cofanetto costa circa 17 euro.

Il secondo Dvd è di tipo documentaristico, ed è a cura del National Geographic, che è una garanzia assoluta per questo genere di prodotti.

Sono 96 minuti che cercano di svelare alcuni dei segreti e dei misteri che circondano l’isola di Pasqua. Come sono state erette le sue famose statue “Moai”, dal peso di 80 tonnellate?
Chi le ha scolpite? Chi erano i popoli che abitavano queste isole sperdute? Come si è sviluppato e progredito l’uomo in questo sperduto angolo dell’oceano Pacifico? Come hanno fatto a spostarle?

Molto belle, quasi da film, le ricostruzioni degli antichi esploratori, con tanto di barche e canoe simili a quelle di allora.

Il video, realizzato in maniera eccelsa, si basa sulle peripezie di alcuni ricercatori statunitensi, che ripercorrono le strade e le opere di questi uomini semi-preistorici.
La storia narra appunto che questi uomini provenissero da un continente ora scomparso, Hiva, la cui storia è tuttora avvolta nel mistero.

Vengono presentati anche esperimenti di creazione di una copia di Moai e approntate diverse strategie di spostamento, dal trascinamento su tronchi d’albero allo spostamento mantenendolo in piedi (secondo una teoria piuttosto valida) e facendogli fare piccoli spostamenti oscillanti.

Per chi non è ferratissimo in geografia, sono da apprezzare le bellissime mappe (d’altronde non ci si poteva aspettare di meno dalla National Geographic).

Molto belle ed interessanti le simulazioni fatte al computer, come questa.

Si scoprono anche tante cose nuove (di cui non ne ero a conoscenza), tipo le cause che hanno portato queste isole, una volta lussureggianti, alla attuale semi desertificazione: dall’abbattimento delle piante per ricavarne i tronchi per lo spostamento delle statue, agli incendi appiccati per ottenere terre da coltivare, alla strage degli uccelli marini (che col loro guano vi apportavano concime), all’invasione di ratti, che hanno fatto strage di sementi e noci di cocco.

Si scopre anche questo (per chi non lo sapesse già): la mattina di Pasqua del 1722, una nave mercantile olandese approdò sull’isola, da cui il nome di Isola di Pasqua.

E alla fine ecco come i ricercatori sono riusciti a spostare le statue facendole “camminare”.

Per finire un po’ di informazioni tecniche su questo appassionante Dvd:
Pesa 6,17 GB, ha formato video PAL 16:9, lingue italiano e inglese, sottotitoli solo in italiano e formato audio 2.0.
È, ovviamente, un Dvd con protezione anti copia (come anche quello di Stephen Hawking).

Questo Dvd su Amazon Italia costa attualmente circa 12 euro.

Insomma, due affascinanti cofanetti, su argomenti completamente diversi, ma dall’indubbia qualità ed attrattiva.
Visto che non ci sono nessun tipo di aggiunta, consiglierei solo alla Cinehollywood di inserire qualche remainder o spezzone di altri Dvd del suo catalogo che riguardano argomenti simili, giusto per far conoscere all’acquirente che potrebbe approfondire ed espandere le sue conoscenze con altri titoli disponibili.

Comunque, se si vogliono passare 2-3 ore di sicuro interesse e godimento mentale e visivo, questi due cofanetti possono risultare una scelta azzeccata.

Categoria: Varie
lunedì, 26 nov 2012 Ore. 09.00
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003