SQL Server ed ALM su database


Il blog di Alessandro Alpi
Archivio Posts
Anno 2018

Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

SQL Server LifeStyle (SSLS) - Interessante tool per l'analisi delle nostre istanze SQL Server

In questi giorni ho avuto la possibilità di testare un tool realizzato da un team di sviluppo di cui fa parte un mio amico (MVP dal 2004) Andrea Benedetti.
Il nome dell'applicazione è SQL Server Lifestyle, o, per gli amanti degli acronimi SSLS .


Ma parliamo delle funzionalità. Il principale scopo di SSLS è quello di effettuare un'analisi approfondita sull'istanza e sui nostri database SQL Server.

L'installazione è semplice ed indolore (si tratta di un semplice zip da decomprimere per poi eseguire l'exe in esso contenuto) e il tipo di analisi effettuato risulta leggero e poco invasivo anche se effettuato su istanze di produzione.
Questo perchè la raccolta dati viene effettuata tramite script che non richiedono lock sulle risorse e sugli oggetti database.

In aggiunta è possibile salvarsi impostazioni (ad esempio una connessione ed un elenco ben preciso di database da valutare periodicamente) esportando un XML, successivamente riapribile ad ogni esecuzione del tool.
E ancora, schedulazioni del processo, customizzazione delle analisi (aggiunta di script custom), e altro ancora..
Per avere una panoramica del prodotto, consiglio di recarvi qui.

L'output dell'analisi è un semplice report HTML che riassume l'istanza (facoltativa) e l'elenco dei database inclusi. Non solo, vengono visualizzati (con localizzazione) i consigli su che operazioni effettuare per "risolvere" o controllare il problema identificato.

Qui di seguito un esempio su un database di sviluppo sulla mia macchina locale:


Una prima parte mostra i problemi evidenziati, come ad esempio, l'elenco degli indici consigliati mancanti o l'esecuzione di sql dinamico, o ancora la mancanza di relazioni.
La parte con i check verdi invece è quello che secondo il tool è ok. In realtà i check sono molti di più, ma questo è solo un estratto di un datbase creato al volo.
Guardando i link all'inizio del report potrete farvi un'idea di quante analisi effettua la versione full del prodotto.

Ogni punto poi, consente di visualizzare, in caso di problemi, l'elenco delle operazioni da effettuare oppure le ventuali KB legate al troubleshooting dell'allarme.
Insomma, Provatelo qui, troverete una versione trial che effettua solo parte delle analisi (in totale sono più di settanta), e cercate di capire tramite il report prodotto come sta la vostra istanza.

Stay Tuned! 

Categoria: SQL Server
giovedì, 20 ott 2011 Ore. 17.09

Messaggi collegati


Statistiche
  • Views Home Page: 539.129
  • Views Posts: 953.578
  • Views Gallerie: 540.586
  • n° Posts: 484
  • n° Commenti: 273



















Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003