Sandro Bizioli


Chi sogna di giorno conosce molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte. (E.A.Poe)
Mappa

Windows Defender Beta2

Fece il suo ingresso come beta con il nome di Microsoft AntiSpyware dopo che Microsoft stessa acquisì la società Giant Company Software.
Ora il prodotto si evolve ulteriormente trovando un nome ed una collocazione definitiva: Windows Defender e farà parte del prossimo Vista.
Defender funzionerà anche su Windows XP e continuerà ad essere gratuito a patto che l'utente sia in possesso di una copia di Windows originale.
Gli aggiornamenti saranno possibili direttamente attraverso il servizio Microsoft Update.
Come dichiarato da Jason Garms responsabile del team anti-malware di Microsoft, Defender andrà oltre il concetto tradizionale di antispyware, dato che sarà in grado di intercettare anche minacce come keylogger e rootkit.

In questo momento è possibile scaricare la BETA2 al seguente link.
Tra i tools interessanti disponibili ad ora in Windows Defender, troviamo "Software Explorer" che ci permette di controllare i programmi attualmente in esecuzione sulla macchina, quelli che partono all'avvio del sistema, quelli attualmente connessi ad internet od alla rete locale e i servizi Winsock attualmente attivi.
I risultati delle varie categorie possono essere ulteriormente raggruppati per Publisher, per tipo di StartUp, per nome utente che ha avviato il servizio mostrando, inoltre, il dettaglio del programma stesso comprendente la locazione su disco, la data di creazione, le dimensioni, la posizione al'interno del registro di Windows e molte altre ancora.
Ovviamente l'utente può decidere di bloccare e sbloccare i vari programmi avendo anche la possibilità di accedere alla zona di quarantena.

Personalmente ho avuto qualche problema dopo l'installazione del prodotto dato che lo stesso mi richiedeva di potersi connettere al sito ufficiale per scaricare l'aggiornamento delle basi dati, ma dopo lunghe attese mi segnalava l'impossibilità di eseguire l'operazione.
La soluzione, anche se indicata da Microsoft per un altro problema, è stata quella di eseguire a riga di comando la seguente istruzione:
Msiexec /x {A5CC2A09-E9D3-49EC-923D-03874BBD4C2C}
Categoria: Software
mercoledì, 15 feb 2006 Ore. 12.13
Statistiche
  • Views Home Page: 109.636
  • Views Posts: 558.764
  • Views Gallerie: 108.138
  • n° Posts: 227
  • n° Commenti: 222
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003