Gerardo Fransecky's Blog


Il mio blog fra varie ed eventuali...
Ora e Data
Calendario
settembre 2019
lmmgvsd
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mappa
Statistiche
  • Views Home Page: 192.942
  • Views Posts: 378.427
  • Views Gallerie: 530.570
  • n° Posts: 122
  • n° Commenti: 188

Incontro/scontro con Virtual Server...

Pieno di buoni propositi qualche giorno fa ho deciso di rimpiazzare il "vecchio" Virtual PC 2004 con il nuovo e fiammante Virtual Server 2003 R2. Ho preso questa decisione un po' perché mi piace provare le novità () ed un po' perché rispetto a Virtual PC il nuovo Virtual Server offre interessanti caratteristiche aggiuntive (ad esempio una maggiore possibilità di personalizzazione nell'allocazione delle risorse alle macchine virtuali, il supporto per i sistemi operativi host x64, virtual networking ed un'interfaccia di amministrazione degna di questo nome). Premetto che il mio utilizzo delle macchine virtuali è principalmente a fini di test.
Parto quindi con l'installazione sul mio notebook XP Professional con AMD64 e 1 GB di RAM. Un requisito indispensabile per Virtual Server è la presenza sulla macchina di IIS visto che l'amministrazione avviene via web. Dal classico Add/Remove Programs seleziono l'installazione di IIS e qui la prima sorpresa ed il primo messaggio di errore: "Setup cannot copy the file staxmem.dll". Della serie il buongiorno si vede dal mattino. Per fortuna la Knowledge Base Microsoft corre subito in mio aiuto e trovo questo articolo che spiega come risolvere il problema (database secedit.sdb corrotto), problema che tra l'altro non c'entra niente con Virtual Server.
Installato finalmente IIS, lancio l'installazione di Virtual Server (per la cronaca si tratta della Standard Edition) e sembra filare tutto liscio. Finisco l'installazione, riavvio il sistema, mi collego all'interfaccia web di amministrazione e creo la mia prima macchina virtuale (Windows Server 2003 R2). Tutto bene fino a quando il nuovo sistema virtuale non parte: ricevo un poco rassicurante "Limited or no connectivity" all'interno della virtual machine nonostante avessi selezionato la corretta interfaccia di rete. Anche le prove di impostazione manuale dell'indirizzo IP non sortiscono effetto... Vado nella configurazione del Virtual Network creato automaticamente da Virtual Server e corrispondente alla mia scheda WiFi Broadcom 802.11g e qui il nuovo messaggio di errore: "The virtual networks configuration information could not be retrieved. Unexpected error 0x8007054b".
E qui comincia l'odissea fatta di disinstallazioni, reinstallazioni, interventi sul registro, modifica dei permessi sul componente DCOM, eliminazione di eventuali applicativi che potrebbero generare conflitti ecc. ecc. ecc.
Disperato, dopo varie ore di prove e lettura di quintali di documentazione, how-to e FAQ ero ormai pronto a spargere richieste di soccorso su tutti i newsgroup dedicati a Virtual Server quando mi viene un'idea... Sempre dalla configurazione Virtual Networks elimino la rete che Virtual Server creava automaticamente (qualcosa del tipo "Broadcom 802.11b/g WiFi") e la ricreo manualmente chiamandola semplicemente "WiFi". Funziona!!!
Ho passato l'ora successiva a darmi addosso per non averci pensato prima...
Come si dice... All's well that ends well

P.S. le prime impressioni su Virtual Server sono molto positive

Categoria: Windows
lunedì, 30 gen 2006 Ore. 22.39

Archivio Posts
Anno 2011

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003