David De Giacomi's Blog


.NET Rocks!
Meteo
Sondaggio
Quali di questi plugin hai installato ?

Flash Player
Silverlight 1.0/2.0
Entrambi

Calendario
aprile 2024
lmmgvsd
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345

SEO Spam il giudice ha emesso la sentenza

Nonostante la giornata sia stata faticosa, invece di godermi un po' di "sana" televisione mi ritrovo qui a perdere mezz'ora del mio tempo a scrivere un post in replica ad un'interessante indagine svolta dal magistrato Flora riguardo il fenomeno dello SEO Spam, tecnica usata da alcuni terroristi per aumentare notevolmente gli hits di un sito Internet.

Sorvolo sui termini utilizzati nel post (pietosi, male, bieche, ignominiose, baraccone, sottospecie, tristezza, idioti, illegali, pessimo) manco gli avessi rubato la fidanzata :) al di là di questo è una cosa abbastanza normale al giorno d'oggi che l'italiano medio, non avendo altro da fare, passi il tempo a guardare l'erba del giardino del vicino e a criticarla, forse per partito preso o forse perchè invidioso, perchè è troppo verde, troppo gialla, troppo lunga, poco concimata ma questo nasce non da una valutazione attenta e con cognizione di causa bensì dal pensiero o dal luogo comune per cui il tuo vicino per definizione è uno stolto per non dire altro. Non c'è motivo di entrare nel merito delle questioni, si procede per definizioni da manuale oppure tanto per far prendere un po'd'aria alla bocca.

Entriamo nel merito della questione. Il nostro autore sostiene che questo tipo di manovra viene utilizzata per aumentare gli hits. Ebbene, partiamo da alcuni dati. Le 6 pagine in questione sul totale delle circa 100 mila presenti hanno generato mediamente nel mese giornalmente una quota variabile fra lo 0,08% e lo 0,14% di tutto il traffico. Per fare un esempio su circa 50 mila page views, queste 6 pagine hanno generato fra le 40 e le 70 pagine ben al di sotto del traffico generato da un tip un articolo o un post sul forum in una giornata. Il motivo che sta alla base di questa scelta era semplicemente lo studio di come funzionano e come si comportano i crawler dei motori di ricerca in presenza di materiale misto multi lingua, in che percentuali si può ripartire l'audience a livello di nazione, e la frequenza oraria di aggiornamento di contenuti di lingua diversa. L'uso di recensioni di eMule è stato scelto per avere un campione di riferimento più significativo. Mi fermo qui perchè solitamente non devo giustificare a terzi le scelte che opero, e mi rimetto al volere della corte.

Vorrei far notare al nostro esperto di SEO che già tempo addietro segnalai che Google così come altri motori stavano cercando di risolvere il problema dello Spam con nuovi algoritmi come il TrustRank quindi a rigor di logica sarei un masochista. Anche se a mio avviso questo non è da considerare un tenativo di SEO Spam, segnalerei all'autore due pagine ancor più interessanti come la seguente dove la parola codice fiscale compare nascota nel footer della pagina non 3, 5 o 10 ma 177 volte oppure la seguente che contiene un'enormità di parole forse poco utili sempre a fondo pagina, questo è SEO Spam. Invito inoltre alla lettura del primo commento a fondo pagina di questo Post del Blog di Flora.

E' da notare che in uno stato liberale e democratico come questo nessuno può più procedere secondo il suo pensiero ma deve sottostare alle nuove leggi e decreti sfornati dal Google di turno  (considerato che i giochetti sono "illegali" perchè la Google Policy lo dice). Google dice cosa è giusto e cosa è sbagliato. E' alquanto ridicolo che un sito Internet dica cosa è giusto o non giusto fare. Il mondo si deve uniformare al volere di qualcuno e per chi commette un reato c'è una pena severa affibbiata dal magistrato o censore di turno che uscendo dalla sua setta procede indisturbato distribuendo sentenze e pene.

Per volere della corte e del nostro magistrato, che guarda caso è pure Cavaliere (ogni riferimento a persone di governo o cose è puramente casuale :), ho proceduto sostituendo le pagine con dei link a questo Post. Invito infine il nostro "professionista" a confrontarsi apertamente. Fortuna che con Internet e per di più con i Blog c'è la possibilità di contraddittorio.
Categoria: Tecnologie
venerdì, 02 dic 2005 Ore. 00.54
Archivio Posts
Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005
Mappa
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003