Bit a bit, si cresce sempre


Blog di un ingeformatico

Statistiche
  • Views Home Page: 395.953
  • Views Posts: 1.330.386
  • Views Gallerie: 526.281
  • n° Posts: 520
  • n° Commenti: 292
Ora e Data
Archivio Posts
Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Avo Film per imparare e divertirsi

Ho deciso di prendere ben 7 Dvd della Avo Film per passare qualche ora di apprendimento di argomenti non necessariamente legati all’informatica.
A dire il vero, il secondo obiettivo era di fare anche un regalo a mia madre, appassionata di argomenti storici, soprattutto sulle guerre mondiali del secolo scorso.
Ovviamente prima me li sono visti io.
Andrebbe definito regalo usato? Va beh, non fissiamoci su questi insignificanti dettagli ;-)

Ben 5 Dvd riguardano Benito Mussolini e tutta l’epopea fascista.
Ogni Dvd sono 50 minuti, e quindi per 5 X 50 = 250 minuti si è a posto con questo argomento, diciamo 5 sere, giusto per non stancarsi troppo ogni volta.

Due invece riguardano Hitler, e quindi la fase del nazismo e la persecuzione degli ebrei.

L’ultimo, invece, è un cartone animato molto semplice, adatto a bambini di pochi anni (come il figlio di mia cugina, a cui è indirizzato).
Non hanno un prezzo eccessivo, meno di 10 euro ciascuno.

Eccoli qua tutti dispiegati sul tavolo.

Vediamoli ora uno per uno.

 

I Dvd su Hitler si intitolano: “Hitler anni di fuoco” e “Hitler ultimo atto”.

 

Anche se sono soltanto due, sono entrambi piuttosto lunghi: 75 e 88 minuti.
Quindi per un paio di sere si è a posto direi.

Il primo, come ci si aspetta, spiega la storia della scalata di Hitler al potere. Il Dvd è ricco di immagini e video dell’epoca, ovviamente in bianco e nero, spiegato con chiarezza da una voce narrativa maschile molto intonata e calata nella parte.
Questi sono i 5 capitoli che coprono l’ora e un quarto di visione.

1) 9 novembre 1938
2) Cammino di Hitler verso la guerra
3) Hitler al potere
4) Attacco di Hitler all’Europa
5) Dakau

Come si vede si inizia dalla famosa notte “dei cristalli”, in cui inizia la persecuzione degli ebrei.
Viene spiegato passo per passo come si arrivò a questa tremenda oppressione; vengono mostrati anche tanti scritti e giornali tedeschi dell’opera (che per fortuna sono ben commentati).
Si passa poi alla fase della vera e propria espansione coloniale del nazional-socialismo, con l’annessione dell’Austria, della Cecoslovacchia, della Polonia, della Norvegia e Paesi Bassi, ed infine della Francia e della Russia. Quando però ormai la trama stava diventando avvincente, il racconto cronologico si interrompe e con un balzo indietro nel tempo si torna al 1933 per riprendere il discorso sull’annientamento degli ebrei.
Credo che questa sia stata una scelta dettata dalla volontà di terminare il racconto della guerra (con lo sbarco degli alleati) con il secondo (ed ultimo) Dvd della Avo Film dedicato ad Hitler.
In quest’ultimo capitolo, meglio dirlo, ci sono delle immagini molto crude e che potrebbero impressionare gli stomaci più deboli. Si può immaginare a cosa mi riferisco: corpi scheletrici ammucchiati, sevizie e torture, forni crematori e violenze. Insomma, il peggio che la visione criminale del dittatore è riuscita a lasciare ai posteri.

Del Dvd ho apprezzato molto la voce narrante, perfetta direi, un po’ meno il continuo soffermarsi su scritti e titoli di giornali dell’epoca (e se non conosco il tedesco?).
Mi ha sorpreso abbastanza che in tutta la narrazione non ci sia un nota musicale di sottofondo, come spesso accade in documentari storici. Ciò contribuisce, oltre ovviamente all’argomento trattato, a dare al filmato un aspetto grave, rigoroso e persino inquietante.
Mi viene il sospetto però, anche per i grafici e le piantine dell’Europa scritti in tedesco, che questo Dvd sia in sostanza una traduzione di un originale filmato tedesco (magari mi posso sbagliare, è solo una mia impressione).

