David De Giacomi's Blog


.NET Rocks!
Meteo
Sondaggio
Quali di questi plugin hai installato ?

Flash Player
Silverlight 1.0/2.0
Entrambi

Calendario
marzo 2017
lmmgvsd
272812345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789

Google Chrome Review e commenti

Ho appena pubblicato su dotNetHell.itquesto indirizzo una Review su Google Chrome. L'ho appena installato e provato e corrisponde a quanto ho scritto, informazioni che arrivano direttamente dalla conference tenuta a Mountain View. Subito alcune considerazioni a caldo.

Effettivamente alcune delle novità inserite in Chrome non sono delle vere e proprie novità, parliamo per esempio della modalità Incognito ? Presente anche in IE8 e soprannominata InPrivate Browsing (che è tra l'altro un trademark). Oppure un processo per ogni tab ? Funzionalità anch'essa disponibile in IE8. Oppure la pagina dei più visitati, che sostituirebbe l'about:blank ? Ha una certa somiglianza con lo SpeedDial di Opera voi non siete d'accordo ? Per inciso, secondo voi si faranno vedere i santoni di Linux in questa occasione ? Quelli che dicono sempre "eh ma Microsoft ha copiato da Linux, eh ! ma Microsoft ha copiato da Mac, eh ! ma Microsoft copia sempre tutto". Secondo me non si faranno vedere. E adesso provocatoriamente io direi, dopo questa breve introduzione, e Google ha copiato da chi ?

Al di là della battuta, nessuno (salvo qualche rarità) inventa più l'acqua calda e le killer application si fanno anche migliorando e potenziando le idee che già esistono che magari qualcuno crede siano state sviluppate al 100% della loro potenzialità ma c'è ancora una rilevante percentuale inespressa che bisogna sfruttare. Google a quanto pare sta facendo proprio questo e facendo dei tentativi fa innovazione.

Sia per IE che per Chrome si dice solo una faccia della medaglia. Ok, un processo per ogni Tab mi sta bene il browser è più stable ma guardate nel Task Manager questa stabilità che drawback ha ? Ogni tab adesso occupa dai 15 ai 30 mega di working set memory, mica poco eh ? Logicamente ogni nuova tab dovrà creare una nuova istanza del Rendering Engine e a questo è dovuto questo consumo di memoria.

Certamente l'idea di Google di trasformare il Browser in una vera e propria piattaforma applicativa è uno step in avanti notevole e rende il passaggio da Desktop a Web più "smooth" più graduale (anche grazie alla possibilità di bookmarkare una applicazione web come fosse una applicazione windows su dekstop con la sua iconcina, per maggiori info consultate la review). Certamente con questo non voglio dire che Google pensi con questo prodotto di rubare market share dal desktop di Windows al Web ma consente di avere una User Experience (termine molto usato dal Marketing di Microsoft ma con mia sorpresa anche da Google, altra copiatura ! ) più gradevole che non faccia percepire all'utente normale il distacco da un ambiente (Desktop) all'altro (Web) e viceversa.

Se hai già scaricato Google Chrome o ti appresti a farlo e se hai già letto la mia review e sei arrivato in fondo a questo posto ti invito a scrivere un commento con le tue valutazioni su questo prodotto in modo da animare una discussione costruttiva e leale considerata la portata (a mio avviso storica e decisiva) di questo importante rilascio di Google.

Categoria: Tecnologie
martedì, 02 set 2008 Ore. 22.09
Archivio Posts
Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005
Mappa
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003