Sandro Bizioli


Chi sogna di giorno conosce molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte. (E.A.Poe)
Mappa

Rimuovere il blocco automatico degli allegati in Outlook

Microsoft Outlook, sia la versione di Office XP che quella di Office 2003, ha una particolare funzione che in automatico blocca tutti quegli allegati ritenuti dal programma stesso come potenzialmente dannosi.
Questo significa che se dovesse esserci recapitata una e-mail contenente un allegato con estensione .exe, ma anche un semplice database Access *.mdb, Outlook lo segnalerà nell'elenco dei files allegati, ma non permetterà in alcun modo di eseguirlo, né di salvarlo su disco.
A questo punto, senza entrare nel merito della necessità di inviare files senza aggiungerli ad un archivio .zip (ormai universalmente riconosciuto) e tanto meno evitando di commentare l'utilità o meno da parte di Outlook di bloccare gli stessi, rimane il fatto che Outlook questi files li abbia bloccati e che non vi sia modo di "liberarli" anche dopo aver verificato attentamente la loro sicura provenienza.
In realtà un modo esiste, purtroppo non attraverso un'opzione del programma, come ci si poteva giustamente aspettare, ma servendoci del registro di configurazione di Windows.
E' giusto ricordare che ogni operazione compiuta sul registro di configurazione di Windows è pericolosa e va fatta con molta attenzione poiché il sistema stesso potrebbe esserne danneggiato.
Esaurite le raccomandazioni veniamo al dunque.

1) Selezionare il pulsante Start e successivamente la voce Esegui...
2) Digitare Regedit e dare l'invio

3) Una volta avviato il programma Regedit aprire la chiave
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\10.0\Outlook\Security\
oppure
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Security\
a seconda della versione di Office utilizzata.

4) Creare una nuova chiave di tipo stringa e rinominarla in Level1Remove.
L'operazione può essere svolta premendo il tasto destro del mouse e selezionando "nuovo/valore stringa".

5) Come valore da assegnare alla chiave riportare l'elenco, separato da punto e virgola, delle estensioni che non dovranno più essere filtrate (es. .exe;.mdb;.reg;.url;.lnk;.ins)

Ribadisco nuovamente la raccomandazione di agire con molta cautela sul registro di Windows e, prima di ricorrere a tale modifica, provare a consigliare ai propri contatti di comprimere gli allegati prima di inviarli.
Categoria: Software
venerdì, 06 feb 2009 Ore. 12.52
Statistiche
  • Views Home Page: 110.188
  • Views Posts: 561.639
  • Views Gallerie: 110.053
  • n° Posts: 227
  • n° Commenti: 222
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003