Praza de Cresia. In Rete dall'11\06\2006


Una spazio soglia, dentro e fuori, senza soluzione di continuità. Propone e accoglie. Parla e ascolt
Statistiche
  • Views Home Page: 495.446
  • Views Posts: 478.490
  • Views Gallerie: 8.691.567
  • n° Posts: 606
  • n° Commenti: 377
Ora e Data
Calendario
settembre 2020
lmmgvsd
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
2829301234
567891011
Archivio Posts
Anno 2007

Anno 2006

Nuovi vescovi a Ozieri e Alghero

LA NUOVA
 Benedetto XVI ha nominato i titolari delle due diocesi: la scelta è caduta su Sergio Pintor e Giacomo Lenzetti
 OZIERI. Il Papa ha designato i due nuovi vescovi titolari delle diocesi di Ozieri e di Alghero-Bosa. L’incarico di guidare la curia ozierese, a cui fa capo la chiesa del Monte Acuto- Goceano, è stato affidato a monsignor Sergio Pintor, di Oristano, che succede così a monsignor Sebastiano Sanguinetti, di recente chiamato a dirigere la diocesi di Tempio-Ampurias. Mentre alla diocesi di Alghero-Bosa è stato nominato monsignor Giacomo Lanzetti, vescovo ausiliare di Torino.  E’ stato proprio monsignor Sanguinetti, in veste di amministratore apostolico, a comunicare ufficialmente la decisione del pontefice al clero e ai rappresentanti istituzionali della città e del territorio. Il presule si è soffermato sulla tempestività e sulla bontà della scelta di Papa Benedetto XVI di dare «un buon pastore» alla chiesa locale.
 «Il pensiero altrettanto grato e riconoscente di tutti - ha detto monsignor Sanguinetti - va a monsignor Sergio Pintor per la pronta e obbediente disponibilità offerta al Sommo Pontefice e alla Chiesa, nell’accettare il gravoso compito che lo attende. Il compito di pascere il gregge di Dio in un tempo così travagliato per i molteplici e complessi fenomeni della modernità, ricchi di potenzialità positive ma anche di contraddizioni e di preoccupanti chiusure al vangelo di Cristo - ha detto il vescovo di Tempio - richiede al vescovo un supplemento di sapienza evangelica, di tenace difesa dell’unità della Chiesa».
 Il prelato, conoscendo bene la figura e l’opera di monsignor Pintor, si è detto certo che egli «viene in questa Chiesa di Ozieri con tutte le qualità, umane e spirituali, che fanno di lui un “buon pastore”, ma ha tenuto anche a precisare che al suo arrivo, monsignor Pintor «troverà una Chiesa, piccola nei numeri secondo i calcoli umani, ma ricca di storia e di dignità; una Chiesa che, a partire dalle antiche Diocesi di Bisarcio e di Castro, ha saputo interpretare nei secoli la missione evangelizzatrice, divenendo oltre che culla di radicata vita cristiana per i suoi figli, anche motore di civiltà, di cultura e di identità per l’intero territorio».
 Nel suo messaggio di saluto alla diocesi monsignor Pintor anticipa: «Verrò in mezzo a voi per condividere la vostra realtà come un fratello. Consapevole dei miei limiti, ma anche fiducioso nella grazia del Signore e nella solidarietà della vostra fede, della vostra preghiera, dei vostri molteplici doni. È noto infatti come la Chiesa di Ozieri abbia sempre espresso una ricchezza di vocazioni sacerdotali, religiose e missionarie, segno di una formazione umana, cristiana e culturale particolarmente curata e sviluppata».
 Monsignor Giacomo Lanzetti, invece, prenderà il posto di monsignor Antonio Vacca alla guida della diocesi di Alghero-Bosa. «Spero di poter contare su di lui (rivolto a monsignor Vacca,ndc) - ristabilito in salute, ha detto nel messaggio inviato ai fedeli il nuovo vescovo - per una qualche forma di collaborazione. Arrivo tra voi inviato come pastore e padre. Sarò pastore delle nostre anime come i vostri avi lo sono stati delle loro greggi, come alcuni di voi lo sono ancora oggi. Ma sono anche chiamato a essere vostro padre nella fede. Aiutatemi ad essere per tutti voi pastore e padre». E rivolto ai fedeli di Alghero-Bosa ha concluso: «Questa volta torno ad Alghero non più da turista per godere di un ambiente straordinario, ma come uno di voi, sardo tra i sardi. A condividere la vostra storia e la vostra vita, ad entrare nella dinamica dei cambiamenti che la società sta sperimentando, a partecipare ai progetti che fanno di questa parte dell’Isola un interessante laboratorio del futuro». MIUCCIO FARINA
Categoria: Rassegna stampa
lunedì, 02 ott 2006 Ore. 07.23

Messaggi collegati


Blogs Amici
    Mappa
    Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
    dotNetHell.it | Home Page Blogs
    ASP.NET 2.0 Windows 2003