Lorenzo Benaglia


Storie di un SQLlaro mannaro...
Archivio Posts
Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005
Calendario
settembre 2022
lmmgvsd
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789

Installare SQL Server 2005 Developer Edition su Windows Vista

Ho approfittato di questo lungo weekend Pasquale per rifare il PC casalingo installando Windows Vista, operazione rimandata a lungo dato che Adaptec ritardava il rilascio del driver del mio controller Adaptec Serial ATA II RAID 1420SA:

A dire la verità i drivers per Windows Vista non sono ancora "ufficialmente disponibili", così ho utilizzato quelli del controller Adaptec Serial ATA II RAID 1430SA che a differenza del mio ha solo il bus PCI Express ma condivide il medesimo chipset, infatti funziona tutto a meraviglia.

Il setup di Windows Vista è filato via veloce come non mai, ed una volta terminato il PC si è rivelato essere decisamente più "leggero" e performante rispetto al precedente Windows XP.

OK, a questo punto dopo aver installato la suite Office System 2007 e qualche altro programmino, mi sono dedicato al setup di SQL Server 2005 Developer Edition.
Avendo letto in giro dei vari problemi di compatibilità con il nuovo sistema operativo, ho inziando facendo una ricerca in rete per capire come configurare IIS7 per permettere il corretto funzionamento dei SQL Server 2005 Reporting Services.
Meglio di così non poteva andare: sono capitato sul blog di Brian Welcker, un Group Program Manager per il team di SQL Server Reporting Services, dove nel post Candy Apple Grey (Installing SSRS and Windows Vista) illustra in modo dettagliato quali componenti di IIS7 installare.

Dopo aver configurato IIS7 come descritto, ho inserito nel lettore il DVD di SQL Server lanciando il setup. Subito è apparso un messaggio che mi segnalava l'incompatibilità di SQL Server 2005 con Windows Vista, suggerendo di applicare al termine il Service Pack 2 o una versione successiva.
Durante l'installazione è apparso un altro warning segnalando una analoga incompatibilità con Visual Studio 2005 (dovuto alla presenza di SQL Server 2005 Business Intelligence Developer Studio).

Terminato il setup dell'RTM, ho lanciato quello del Service Pack 2. Per evitare di dover riavviare la macchina al termine dell'operazione, ho provveduto a fermare tutti i servizi attivi dopo il check dei conflitti.

Come probabilmente saprete già, nelle versioni precedenti a Windows Vista non è necessario che i membri del gruppo Administrators locale dispongano di account di accesso personali né di diritti amministrativi per SQL Server. Poiché l'entità BUILTIN\Administrators è membro del ruolo predefinito del server sysadmin, è infatti sufficiente connettersi a SQL Server utilizzando l'entità BUILTIN\Administrators per disporre di diritti amministrativi in SQL Server.

In Windows Vista questi meccanismi sono disponibili solo per gli utenti amministrativi in esecuzione con privilegi elevati di Windows. Questo scenario non è tuttavia consigliato. È invece consigliabile creare un account di accesso di SQL Server per ogni utente amministrativo e aggiungere tale account al ruolo predefinito del server sysadmin. È inoltre consigliabile eseguire questa operazione per gli account di Windows utilizzati per eseguire processi di SQL Server Agent, compresi i processi dell'agente di replica.

Al termine del setup del Service Pack 2 è possibile utilizzare lo User Provisioning Tool for Windows Vista per aggiungere utenti al ruolo predefinito del server sysadmin.
Come volevasi dimostrare, mi sono dimenticato di riavviare MSSQLServer, così il tool non è riuscito a connettersi all'istanza visualizzando una eccezione e terminando lasciandomi "in panne".

Google oh Google,  meno male che esiti tu.
Facendo una veloce ricerca, ho scoperto che lo User Provisioning Tool for Vista si trova in %ProgramFiles%\Microsoft SQL Server\90\Shared\sqlprov.exe, quindi è stato sufficiente rilanciarlo dopo aver riavviato il servizio MSSQLServer.

Bene, tutto quello che occorre fare è selezionare l'utente, spostarlo nella list box di desta e premere OK per assegnarlo al ruolo predefinito del server sysadmin. Questa operazione può essere eseguita anche manualmente in SQL Server Management Studio seguendo le istruzioni passo passo che trovate nel paragrafo 5.5.2 Problemi causati da Controllo account utente in Windows Vista del File Leggimi di Microsoft SQL Server 2005 Service Pack 2 oppure tramite comandi T-SQL.

Come ho descritto in questo post, il rilascio del Service Pack 2 è stato piuttosto infelice e nel giro di poco tempo si sono susseguite una serie di hot fixes che hanno disorientato non poco anche gli utenti più esperti.
Senza dilungarmi troppo nei dettagli, ho provveduto a scaricare e ad installare in sequenza le seguenti hot fixes:

Cumulative hotfix package (build 3152) for SQL Server 2005 Service Pack 2
FIX: The Check Database Integrity task and the Execute T-SQL Statement task in a maintenance plan may lose database context in certain circumstances in SQL Server 2005 builds 3150 through 3158

Dopo tutti questi Service Packs, Fix, Patches e chi più ne ha più ne metta mi sono limitato ad aggiornare i Books Online ed il database di esempio Adventure Works:

SQL Server 2005 Books Online (February 2007)
SQL Server 2005 Samples and Sample Databases (February 2007)

Ma non è ancora finita!
Li vogliamo sistemare si o no quei problemi di compatibilità con SQL Server 2005 Business Intelligence Developer Studio?
La pagina Visual Studio on Windows Vista di MSDN riassume le incompatibilità esistenti tra Visual Studio 2005 e Windows Vista che vengono risolte applicando il Visual Studio 2005 Service Pack 1 ed il Visual Studio 2005 Service Pack 1 Update for Windows Vista.

Mamma mia, che sudata.
Spero che questo post possa tornare utile a tutti coloro si addentreranno in una avventura del genere.

Categoria: SQL Server
lunedì, 09 apr 2007 Ore. 19.23
Statistiche
  • Views Home Page: 892.546
  • Views Posts: 668.397
  • Views Gallerie: 10.604.309
  • n° Posts: 300
  • n° Commenti: 314
Mappa





















Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003