MItch


220 Ready
Anno 2010

Anno 2009

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Violare i limiti delle mailbox

Questo piccolo tip è stato pubblicato nella sezione Articoli del portale WindowServer.it, la Community Italiana dei Sistemisti Windows.Un grazie a tutta la Community!

Da buoni sistemisti, quando installiamo un server Exchange andiamo a configurare le apposite system policy, fra le varie impostazioni possibili abbiamo a che fare con i limiti delle cassette postali.
Si cerca di tenere questo limite il più basso possibile, ma a volte capita di fare delle eccezzioni particolari, che vanno contro la nostra volonta e sopratutto contro quella del sistema.
Infatti se proviamo a inserire un limite di 3GB nella voce "Prohibit send and receive at", quando andiamo a dare l'ok, ci appare questo simpatico messaggio:




 





Questo limite è impostato solamente dalla GUI, c'è un semplicissimo controllo sul valore di quella specifica casella di testo.
Quindi per violare questo controllo ci basta modificare questo attributo direttamente nel database di Active Directory.
Esattamente l'attributo che interessa a noi in questo caso è "mDBOverHardQuotaLimit", quindi adesso possiamo usare la tecnica a noi preferita per fare questa modifica.
Possiamo banalmente usare AdsiEdit o un qualsiasi altro browser LDAP, ma questo strumento sarà scomodo se gli utenti da modificare sono molti, quindi possiamo crearci uno script ADSI oppure utilizzare delle utility freeware come ADModify che ci risparmiano la "fatica".
Una volta modificato il valore, possiamo tornare nelle proprietà dell'account modificato e verificare con piacere che il valore è stato cambiato, come segue:













Se adesso da questa schermata date ancora l'ok, ovviamente il sistema vi risponderà ancora con l'errore di prima, ma a noi non importa, ormai il valore è stato cambiato.
Per vostra curiosità, l'immagine seguente visualizza le proprietà dell'attributo "mDBOverHardQuotaLimit":












Come potete notare, non è configurato un limite massimo e neanche minimo.
Se volete curiosare anche voi fra le classi e gli attributi di AD, vi basta aprire una Management Console (MMC) e aggiungere lo snap-in dello schema di Active Directory.
Prima di fare questo, dovete registrarla con il comando "regsvr32 schmmgmt.dll".
Già il fatto che non sia registrata di default vi basta per farvi capire che questa console è molto "pericolosa", quindi andateci piano...
Il consiglio finale è quello di utilizzare questo workaround solo se strettamente necessario, una buona organizzazione della posta elettronica è la soluzione migliore.

Categoria: Exchange Server
mercoledì, 22 feb 2006 Ore. 21.39












febbraio 2023
lmmgvsd
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272812345
6789101112
  • Views Home Page: 258.177
  • Views Posts: 469.315
  • Views Gallerie: 100.873
  • n° Posts: 188
  • n° Commenti: 122
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003