Praza de Cresia. In Rete dall'11\06\2006


Una spazio soglia, dentro e fuori, senza soluzione di continuità. Propone e accoglie. Parla e ascolt
Statistiche
  • Views Home Page: 500.968
  • Views Posts: 482.624
  • Views Gallerie: 8.836.325
  • n° Posts: 606
  • n° Commenti: 377
Ora e Data
Calendario
novembre 2020
lmmgvsd
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Archivio Posts
Anno 2007

Anno 2006

Mogorella. Una perizia tecnica per spiegare la caduta della croce

UNIONE SARDA
L'ingegnere cagliaritano Pietro Platino dovrà ricostruire quanto accaduto la mattina dell'8 agosto di un anno fa a Mogorella. E soprattutto dovrà indicare i motivi per i quali la croce in ferro e il basamento sistemati in cima alla facciata della chiesa erano piombati sul sagrato colpendo a morte Paola Urru, rientrata da Voghera con la sua famiglia per le vacanze estive. Il consulente tecnico è stato nominato dal Gip del Tribunale di Oristano Annalisa Pacifici che la settimana prossima gli affiderà l'incarico nel corso di un incidente probatorio. La consulenza è stata richiesta dal sostituto procuratore Luisa Ferracane, titolare dell'inchiesta, che ha indicato precisi quesiti ai quali l'ingegner ora dovrà dare risposta. In particolare, la perizia dovrà chiarire se nel cedimento della croce abbiano influito elementi come il vento, che quel giorno soffiava in modo piuttosto intenso, e soprattutto la sistemazione di festoni e bandierine, in occasione della festa del patrono di Mogorella San Lorenzo. Per quella tragedia sono finiti sotto inchiesta per omicidio colposo otto persone: il parroco Fabio Marras, amministratore e responsabile della chiesa di San Lorenzo, tenuto perciò a controllare lo stato della chiesa; i componenti del comitato dei festeggiamenti Pierluigi Cancedda, Francesco Zucca, Ivan Zucca, Andrea Loi e Pietro Moi, oltre che Marco Cuccu e Mauro Melis che avevano aiutato a sistemare le bandierine. Paola Urru, 40 anni, si trovava nel sagrato della chiesa insieme al marito Pino Marras, ai due figli e ai fratelli: era tornata per le ferie estive a Mogorella da Voghera, dove viveva da qualche tempo per motivi di lavoro. La celebrazione della messa era appena terminata e la donna si era fermata nella piazza con i suoi familiari (assistiti dall'avvocato Alessandro Meloni). A quel punto era accaduto l'imprevedibile: era stata colpita dalla croce in ferro e dal suo basamento caduti da un'altezza di quattro metri. Per la giovane donna non c'era stato niente da fare, era morta sul colpo. A niente erano serviti i soccorsi scattati immediatamente. La Procura della repubblica aveva avviato le indagini per fare luce su quella assurda tragedia. E per capire se alcuni accorgimenti, legati per esempio alla manutenzione della chiesa, avrebbero potuto evitarla. Patrizia Mocci

29/09/2006
Un anno fa Paola Urru venne colpita a morte dal basamento precipitato dalla facciata nel sagrato
Categoria: Rassegna stampa
venerdì, 29 set 2006 Ore. 07.49

Messaggi collegati


Blogs Amici
    Mappa
    Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
    dotNetHell.it | Home Page Blogs
    ASP.NET 2.0 Windows 2003