Praza de Cresia. In Rete dall'11\06\2006


Una spazio soglia, dentro e fuori, senza soluzione di continuità. Propone e accoglie. Parla e ascolt
Statistiche
  • Views Home Page: 482.133
  • Views Posts: 467.975
  • Views Gallerie: 8.324.278
  • n° Posts: 606
  • n° Commenti: 377
Ora e Data
Calendario
gennaio 2020
lmmgvsd
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Archivio Posts
Anno 2007

Anno 2006

Ci pensa il prof. Gianluca Arca ad esaltare la rimozione della mensa della cattedrale

        Ho trovato questo articolo, scritto da Gianluca Arca di Siamanna e rilanciato su www.cattolicromani.it
Segnalo questo articolo del prof.Gianluca R. P. Arca, il cui testo è stato distribuito oggi alla chiesa del Gentilino a Milano.
Il “nuovo” altare della Cattedrale di Oristano
L’arcivescovo di Oristano, coadiuvato, si immagina, dal Capitolo metropolitano, si è reso promotore di una decisione importante, interprete acuta della ricerca di spiritualità e frutto di una riflessione profonda: ha voluto levato dal presbiterio della Cattedrale l’altare provvisorio coram populo, frutto di una tendenza successiva al Concilio Vaticano II e non legata alle maturazioni di esso. La scelta di un altare aggiunto volto al popolo, che si è imposta per anni, dopo la riforma liturgica, la quale pure non la rende un obbligo, è da sempre poco espressiva del senso più pieno della celebrazione eucaristica, perché impedisce la percezione della grande forza dinamica della liturgia, rinserrando in un circolo che si autocelebra le tensioni ascendenti significate dal volgersi ad Oriente, simbolicamente il Cielo ed evangelicamente la direzione da cui il Figlio dell’uomo tornerà a manifestarsi a quanti lo attendono.
Ora tutte le liturgie si celebrano verso oriente, sull’antico altare marmoreo nel quale sono inserite le reliquie di santi.
Tralasciate le motivazioni di carattere storico-artistico, che devono aver pure avuto parte nella decisione, si vuole riflettere sui risvolti liturgici della novità.
Chi entra nella cattedrale di Oristano si sente pervadere da un senso potente di sacralità, perché nel centro focale del presbiterio il Cristo crocifisso, per troppo tempo decentrato da un lato, è tornato a dominare l’altare...
Categoria: Spalle al popolo
venerdì, 30 giu 2006 Ore. 10.52
Blogs Amici
    Mappa
    Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
    dotNetHell.it | Home Page Blogs
    ASP.NET 2.0 Windows 2003