La casa della brugola informatica


il mondo che vorresti...o forse no...
Archivio Posts
Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Windows Server Update Services 3.0: Migrare il DB a SQL Server 2005 Standard

Windows Server Update Services 3.0 è il noto software per fare patch deploy per le piccole e medie aziende. Questo software, di default, si appoggia ad un'istanza di SQL Server 2005 Express, che contiene il database con la configurazione degli aggiornamenti. Può succedere che, per motivi tecnici, si debba, o si voglia, installare una versione completa di SQL Server 2005 sullo stesso server dove risiede WSUS, oppure su un altro server. Siccome la versione Express non permette di fare alcune attività di gestione, può essere utile spostare il database su una struttura più valida. Questo articolo è volto a spiegare come spostare il database di WSUS, dal classico SQL Server Express, verso un SQL Server 2005 Standard presente sulla stessa macchina.

Spiegazione
Fermare i servizi di IIS Admin e Update Services e successivamente smontare il database di WSUS, il file si chiama SUSDB. Per fare questa operazione, avrete bisogno della funzione sqlcmd, che potrete trovare nel Feature Pack di SQL Server 2005. Una volta scaricato, ed installato, il tool, dovrà essere lanciato il seguente comando, dal prompt dei comandi:

sqlcmd -S np:\\.\pipe\MSSQL$MICROSOFT##SSEE\sql\query
use master
alter database SUSDB set single_user with rollback immediate
go
sp_detach_db SUSDB
go

Avviare SQL Server 2005 e montare il database di WSUS, che si trova nella cartella C:\WSUS\UpdateServicesDbFiles (cartella di default), una volta montato il DB, bisogna assicurarsi che l'utente NT AUTHORITY\NETWORK SERVICE abbia i permessi di login all'interno dell'instanza di SQL Server. Questa operazione si può verificare andando nella sezione Security -> Logins e nel caso non sia presente, sarà possibile agguingerlo, usando l'apposito wizard.

Una volta aggiunto l'utente NT AUTHORITY\NETWORK SERVICE, è buona cosa verificare che sia stato inserito anche tra gli utenti autorizzati ad aprire il DB di WSUS, questa operazione si può verificare nella sezione Security -> Users del Database chiamato SUSDB.

A questo punto bisogna procedere con la modifica del registro di configurazione, per indirizzare il server WSUS sul Database corretto e per fare questo, bisogna lanciare il registro di configurazione e posizionarsi sulla chiave: HKLM\SOFTWARE\Microsoft\UpdateServices\Server\Setup\SqlServerName.

Operazione per SQL Server 2005 sulla stessa macchina
Modificare la chiave [ServerName]\[InstanceName] in [ServerName] e chiudere il registro di configurazione

Operazione per SQL Server 2005 su un altro server
Modificare la chiave [ServerName]\[InstanceName] in [ServerName] e chiudere il registro di configurazione

Aprire la console dei servizi ed avviare i servizi di IIS Admin e Update Services, una volta che entrambi i servizi si sono avviati, provare ad aprire la console di Windows Server Update Services 3.0
 
Conclusioni
Questa procedura spiega come effettuare, in modo rapido, il porting del Database dalla classica istanza di SQL Express ad una più solida e funzionale. Avendo a disposizione tutti gli strumenti di SQL Server, è possibile effettuare i backup del Database di WSUS, avendo così una copia sempre a disposizione in caso di Disaster.

Link Utili
http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=70728

S

martedì, 04 mar 2008 Ore. 17.37








Ora e Data
Statistiche
  • Views Home Page: 307.743
  • Views Posts: 740.776
  • Views Gallerie: 35.506
  • n° Posts: 334
  • n° Commenti: 281
Mappa
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003