Vincenzo Di Russo's [MVP IE] Blog


enzodirusso


--------------------------------------------

--------------------------------------------

--------------------------------------------

Ora e Data
Calendario
ottobre 2017
lmmgvsd
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

Intervista ad Alessandro Teglia, MVP Lead per l’Italia e per Central Eastern Europe.

           

Intervista ad Alessandro Teglia, MVP Lead per l’Italia e per Central Eastern Europe.

 

Ciao Alessandro,

partiamo con la prima domanda… di “riscaldamento”:

 

- Da quanti anni lavori in Microsoft Italia e quali attività hai svolto inizialmente?

Ciao Enzo,

lavoro in Microsoft all’incirca da 8 anni. Ho svolto attività di Support Engineer per le Small-Medium Businesses su prodotti quali SBS e Windows 2000 Professional. Lentamente il mio focus si è spostato sulle Community, lavorando con un team di supporto ai Newsgroup. Ho inoltre svolto attività di supporto a giornalisti e ho partecipato a diversi SMAU come parte del PSS (Product Support Services).

 

- Chi sei e cosa fai in Microsoft oggi?

Un giorno venne da me l’allora mio manager che mi chiese: “So che nel tuo futuro non vuoi essere un tecnico al 100%. Ti interesserebbe lavorare a supporto di un mondo ancora tutto da esplorare qui? Sono le Community!” Ho preso la palla al balzo e davvero mi si è aperto un mondo incredibile fatto di persone meravigliose, fatto di persone che vogliono condividere il proprio sapere indipendentemente da un ritorno economico o di immagine. Ho scoperto allora di essere nel posto giusto J. Ora mi occupo specificatamente del Programma MVP per l’Italia e per l’Est Europeo (ruolo chiamato MVP Lead), anche se non disdegno ovviamente di dare una mano agli User Group ed alle community, visto che molto spesso le due cose si intersecano.

 

- Puoi descrivere in modo sintetico il Programma MVP?

Il Programma MVP è un Premio che viene fornito da Microsoft a quelle persone che si impegnano nel diffondere il proprio know-how e le proprie conoscenze con gli altri. Significa premiare persone che spesso sono già MVP prima di diventarlo. Persone con competenze tecniche specifiche su un prodotto e/o su una tecnologia Microsoft che, attraverso la promulgazione e la diffusione del proprio sapere sia online che offline, aiutano gli utenti nella risoluzione delle proprie problematiche tecniche. Ecco, Microsoft vuole dire grazie a queste persone, con un Award comprensivo di tutta una serie di servizi che meglio li aiutino nelle loro attività quotidiane. E poi la partecipazione a conferenze (primo fra tutti: il MVP Global Summit), Live meeting ad-hoc con i Product Group in Microsoft Corporation, la possibilità di accedere a versioni di prodotto ancora in fase di pre-beta o alpha, eccetera eccetera..

 

- Quali consigli puoi dare a chi desideri diventare MVP?

Nella mia esperienza professionale e, prima ancora, quando entrai timidamente nel mondo dell’IT, scoprii ed entrai in contatto con molte persone veramente in gamba sotto il profilo tecnico. Ma spesso queste stesse persone tendevano a tenersi “tutto per sé”, come se la paura di venire scalzati da qualcun altro, una volta condiviso quanto erano a conoscenza, fosse tra le loro preoccupazioni maggiori. Ricordo, davvero tanti anni fa, un amico, a mio parere un bravo sviluppatore, a cui chiesi di svilupparmi un counter per Internet: all’epoca i costi di Internet in Italia erano proibitivi, quindi si mise a sviluppare questa piccola applicazione che agganciava il dialer e mi diceva quanti minuti ero connesso e quanto stavo spendendo in tempo reale. All’inizio la sviluppò per me e poi gli chiesi di metterla su Internet a disposizione di tutti. Un giorno poi, entrando in un negozio di informatica, mi accorsi che la stavano utilizzando: eravamo davvero contenti! Da quel momento non fa altro che, nei ritagli di tempo, rispondere ai quesiti che vengono posti sui forum e, quando qualcuno gli chiede qualcosa di tecnico via e-mail, gli risponde “Ti rispondo volentieri ma prima ti chiedo di andare qui: la situazione in cui ti trovi potrebbe essere la stessa di molti altri utenti e la/le risposte che riceverai potrebbero davvero aiutare tanta gente non solo a risolvere il problema ma anche a capirlo, così da non incapparvi più in futuro”. Condividere significa anche imparare, come spesso mi dicono molti MVP. Dalle tante domande si possono imparare molte cose: si acquisisce sempre di più e allora perché non farlo?

