Praza de Cresia. In Rete dall'11\06\2006


Una spazio soglia, dentro e fuori, senza soluzione di continuità. Propone e accoglie. Parla e ascolt
Statistiche
  • Views Home Page: 482.384
  • Views Posts: 468.225
  • Views Gallerie: 8.328.032
  • n° Posts: 606
  • n° Commenti: 377
Ora e Data
Calendario
gennaio 2020
lmmgvsd
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Archivio Posts
Anno 2007

Anno 2006

Mogorella. Indagati per la tragedia in chiesa, un intero paese rivive lo choc

UNIONE SARDA
Otto indagati per concorso in omicidio colposo. A Mogorella sembrano tornati quei giorni tristi di un anno fa, quando il 10 agosto 2005 crollò la croce in pietra dal tetto della chiesa, durante la messa in onore di San Lorenzo, travolgendo Paoletta Urru. La giovane morì sul colpo. In paese sapevano che prima o poi la giustizia avrebbe fatto il suo corso. Certo non sono giorni facili per l'ex parroco Don Fabio Marras, che ora regge la comunità di Ovodda, il presidente del comitato di San Lorenzo Pierluigi Cancedda ed i suo compagni Francesco Zucca, Ivan Zucca, Andrea Loi, Pietro Moi, Mario Cuccu e Mauro Melis: indagato il parroco e chi ha sistemato le bandierine nel sagrato legandole alla croce in pietra che cedette, forse anche sotto i colpi di un forte vento. «Sono preoccupato ? ha confessato ieri Pietro Moi, uno dei componenti del comitato, iscritto nella lista della Procura della Repubblica ? siamo nelle mani della giustizia. Non so davvero quale colpevolezza ci possano imputare. Alcune file di bandierine erano rimaste legate alla croce addirittura dalla festa dell'anno precedente. La croce non aveva mai dato segni di cedimento». Anche per Don Fabio Marras, ora lontano da Mogorella, è come un rivivere quei giorni di grande dolore: «I miei sentimenti sono di sconforto per quella tragedia ? ha confessato Don Marras dalla sua nuova comunità di Ovodda ? il provvedimento giudiziario era un atto dovuto. La giustizia farà il suo corso. Non c'è stata alcuna autorizzazione a legare le bandiere, era una consuetudine a Mogorella». «Oggi parlerò con i ragazzi ? ha concluso il sindaco Mauro Piras ? era una notizia che ci aspettavamo. Mi auguro che si ponga la parola fine ad un triste episodio della storia di Mogorella». Antonio Pintori
Categoria: Rassegna stampa
venerdì, 28 lug 2006 Ore. 07.39

Messaggi collegati


Blogs Amici
    Mappa
    Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
    dotNetHell.it | Home Page Blogs
    ASP.NET 2.0 Windows 2003