Per chi ama la Storia (con la “S” maiuscola), soprattutto quella della seconda guerra mondiale, questo è un Dvd che vale comunque la pena di vedere.

Il secondo Dvd – Hitler, atto finale – è leggermente più lungo, circa un’ora e mezzo, e gran parte di esso riguarda interviste ad ebrei scampati allo sterminio. Questi sono i 5 capitoli di cui è composto.

1) Gestern
2) 19 settembre 1941
3) 20 gennaio 1942
4) Trasporto verso i campi di concentramento
5) Endlosung

In questa seconda parte ci sono gli elementi che mancavano alla prima. Il colore in alcuni filmati, qualche musica, e soprattutto, come detto, tante interviste.
Devo ammettere però di essere rimasto deluso. Dato il titolo mi sarei aspettato che si terminava il discorso sulla guerra iniziato col primo Dvd: lo sbarco degli alleati, le ultime battaglie, la caduta del Fuhrer, e così via.
In realtà l’unico filo conduttore è lo sterminio degli ebrei nei campi di concentramento. Non vengono mostrate le battaglie in Europa, né quanto quest’ultima faccia per opporsi al dittatore ariano.
Vengono mostrate crude e agghiaccianti immagini degli ebrei massacrati nei forni crematori dei campi di concentramento, della infinità crudeltà dei nazisti, e si ascoltano terrificanti testimonianze dei pochi sopravvissuti. Meglio avvertire che guarderà questo Dvd: alcuni spezzoni sono orribilmente sconvolgenti, e si capisce su che vette di sadismo e follia il nazional-socialismo di Hitler si sia spinto nella sua demente missione di annientare la razza ebrea.
Anche in questo Dvd zero contenuti extra, e l’unica lingua disponibile è l’italiano.
Pur non mostrando quando mi aspettavo, il contenuto del Dvd mi ha colpito molto. Un tuffo incredibile in una folle realtà storica.
Certo, gli avrei assegnato sicuramente un titolo diverso: così com’è fa supporre che si parli delle ultime azioni di Hitler e della caduta del suo regime, quando invece tutto questo non è per niente presente.


Su Amazon Italia questi due Dvd hanno un prezzo di un euro superiore a quanto offerto dal sito AvoFilm, come si vede da questa schermata.

La parte preponderante del pacchetto, come detto, riguarda Benito Mussolini.

Essendo questa collana composta da 5 Dvd, pensavo che si trattasse di un’unica storia che si protraeva dal primo al quinto Dvd. Invece, inspiegabilmente, sembrerebbe composta da due resoconti distinti, ma molto simili, che coprono i medesimi intervalli temporali.

La prima storia copre i primi due Dvd, e partendo dalla nascita di Mussolini e del fascismo si arriva fino alla sua tragica fine in p.le Loreto a Milano.

Stesso giro, con poche varianti, viene ripercorso nei restanti 3 Dvd, pur con immagini e approfondimenti leggermente diversi.

Ciò può lasciare un po’ disorientati, e tra l’altro non viene fatta menzione di questo fatto.

A prima vista sembrerebbe che si è riunito in un’unica collana due documentari diversi ma sullo stesso argomento.

Anche lo stile realizzativo risulta differente.

I primi due Dvd godono di immagini e filmati d’epoca di qualità nettamente superiore a quella dei Dvd 3,4 e 5, che infatti soffrono di inquadrature che tagliano le scritte in fondo all’immagine.

Questi ultimi, in compenso, dispongono di una base musicale con canzoni d’epoca, molto adeguate al contesto.

Personalmente ho trovato migliori i primi due, e mi è rimasta ancora poco chiara questa diversità di realizzazione.