 

- Come si svolge una tua giornata di lavoro “tipo”?

Normalmente entro in ufficio alle 9, anche se capita che, visto che mi devo interfacciare molto spesso con gli Stati Uniti, partecipo a conference call o Live Meeting molto presto la mattina (o molto tardi la sera). Sulla strada per l’ufficio cerco mentalmente di darmi le top 3/5 priorità della giornata. Il mio lavoro (così come quello di molti miei colleghi) si svolge molto attraverso e-mail e si rischia quindi di perdere il focus principale. In base al giorno della settimana posso essere impegnato più sulle conference call (per esempio con i mie colleghi in Europa oppure con le filiali Microsoft con cui spesso mi interfaccio), altri giorni più su meeting locali, per promuovere le iniziative che gli MVP stanno portando avanti, per cercare di collaborare meglio con chi si occupa di altre cose all’interno dell’Azienda e così via. Devo dire che le attività sono sempre molto varie, e trovarmi a lavorare fianco a fianco con persone brillanti rende il mio lavoro ancora più piacevole. Ah, dimenticavo: spesso giro anche un po’, non solo per l’Italia J

 

- Cosa significa per te essere MVP Lead, a capo degli MVP italiani e di Central Eastern Europe?

Anche se non sono capo di nessuno ? (J). A parte gli scherzi, Il MVP Lead è una figura da collante, tra gli MVP, e quindi le Community, e Microsoft. E’, come dico spesso, uno dei “benefit” dell’essere MVP poiché metto in comunicazione, risolvo problematiche amministrative, procedo all’approvazione ed alla ri-approvazione di candidati MVP, eccetera. Essere MVP Lead per me è una grande gratificazione. La passione che anima queste persone è il motore del mio lavoro. Non si può essere un MVP Lead senza avere 1) Un grande passione per i prodotti Microsoft 2) Una grande passione per le community. Provate voi a farvi un giro su una qualche community (ne trovate una lista non esaustiva qui), User Group o Newsgroup per rendervi conto di cosa sto parlando ! Per non parlare poi di tutte quelle attività come i workshop, le sessioni tramite webcast e screencast, i tips/tricks pubblicati su siti web e sui blog, gli Ask The Expert a cui gli MVP partecipano sempre molto volentieri, eccetera: il tutto, sempre, per puro Spirito di Community. Ultimamente poi mi hanno dato la responsabilità dei Balcani, delle Regioni Baltiche e di altre Nazioni nell’Est Europeo. Ciò ovviamente non può che farmi piacere, anche perché è una sfida ed uno stimolo a capire cosa avviene nella altre Nazioni ed eventualmente a condividere le best practice che possono essere utili sia all’uno che all’altro. Un paio di settimane fa parlavo con il Presidente di uno User Group Greco ad Atene il quale mi esponeva un problema. Bene, sembra che abbia fatto propria una delle idee che era già stata discussa in Italia, appunto una best practice tutta italiana, per organizzare meglio ed ottimizzare gli incontri dello User Group. Anche per me è un continuo condividere e lo faccio con piacere J

 

- Come trascorri il tuo tempo libero? Quali sono i tuoi hobby preferiti?

Leggo molto e guardo molti film. I libri diciamo che li ascolto (gli “audible books”), ma non per pigrizia: visto che li ascolto in inglese mi aiutano a tenere sempre fresco il mio inglese (ascoltarlo a mio avviso ha un impatto 1.000 volte maggiore che leggerlo). Dai libri sul web 2.0 al self-improvement fino ad arrivare ai libri sulla storia (l’Epoca Romana mi affascina molto). Quando posso gioco anche un po’ a tennis e corro, ma qui, ahimè, entra in scena il mio lato pigro…. Evito di parlare dei miei insuccessi musicali per decenza J J

 

- Per concludere l’ultima domanda: dove possiamo incontrarti di persona e/o on-line?

Prossimamente ai TechDays/WPC, dove sarò in buona compagnia con molti MVP Italiani. Dal 16 al 18 Marzo sarò anche alla Basta Conference a Roma e anche lì ci sarà da divertirsi ! Online, beh sicuramente sono raggiungibile tramite il mio blog, su Facebook, su LinkedIn, su Technorati, via Messenger, ect etc !

 

Molte grazie per il tempo dedicato a questa intervista. Alla prossima!

Grazie a te Enzo per questa bella chiacchierata e grazie a tutti per avermi letto!

sabato, 29 nov 2008 Ore. 06.57

-----------------------------------------------

-----------------------------------------------

-----------------------------------------------

Mappa
Copyright © 2002-2007 - Blogs 2.0
dotNetHell.it | Home Page Blogs
ASP.NET 2.0 Windows 2003