Freeteo


Pensieri e C#dice di Matteo Raumer

anke il mio NO alla base americana a Vicenza

Ne parlano tutti in questo periodo, ed io pur non avendo nessuna cultura politica, mi sento preso in causa visto che a Vicenza ci abito.
Non posso che dire, come moltissimi cittadini di questa citta', un secco NO ALLA BASE MILITARE AL DAL MOLIN.
Il NO, è dettato da una QUESTIONE DI PRINCIPIO, che riassumo in questi punti:

. non si tratta di allargamento, ma ne fanno una di nuova da un'altra parte della citta', e pare che faranno anche una strada di raccordo tra le 2 basi, la Ederle e quella nuova al Dal Molin, area dove c'e' l'aereoporto.
Si vocifera poi che entro 2 anni la Ederle verra' chiusa, con o senza la base nuova.

. io sono di natura contro la guerra, soprattutto quelle che nascono solo per interessi economici chiari come il petrolio.
Petrolio che poi, visti i continui sconvolgimenti climatici, tanto bene non fa, ma le auto ovviamente escono esclusivamente con quella tecnologia, e senza auto si fa fatica a vivere quello è vero.

. mai che facciano un ospedale, un centro universitario, una scuola, un asilo, un parco naturale o un centro commerciale, mai che si faccia qualcosa di utile, sempre a pensare a bombe, aerei e missili. BASTA!

. i posti di lavoro che si toglierebbero se non si facesse la base? Sono solidale con chi ci lavora dentro, si parla di altri 2 anni prima che l'attuale venga dismessa.Tante aziende chiudono e la gente si trova in mutande in poche settimane, quindi penso con questo ipotetico tempo a disposizione una soluzione si possibile trovala, a partire dal fatto magari di non chiudere la base che c'e' attualmente.
Poi dico anche, andiamo sulla luna, non troviamo una soluzione a questo problema? Si deve trovare...

. non ho nulla contro i militari, ne tantomeno contro gli americani, anzi, invece sotto molti aspetti li ammiro veramente.
Io sono assolutamente contrario alla guerra e a tutto l'indotto che ci va dietro, non mi interessa la ritengo stupida, e soprattutto controproducente, quindi mi dispiace,non sono d'accordo.

. ammiro chi rischia la vita per il nostro bene, ma deve essere il "nostro bene" veramente, non un interesse economico mascherato da interesse civile, quindi il problema non sei tu militare, ma chi ti ricorre alla guerra!

. qualche via alternativa alla guerra si puo' cercare, visto che l'uomo e l'animale pensante, pensiamo!Altrimenti saremmo ancora all'eta' della pietra, perche' non trovare qualche soluzione intelligente? Sinceramente io non ne avrei, ma non faccio il politico, faccio il programmatore.



Cmq sia la base si fara', era ovvio questo, dato che il buon vecchio governo l'aveva promessa all'america e quindi gli accordi erano gia' stati scritti e firmati. Trovo comunque giusta la manifestazione (pacifica sia chiaro) di dissenso di chi la pensa come me, e a quanto pare ce ne sono molti ma molti...
Se voltete farvi qualche opinione anche voi, vo do qualche link:
http://www.beppegrillo.it/2007/01/un_paese_a_sovr.html#comments (anche il mitiko Beppe Grillo ne parla)

Segnalo poi questo personaggio: Franzina, che non conoscevo, mi è piaciuto molto,vero spirito "vicentino"
http://www.youtube.com/watch?v=gl-0ItBWQYw

Con questo concludo il mio pensiero, pacifico sia chiaro, ma carico di rammarico nel vedere i soldi spesi malamente, in risorse non utili al nostro benessere, al futuro dei nostri figli...un vero peccato...insomma perche' investiamo il meglio del nostro cervello e delle nostre abilita' per farci del male? Questo rimane il mio piu' grande interrogativo...

Categoria: varie ed eventuali
sabato, 20 gen 2007 Ore. 03.01





  • Views Home Page: 215.377
  • Views Posts: 371.896
  • Views Gallerie: 435.184
  • n° Posts: 163
  • n° Commenti: 148
Anno 2014

Anno 2013

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003