 

Questo è l’elenco dei capitoli dei 5 DVD:

 

DVD 1

 

1 – Titoli di testa

2 – I fasci di combattimento

3 – Verso il potere

4 – Un governo forte

5 – L’esercito di Mussolini

6 – L’uccisione di Matteotti

7 – Le bonifiche delle paludi

8 – La famiglia Mussolini

9 – La propaganda fascista

10 – Il primo incontro con Hitler

11 – L’espansione

12 – La giornata della fede

 

DVD 2

1 – La tempra bellica tedesca

2 – Il passo romano

3 – L’angelo della pace

4 – Il patto d’acciaio

5 – L’Italia in guerra

6 – Aiuto dai nazisti

7 – Il gelido inverno russo

8 – Gli alleati in Sicilia

9 – L’Italia divisa in due

10 – I partigiani

11 – Un uomo sconfitto

12 – Nei libri di storia

 

 

DVD 3

1 – Titoli di testa

2 – La giovinezza di Mussolini

3 – Nel 1917

4 – A Trento nel 1918

5 – Nasce ufficialmente il Fascismo

6 – Scioperi, angherie e violenze

7 – Il fascismo si espande

8 – Una celebre dittatura

9 – Alcune spedizioni

10 – I patti Lateranensi

11 – Il discorso

12 – Titoli di coda

 

 

DVD 4

1 – Titoli di testa

2 – Il successo dell’aviazione italiana

3 – Grandi imprese per l’aeronautica

4 – Un’Italia vincente

5 – Adolf Hitler

6 – L’autarchia economica

7 – Il meglio del genio italiano

8 – Propagandare lo sport

9 – I primi fuggiaschi ebrei

10 – Bombardare Guernica

11 – Mire espansionistiche

12 – Titoli di coda

 

 

DVD 5

1 – Titoli di testa

2 – Il patto d’acciaio

3 – L’Italia in guerra

4 – Guerra in Libia

5 – Battaglia in Grecia

6 – L’armata italiana in Russia

7 – L’atto di resa del 1943

8 – Mussolini di nuovo al comando

9 – I partigiani

10 – I 15 martiri di P.le Loreto

11 – La fine del fascismo

12 – Titoli di coda

 

 

 

Tutto il pacchetto viene circa 33 euro, ma volendo si possono acquistare anche i prodotti singoli.


 

 

 

L’ultimo Dvd, infine, è un semplice cartone animato per il mio cuginetto di 5 anni.

Si chiama Hutos e riguarda l’episodio “Alla guida”, uno degli 8 disponibili per questa collezione.

 

Questi sono cartoni molto semplici, adatti a bambini in età prescolare (tipicamente tra i 3 e i 5 anni).

Il Dvd che ho preso io (“La guida”) fa parte di una collezione di 8, ed è composto da 7 brevi episodi, per un totale di circa 40 minuti di filmato.

Questo l’elenco degli episodi:

1) Alla guida

2) La coperta

3) Il foglio di carta

4) I palloncini

5) Il minigolf

6) La palla

7) La sedia

 

Mostra dei divertenti e coloratissimi pupazzetti che si divertono a scoprire le meraviglie del mondo, il tutto accompagnato da simpatiche musichette e voci narranti molto chiare, lente e semplici, come si addicono a bambini di questa età.

La creazione di questi cartoni nasce da un’idea coreana, infatti l’unica altra lingua possibile per il Dvd è appunto il coreano.

Anche per questo Dvd non ci sono contenuti extra.

Ho provato a far vedere questi cartoni ad un mio cuginetto di 7 anni è si quasi offeso perché li riteneva troppo semplici e banali per lui ;-)

Personalmente avrei magari messo anche la lingua inglese tra quelle possibili per questo Dvd: sarebbe diventato utile anche come primaria fonte di apprendimento di questa lingua.

In questo caso il Dvd è considerabile solo alla stregua di collezione di micro cartoni animati, e non sfrutta a pieno tutta la potenza di un Dvd.

 

 

 

Che dire, un po’ di materiale per farsi una bella cultura storica e per passare intelligentemente qualche serata in casa.

 

Categoria: Varie
martedì, 12 apr 2011 Ore. 10.59
Mappa
Calendario
ottobre 2017
lmmgvsd
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003